Ultime otto per i sedicesimi

Assegnati gli ultimi otto posti in vista del sorteggio del 5 settembre con squadre come Apollon Limassol LFC e Glasgow City LFC che si sono assicurate la qualificazione. Sette gol per Tanja Vrabel.

La festa dell'Apollon
La festa dell'Apollon ©Apollon Limassol LFC

Il turno di qualificazione si è concluso con una calciatrice a segno sette volte e la terza tripletta consecutiva per l’attaccante dello ZFK Spartak Subotica Milena Nikolić.

Si è completato così il tabellone per i sedicesimi di finale della UEFA Women's Champions League. Si erano qualificate prima dell’ultima giornata FC Zürich e le debuttanti turche del Konak Belediyespor . Le altre otto squadre che hanno staccato il biglietto per il sorteggio del 5 settembre sono Spartak Subotica, MTK Hungária FC, RTP Unia Racibórz, PK-35 Vantaa, Apollon Limassol LFC e Glasgow City LFC, come vincitrici dei gironi, e Pärnu JK e FC Twente come migliori seconde.

Gruppo 1 (Bosnia ed Erzegovina)
Il Konak Belediyespor, che si era già qualificato, chiude con una vittoria di misura sul Cardiff City FC. Decide l’incontro il gol di Sibel Duman. Il WFC SFK 2000 Sarajevo finisce secondo battendo 3-2 l’FC NSA Sofia.

Gruppo 2 (Romania)
Dietro per differenza reti, il CFF Olimpia Cluj doveva battere la capolista Spartak Subotica per qualificarsi ma la squadra serba segna cinque reti nei primi 33 minuti. Lo Spartak Subotica poi vince 8-3 grazie anche ai quattro gol di Nikolić e alla tripletta di Jelena Čubrilo. L’FK Gintra Universitetas batte l’SK Liepājas Metalurgs 2-0.

Gruppo 3 (Irlanda del Nord)
WFC Kharkiv e MTK arrivano all’appuntamento decisivo appaiate a sei punti. Dietro per differenza reti, la squadra ungherese deve vincere e lo fa grazie al gol di Anita Pádár. Il Raheny United FC si impone invece per 2-1 sul Crusaders Strikers WFC.   

Gruppo 4 (Portogallo)
Lo Zurigo si era già qualificato con due vittorie e chiude il girone battendo 3-0 il KÍ Klaksvík. L’altra partita tra Ekonomist e Atlético Ouriense finisce 1-1.

Gruppo 5*  (Slovenia)
Le polacche dell’Unia Racibórz avevano bisogno di un punto contro l’FC Bobruichanka e lo ottengono pareggiando 0-0 contro la squadra bielorussa. Tanja Vrabel del ŽNK Pomurje Beltinci è la grande protagonista della giornata segnando sette reti nel 13-0 contro il KS Ada Velipoje.

Gruppo 6 (Finlandia)
Tre squadre ancora in corsa al calcio di inizio ma sono le finlandesi del PK-35 a qualificarsi vincendo 2-1 contro l’FC PAOK Thessaloniki. Autrice di una tripletta, Heidi Kivelä non è punita per aver colpito la traversa al 17’ su rigore. Il 3-1 del Pärnu sul ŽFK Biljanini Izvori basta per la qualificazione come migliore seconda.  

Gruppo 7 (Cipro)
Le padrone di casa dell’Apollon avevano due punti di vantaggio sull’ASA Tel-Aviv FC alla vigilia e per il quarto anno consecutivo le cipriote si qualificano per i sedicesimi di finale imponendosi per 3-0 . L’FC Nové Zámky batte 6-0 il Goliador-SS11 nell’altra gare del girone.

Gruppo 8 (Olanda)
Il Glasgow City, che sarà testa di serie nel sorteggio, si qualifica per il terzo anno consecutivo battendo il Twente 2-0. Qualificata anche la squadra olandese come migliore seconda.

In alto