Si torna a giocare: la UEFA si sta preparando per un ritorno alle sue competizioni d'elite nella massima sicurezza.

Maggiori informazioni >

Sette candidate per la fase finale del 2017

Austria, Francia, Israele, Olanda, Polonia, Scozia e Svizzera hanno espresso il proprio interesse a ospitare la fase finale dell'Europeo femminile nel 2017. Il paese ospitante sarà scelto a dicembre 2014.

Sette paesi sperano di organizzare la fase finale del torneo nel 2017
Sette paesi sperano di organizzare la fase finale del torneo nel 2017 ©UEFA.com

Sette federazioni nazionali hanno espresso il proprio interesse a ospitare la fase finale di UEFA Women's EURO 2017.

Le federcalcio di Francia, Israele, Olanda, Polonia, Scozia e Svizzera sono state invitate a partecipare ad un programma di osservazione a UEFA Women’s EURO 2013 in Svezia. Tutti i potenziali candidati riceveranno i requisiti di candidatura entro la fine dell'anno e saranno invitati a preparare un dossier, che dovrà essere presentato alla UEFA entro il 10 ottobre 2014. Il mese successivo saranno effettuate visite di ispezione e il paese ospitante sarà scelto a dicembre 2014 dal Comitato Esecutivo UEFA. L'inizio della fase qualificatoria è in programma nel 2015, mentre la fase finale del torneo nell'estate 2017.

A UEFA Women's EURO 2017 parteciperanno 16 squadre per un totale di 31 partite, in seguito alla decisione presa dal Comitato Esecutivo UEFA alla riunione dell'8 dicembre 2011 a Venezia. Alle finali di quest'anno, in programma dal 10 al 28 luglio in Svezia, saranno coinvolte 12 nazioni per un totale di 25 partite.  

In alto