Danimarca esplosione di gioia

"Credo meritassimo l'accesso ai quarti", ha detto il Ct danese in seconda Søren Randa-Boldt, unico a gridare di gioia nella sala stampa del Nya Parken dopo il sorteggio che ha premiato la sua Russia.

Karen Espelund ha diretto il sorteggio
Karen Espelund ha diretto il sorteggio ©Sportsfile

La Danimarca non era in campo al Nya Parken, ma l’esultanza più scatenata della serata di Norrkoping è stata proprio quella del Ct danese in seconda Søren Randa-Boldt.

Dopo l’1-1 tra Spagna e Russia, Randa-Boldt si è dovuto affrettare per arrivare allo stadio: serviva infatti un sorteggio per stabilire chi tra Danimarca e Russia si sarebbe unita all’Islanda ai quarti di finale come migliori terze.

L’intera delegazione della Russia – calciatrici, staff e famiglie – ha affollato la sala conferenze per la cerimonia, anche le giocatrici spagnole si sono lasciate coinvolgere dall’emozionante momento, ma la pallina pescata da Karen Espelund, membro del Comitato Esecutivo UEFA, è stata quella con la scritta “Danimarca”. Nella sala un solo urlo, quello di Randa-Boldt: sarà infatti la sua squadra ad affrontare la Francia ai quarti lunedì.

"Siamo molto felici – ha detto Randa-Boldt a UEFA.com -. Mi dispiace per la Russia; per loro è stato sicuramente orribile. Ma siamo felici e pronte, credo che meritassimo i quarti di finale. Abbiamo affrontato la Russia ad aprile vincendo 5-0, quindi credo che siamo superiori. Abbiamo giocato bene in questo torneo, fallendo solo troppe occasioni da gol, ma ci rifaremo”.

Adesso la sua squadra è attesa della Francia, unica squadra ad aver vinto tutte le partite del girone: ieri Les Bleues hanno rifilato all’Inghilterra un netto 3-0 dopo essersi assicurate il primo posto nel girone con un turno di anticipo. “Ho  visto giocare la Francia in tutte e tre le loro partite, sono forti ma avremo una chance – ha detto Randa-Boldt -.Sarà dura, ma è sempre così quando finisci terzo nel tuo girone, devi sempre affrontare le migliori”. Sempre se sei ancora in corsa nel torneo…