UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Petersen nega i tre punti alla Svezia

Svezia - Danimarca 1-1
I due rigori parati dalla danese Stina Petersen negano alle padroni di casa il successo nella gara di esordio a UEFA Women's EURO.

Svezia - Danimarca 1-1: la storia in foto ©Getty Images

Le padrone di casa della Svezia vengono frenate dalla Danimarca in un'avvincente gara di esordio a UEFA Women's EURO 2013. Decisivi i due rigori parati dalla danese Stina Petersen nel secondo tempo.

La Danimarca passa in vantaggio con Mariann Gajhede Knudsen al 25', ma alle svedesi bastano solo nove minuti per pareggiare i conti con Nilla Fischer. Nella ripresa sale in cattedra l'estremo difensore Stina Petersen, che salva il risultato parando superbamente due rigori: a farsi ipnotizzare dagli undici metri è al 67' Lotta Schelin mentre a cinque minuti dallo scadere Kosovare Asllani.

La Svezia parte forte nelle prime battute di gara e sfiora la rete in due occasioni, prima con Lotta Schelin che, servita da Kosovare Asllani, si divora una ghiotta chance poi con Caroline Seger, che calcia a lato da buona posizione.

La Danimarca prende le misure ispirata da un collaudato 4-3-3 capace di esaltare al meglio le qualità degli esterni d’attacco Katrine Veje e Johanna Rasmussen. Il gol non tarda ad arrivare e poco dopo la metà del primo tempo Mariann Knudsen del Linköpings FC è abile a conquistare palla a centrocampo, involarsi verso la porta avversaria e insaccare con precisione dal limite dell’area.

Il gol manda in estasi i 1.000 sostenitori della Danimarca, ma la gioia dura solo nove minuti. Al 35', infatti, la Svezia pareggia prontamente i conti con Fischer, che insacca di testa sulla punizione calciata da Sara Thunebro. Le svedesi ritrovano fiducia ed entusiasmo e vanno vicine al bis con Asllani allo scadere della prima frazione di gioco.

Kenneth Heiner-Møller inserisce Nadia Nadim nella ripresa ma il cambio non sortisce gli effetti sperati, con la Svezia che continua a macinare gioco e occasioni. Al 66' Christina Ørntoft atterra Asllani in area e l'arbitro indica il dischetto. Schelin si incarica della battuta ma Petersen non si lascia trafiggere respingendo il tiro.

Negli ultimi 20 minuti entrambe le squadre potrebbero portarsi in vantaggio, ma a fallire il colpo del ko è ancora la Svezia. Dopo il fallo di mano in area di Theresa Nielsen, infatti, l'eroica Petersen neutralizza un altro tiro dal dischetto, questa volta calciato da Asslani. Con tutte e quattro le squadre del Gruppo A ferme a un punto, la Svezia proverà a conquistare i suoi primi tre punti sabato contro la Finlandia.