Trofeo a Roma per la lotta ai tumori

Il trofeo della UEFA Women's Champions League è approdato a Roma per promuovere la finale 2016 a Reggio Emilia, festeggiare la settimana dedicata alle donne e sensibilizzare il pubblico sulla lotta ai tumori femminili.

Patrizia Panico (al centro) con Andrea Rogg (general manager Fiorentina), James Pallotta (presidente Roma) e le ragazze della Roma Under 12
Patrizia Panico (al centro) con Andrea Rogg (general manager Fiorentina), James Pallotta (presidente Roma) e le ragazze della Roma Under 12 ©FIGC

Il trofeo della UEFA Women's Champions League è approdato a Roma per promuovere la finale 2016 a Reggio Emilia e per celebrare la settimana dedicata alle donne, la cui festa internazionale è in programma martedì.

Il trofeo è stato esibito allo Stadio Olimpico prima della sfida di venerdì tra Roma e Fiorentina, dove una delegazione della Roma femminile Under 12 è scesa in campo prima del calcio di inizio. Altre ospiti della serata sono state Patrizia Panico, capitano della nazionale italiana e ambasciatrice della finale di UEFA Women's Champions League, e le ragazze dello Sporting Locri, squadra di futsal femminile recentemente vittima di intimidazioni.

Unendo le forze con la Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) e la fondazione Susan G. Komen per la lotta ai tumori del seno, la Roma ha organizzato una serie di eventi attraverso la Roma Cares Foundation per sensibilizzare il pubblico contro tutte le forme di discriminazione, abuso o violenza sulle donne. Nello spirito dell'iniziativa, il club darà anche un contributo materiale per migliorare la salute delle donne tramite la prevenzione.

Per dimostrare il loro impegno, la Roma e la FIGC esibiranno una versione in rosa dei loro stemmi per tutta la settimana, come fanno le squadre di NFL e di altri sport professionistici negli Stati Uniti. 'Think Pink, Play Football' è lo slogan che accompagna le attività di questi sette giorni dedicati alle donne.

©FIGC

La settimana della donna vuole anche essere un momento di riflessione sull'importanza della prevenzione per la salute femminile. Domenica, in concomitanza con le partite delle giovanili della Roma, la fondazione Susan G. Komen Italia ha offerto uno screening gratuito al seno a tutte le mamme. La Roma e il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) hanno anche messo a disposizione sale mediche per visite specialistiche ed ecografie.

La finale di UEFA Women's Champions League si giocherà il 26 maggio allo Stadio Città del Tricolore di Reggio Emilia. I biglietti sono già in vendita.

In alto