Si torna a giocare: la UEFA si sta preparando per un ritorno alle sue competizioni d'elite nella massima sicurezza.

Maggiori informazioni >

Europei Femminili, primo bilancio

Alla fase finale in Finlandia, allargata a 12 squadre, mancano ancora due anni ma le partite di qualificazione a UEFA WOMEN'S EURO 2009™ sono già in corso. uefa.com traccia un primo bilancio.

Alla fase finale in Finlandia, allargata a 12 squadre, mancano ancora due anni ma le partite di qualificazione a UEFA WOMEN'S EURO 2009™ sono già in corso. Le partite riprenderanno solo dopo che Germania, Danimarca, Inghilterra, Norvegia e Svezia avranno preso parte alla Coppa del Mondo Femminile FIFA e uefa.com coglie l'occasione per dare uno sguardo all'andamento del torneo. Solo le vincenti di ogni gruppo si qualificano automaticamente; le seconde classificate affronteranno le quattro terze con la migliore classifica nei confronti diretti contro le prime quattro in cinque spareggi in programma il prossimo autunno.

Gruppo 1
Tre squadre sono ancora a punteggio pieno. La Repubblica Ceca è in testa grazie alle vittorie esterne in Irlanda del Nord e Bielorussia. L'Inghilterra ha superato 4-0 l'Irlanda del Nord, qualificatasi nel turno preliminare, e tornerà in azione il 27 ottobre in casa contro la Bielorussia mentre la Spagna, che ha vinto 3-0 contro la ex repubblica sovietica, affronterà la Repubblica Ceca lo stesso giorno. Anche la Bielorussia ha tre punti avendo superato 5-0 l'Irlanda del Nord.

Gruppo 2

La Svezia è favorita in questo gruppo. Le vittorie esterne in Italia e Romania e quella interna sull'Ungheria (negli ultimi due casi con un perentorio 7-0) hanno consolidato la sua posizione. La Repubblica d'Irlanda ha vinto 2-0 in Romania la scorsa settimana ed è ora staccata di tre punti dalla Svezia. L'Italia, che ha battuto le irlandesi, è a tre lunghezze con una partita in meno. L'Ungheria e la Romania, vincitrice del turno preliminare, hanno un solo punto e il 27 ottobre affronteranno rispettivamente Italia e Irlanda. La Svezia riprende a giocare a maggio con una trasferta in casa delle Azzurre.

Gruppo 3
Dopo le vittorie contro le favorite Francia e Svezia a giugno, l'Islanda era ben messa nel girone, ma il 2-1 subito a sorpresa ad opera della Slovenia domenica scorsa ha rimescolato le carte. L'Islanda è ancora prima a tre punti dalle inseguitrici ma non giocherà fino al prossimo maggio. La Francia, staccata di tre punti con una partita in meno, fa visita alla Serbia e alla Slovenia ad ottobre. La Grecia ha vinto 2-1 in Serbia sabato scorso ed ha ora tre punti in tre partite, a parimerito con le serbe le slovene.

Gruppo 4

La Germania campione in carica punta al quinto titolo consecutivo ed è già comodamente in testa al suo gruppo di qualificazione continentale. Il 7-0 ottenuto contro la Svizzera la scorsa settimana si aggiunge alle facili vittorie su Olanda e Galles. Le ragazze olandesi e svizzere sono staccate di cinque punti, mentre Belgio e Galles sono ancora a quota zero. Il 28 ottobre il Galles, che ha vinto il girone preliminare, ospita la Svizzera mentre la Germania affronta il Belgio. In seguito le campionesse in carica vanno in Olanda dove potrebbero già timbrare il passaporto per la fase finale.

Gruppo 5
La Danimarca capolista scenderà in campo solo il 27 ottobre con una partita interna contro il Portogallo. L'Ucraina si è ben comportata con una vittoria sulla Slovacchia e un importante successo (2-1) sulla Scozia. La Slovacchia, che ha disputato il torneo preliminare, è seconda grazie ad una vittoria sul Portogallo, che ha pareggiato 0-0 con la Scozia nell'altro incontro. La Scozia fa visita alla Slovacchia il 27 ottobre. Quattro giorni dopo ospiterà la Danimarca.

Gruppo 6

Il 5-1 ottenuto in Austria ha confermato il punteggio pieno della Russia, che è in testa con nove punti, due in più della Polonia con una partita ancora da giocare. Dal canto suo la Norvegia, finalista nel 2005, ha ottenuto due vittorie senza subire gol e ospiterà la Russia il 27 ottobre con l'obiettivo di chiudere il 2007 al primo posto. Il 5-0 inflitto domenica ad Israele, che ha vinto il turno preliminare, ha dato i primi tre punti all'Austria, che scavalca così le israeliane che hanno pareggiato con la Polonia a maggio.

In alto