UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Conosciamo le semifinaliste di UEFA Women's Champions League

Tre squadre ex vincitrici e una arrivata due volte in finale restano in corsa per sollevare il trofeo della Women's Champions League a Torino.

UEFA

Complessivamente, le semifinaliste di UEFA Women's Champions League hanno vinto dieci titoli e raggiunto 18 finali.

Acquista subito i biglietti per la finale

UEFA.com presenta le quattro squadre ancora in gara in questa edizione.

Il cammino verso la finale a Torino

Semifinali: andata

Venerdì 22 aprile
Barcelona - Wolfsburg (18:45)

Domenica 24 aprile
Lyon - Paris Saint-Germain (17:00)

Semifinali: ritorno

Sabato 30 aprile
Wolfsburg - Barcelona (18:00)
Paris Saint-Germain - Lyon (21:00)

Finale

Sabato 21 maggio, Juventus Stadium, Torino
Barcelona/Wolfsburg - Lyon/Paris (19:00)

DAZN/YouTube: guarda tutte le partite

Barcellona - Wolfsburg

Barcellona (ESP, campione in carica)

Ranking UEFA (al termine del 2020/21): 2°
Come si è qualificato: campione in carica, campione di Spagna
Fase a gironi: prima Gruppo C (V6 P0 S0 GF24 GS1)
Quarti di finale: V8-3 tot. contro Real Madrid (V3-1 t, V5-2c)
Miglior marcatrice: Alexia Putellas 8
Scorsa stagione: campione
Palmares a livello nazionale: 7 campionati, 8 coppe nazionali
Miglior piazzamento in Europa: campione (2020/21)
Bilancio semifinale: Q2 E2

Highlights: Barcelona - Real Madrid 5-2 
Highlights: Barcelona - Real Madrid 5-2 

Riepilogo stagione

La qualificazione dalla fase a gironi non è mai stata in dubbio dopo il 4-1 iniziale sull'Arsenal. La supremazia delle spagnole è stata evidente ancora una volta contro il Madrid, battuto in rimonta sia all'andata che al ritorno nei quarti in una cornice di pubblico da record che ha fatto registrare ben 91.553 spettatori al Camp Nou.

Allenatore: Jonatan Giráldez

Giocatrice chiave: Alexia Putellas

Lo sapevi?

Prima finalista della Spagna nel 2019 e vincitrice due anni dopo.

Wolfsburg (GER)

Ranking UEFA per coefficienti (al termine del 2020/21): 3°
Come si è qualificato: secondo posto campionato tedesco; V6-3tot. contro Bordeaux
Fase a gironi: primo Gruppo A (V3 P2 S1 GF17 GS7)
Quarti di finale: V3-1tot. contro Arsenal (P1-1 t, V2-0 c)
Miglior marcatrice (dalla fase a gironi in poi): Tabea Wassmuth 9
Scorsa stagione: quarti di finale
Palmares a livello nazionale: 6 campionati, 8 coppe
Miglior piazzamento in Europa: campione (2012/13, 2013/14)
Bilancio semifinale: Q5 E1

Miglior marcatrice: tutti i gol di Wassmuth col Wolfsburg
Miglior marcatrice: tutti i gol di Wassmuth col Wolfsburg

Riepilogo stagione

Al secondo turno è dovuto arrivare ai rigori per guadagnarsi il posto nella fase a gironi ai danni del Bordeaux, poi nel girone si è fatto rimontare due gol dal Chelsea dopo essere andato sul 3-1, e ha raccolto un solo punto in due partite contro la Juventus. Tuttavia grazie alle vittorie col Servette e al 4-0 sui rivali di sempre del Chelsea, ha superato il turno al rush finale. Recuperata nei minuti finali dall'Arsenal in trasferta, ha disputato l'ennesima grande prestazione in casa nel ritorno qualificandosi in semifinale.

Allenatore: Tommy Stroot

Giocatrice chiave: Tabea Wassmuth

Lo sapevi?

Il Wolfsburg ha raggiunto sette volte la semifinale in dieci partecipazioni alla competizione dall'esordio nel 2012/13.

Lione - Paris Saint-Germain

Lione (FRA) 

Ranking UEFA per coefficienti (al termine del 2020/21): 1°
Come si è qualificato: secondo posto campionato francese; V4-2tot. contro Levante
Fase a gironi: primo Gruppo D (V5 P0 S1 GF19 GS2)
Quarti di finale: V4-3tot. contro Juventus (S1-2 t, V3-1 c)
Miglior marcatrice: Catarina Macario 5
Scorsa stagione: quarti di finale
Palmares a livello nazionale: 14 campionati, 9 coppe nazionali
Miglior piazzamento in Europa: campione (2010/11, 2011/12, 2015/16, 2016/17, 2017/18, 2018/19, 2019/20, record)
Bilancio semifinale: Q9 E2

Guarda le sette vittorie del Lione nella competizione
Guarda le sette vittorie del Lione nella competizione

Riepilogo stagione

Ha superato il Levante nelle qualificazioni e ha perso contro il Bayern nel girone ma è passato come primo del Gruppo D grazie alla vittoria contro le bavaresi e a una serie di risultati favorevoli. Le francesi puntano a tornare sul tetto d'Europa dopo la debacle della passata stagione e adesso possono contare sul rientro dal lungo infortunio di Ada Hegerberg, già decisiva con le reti nell'andata e nel ritorno contro la Juventus.

Allenatrice: Sonia Bompastor

Giocatrice chiave: Ada Hegerberg

Lo sapevi?

Il Lione detiene i record della competizione per titoli vinti, finali, semifinali (ha vinto le ultime nove), partite giocate, gol segnati e striscia di imbattibilità più lunga. In questa stagione Melvine Malard del Lione ha segnato lo storico primo gol della fase a gironi.

Paris Saint-Germain (FRA)

Ranking UEFA per coefficienti (al termine del 2020/21): 4°
Come si è qualificato: campione di Francia
Fase a gironi: prima Gruppo B (V6 P0 S0 GF25 GS0)
Quarti di finale: V4-3tot. contro Bayern München (V2-1t, P2-2c dts)
Miglior marcatrice: Jordyn Huitema 6
Scorsa stagione: semifinale
Palmares a livello nazionale: 1 campionato, 2 coppe nazionali
Miglior piazzamento in Europa: vice campione (2014/15, 2016/17)
Bilancio semifinale: Q2 E3

Highlights: il Paris supera il Bayern
Highlights: il Paris supera il Bayern

Riepilogo stagione

Prima qualificata alla fase a eliminazione diretta come prima del girone dopo le vittorie sul Real Madrid in casa e in trasferta alla terza e quarta giornata, il PSG ha chiuso il girone col miglior attacco e miglior difesa (unica a non subire gol). Ai quarti ha vinto l'andata in casa del Bayern ma al ritorno al Parc des Princes ha subito la rimonta delle bavaresi andando ai supplementari dove si è imposta grazie al gol decisivo di Ramona Bachmann.

Allenatore: Didier Ollé-Nicolle

Giocatrice chiave: Marie-Antoinette Katoto

Lo sapevi?

Nel Paris ci sono quattro medaglie d'oro olimpiche: Huitema, Stephanie Labbé, Ashley Lawrence (Canada 2021) e Sara Däbritz (Germania 2016).

Per vincitrici della Coppa si intende solo la coppa nazionale principale della federazione della nazione di riferimento. Il bilancio delle semifinali conta le sfide complessive (andata e ritorno) e non le singole gare di andata o ritorno.