Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Arsenal e Germania dominano l'Europa

Il calcio femminile non ha riservato molte sorprese in ambito di squadre nazionali, mentre per quanto riguarda i club, si è registrato un successo a sorpresa.

Il calcio femminile non ha riservato molte sorprese in ambito di squadre nazionali, mentre per quanto riguarda le competizioni di club, si è registrato un successo a sorpresa.

Dubbi sulla Germania
Prima della Coppa del Mondo FIFA femminile, disputatasi in Cina, erano in molti a chiedersi se la Germania avrebbe bissato il successo del 2003, per non citare i trionfi ottenuti nelle ultime quattro edizioni dei Campionati Europei UEFA femminili. La formazione tedesca era reduce da un periodo altalenante e aveva dovuto gestire l’addio al calcio per problemi fisici del difensore Steffi Jones e i dubbi, sempre legati alla condizione fisica, in merito all’estremo difensore Silke Rottenberg.

Impresa da record
Ciononostante, l’esordio tedesco nella competizione con un perentorio 11-0 rifilato all’Argentina, ha immediatamente fugato ogni dubbio. In seguito i campioni in carica sono stati fermati sullo 0-0 dall’Inghilterra, al primo Mondiale dopo 12 anni, ma hanno comunque ottenuto l’accesso ai quarti di finale insieme alle inglesi e alla Norvegia, mentre si sono registrate le eliminazioni della Danimarca e della Svezia, finalista nel 2003. Nei quarti gli Stati Uniti hanno eliminato l’Inghilterra, mentre la Norvegia ha avuto ragione della Cina e la Germania della Corea Del Nord, originando così vita a una semifinale tutta europea. Le tedesche si sono poi imposte sulle scandinave e in finale hanno superato 2-0 il Brasile, reduce dal perentorio 4-0 rifilato alle statunitensi, con gol di Birgit Prinz (capocannoniere assoluto del torneo) e Simone Laudehr. Nadine Angerer, schierata tra i pali al posto della Rottenberg, ha mantenuto la propria porta inviolata per tutta la durata del torneo.

Obiettivo Finlandia
La Svezia si è consolata superando la Danimarca nello spareggio per i Giochi Olimpici del 2008, ai quali parteciperà insieme a Germania e Norvegia. Intanto, procedono le qualificazioni per le fasi finali di UEFA EURO 2009™ femminile, che si disputeranno in Finlandia. Tra le principali candidate alla partecipazione, oltre al paese ospitante, figurano Germania, Inghilterra, Svezia, Norvegia, Ucraina e Danimarca, tutte sempre vittoriose nelle qualificazioni.

Arsenal in trionfo
Le buone prestazioni offerte dalla nazionale inglese al Mondiale sono state eclissate dal trionfo nella Coppa UEFA femminile dell’Arsenal LFC, prima squadra non proveniente da Germania o Svezia ad aggiudicarsi il trofeo. Le inglesi, prive dell’attaccante Kelly Smith nella doppia finale, hanno sovvertito i favori del pronostico imponendosi 1-0 sul campo dell’Umeå, due volte vincitrice della competizione, e pareggiando 0-0 in casa. L’Arsenal, tuttavia, ha già dato l’addio alla possibilità di difendere il titolo continentale, eliminato dall’Olympique Lionnais, all’esordio nel torneo, nei quarti dell’edizione in corso della competizione. Le francesi affronteranno in semifinale proprio l’Umeå. L’altra semifinale vedrà invece opposte l’1. FFC Frankfurt, due volte vincitore del torneo, e l’ASD CF Bardolino Verona. Il Francoforte, come la Germania, dovrà fare a meno della Jones, che dopo aver lasciato il calcio giocato ha accettato di presiedere il comitato organizzatore della Coppa del Mondo del 2011, che si svolgerà in Germania.

Giovani campionesse crescono
La Germania domina anche a livello giovanile, come dimostra il successo nei Campionati Europei UEFA Under 19 femminili, ottenuto in Islanda grazie ai successi contro la Francia in semifinale e l’Inghilterra nella finalissima, sempre con un gol nei supplementari. I campioni d’Europa in carica hanno superato anche il secondo turno di qualificazione in vista delle fasi finali del prossimo torneo continentale, in programma nel luglio 2008 in Francia. A livello Under 17, la Germania ha centrato il medesimo traguardo in vista della prima edizione dei Campionati Europei di categoria, che si svolgeranno il prossimo maggio e vedranno protagoniste soltanto quattro squadre.

In alto