UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Prossime fermate: Germania e Svezia

L'inizio del cammino verso UEFA Women's EURO 2013 e la Coppa del Mondo FIFA Femminile in Germania dominano il calendario calcistico per nazionali di quest'anno.

La Germania festeggia
La Germania festeggia ©Getty Images

L'inizio del cammino verso UEFA Women's EURO 2013 e la Coppa del Mondo FIFA Femminile in Germania dominano il calendario calcistico per nazionali di quest'anno.

A ottobre, la Svezia è stata scelta per ospitare la fase finale degli Europei Femminili del 2013, ai quali parteciperanno per la seconda volta 12 squadre dopo il torneo del 2009 in Finlandia vinto dalla Germania. "La Svezia è un'ottima padrona di casa e lo ha dimostrato l'anno scorso ospitando il Campionato Europeo Under 21 - commenta la centrocampista svedese Kosovare Asllani a UEFA.com -. Abbiamo fatto un grande lavoro, quindi sono molto contenta".

Al torneo, in programma dal 10 al 28 luglio 2013, ogni girone verrà disputato in due città diverse: il Gruppo A al Gamla Ullevi di Goteborg (che ospita le partite della nazionale svedese) e all'Örjans Vall di Halmstad, il Gruppo B alla Öster Arena (Vaxjo) e alla Kalmar Arena (Kalmar) e il Gruppo C al Nya Parken (Norrkoping) e alla Linköping Arena (Linkoping). Nei sei stadi si giocherà anche una partita della fase a eliminazione diretta, mentre la finale verrà giocata alla nuova Solna Arena.

Prima, però, verrà disputato il turno preliminare, in calendario dal 3 all'8 marzo con due mini tornei da quattro squadre a Malta e in ERJ Macedonia. Le due vincitrici accederanno al sorteggio della fase di qualificazione principale del 14 marzo, dove 38 squadre verranno suddivise in sette gironi. Questa fase durerà 12 mesi a partire da settembre. Tra le teste di serie figurano Germania, Norvegia, Francia e Inghilterra che, come la Svezia, aspirano a vincere la Coppa del Mondo che si disputerà dal 26 giugno al 17 luglio 2011.

Naturalmente, la attese più grandi ricadono sulla Germania, che si candida a vincere il titolo per la terza volta consecutiva. È prevista una grande affluenza, a partire dalla gara d'esordio fra Germania e Canada all'Olympiastadion di Berlino. Ben 397.385 spettatori hanno assistito alla Coppa del Mondo FIFA femminile Under 20 in Germania, vinta dalle padrone di casa.

Del Gruppo A fanno parte anche la Francia, che ha realizzato 53 gol in 12 gare di qualificazione, e la Nigeria campione d'Africa. L'Inghilterra, seconda classificata a EURO 2009, affronta Giappone, Nuova Zelanda e Messico nel Gruppo B. La Svezia dovrà vedersela con gli Stati Uniti, che oltre ad aver vinto il titolo due volte hanno soffiato un posto all'Italia nello spareggio di qualificazione, la Corea del Nord e la Colombia nel Gruppo C, mentre la Norvegia campione nel 1995 fa parte del Gruppo D insieme al Brasile, all'Australia e alla Guinea Equatoriale.

Dopo il sorteggio dello scorso novembre Francoforte, città che ospiterà la finale, il Ct della Germania Silvia Neid ha dichiarato: "Dobbiamo ancora lavorare molto nei prossimi sei mesi, il tempo volerà. Non dobbiamo farci  condizionare dalle aspettative, visto che giochiamo in casa. Cercheremo di andare in campo divertirci".