UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Lione-Juventus 3-1 (tot. 4-3): tris del Lione, Bianconere eliminate

Le campionesse d'Italia sono sconfitte dalla squadra francese che ribalta il ko dell'andata e vola in semifinale contro il Paris: non basta il gol di Stašková a sei minuti dalla fine.

Watch all the goals as Lyon edged past Juventus after overturning a first-leg deficit to secure a 4-3 aggregate victory.
Highlights: Lyon - Juventus 3-1

Il Lione non dà scampo alla Juventus e conquista la semifinale di UEFA Women's Champions League, dove ritroverà il Paris che l'aveva eliminato la scorsa stagione. All'OL Stadium-Décines, nel ritorno dei quarti, le francesi stendono 3-1 le campionesse d'Italia e ribaltano così la sconfitta dell'andata: le reti nel giro di due minuti della rientrante Ada Hegerberg e di Melvine Malard incanalano la partita nel primo tempo, nella ripresa chiude il conto Catarina Macario con un gol-capolavoro; non basta il guizzo della subentrata Andrea Stašková a sei minuti dalla fine.

La squadra di Sonia Bompastor parte forte e Pauline Peyraud-Magnin, ex della partita, è subito costretta a un super intervento in tuffo sul tentativo di Macario. Le Bianconere di Joe Montemurro hanno una gigantesca occasione con Lina Hurtig, ma l'attaccante svedese trova l'opposizione di Selma Bacha, davvero provvidenziale per le francesi.

Ada Hegeberg segna il primo gol
Ada Hegeberg segna il primo golAFP via Getty Images

Che cambiano volto alla partita con due accelerazioni alla mezzora. Prima Hegerberg, sul cross di Bacha, svetta bene di testa e supera Peyraud-Magnin: per l'attaccante norvegese, assente all'andata, è il gol numero 57 in 57 partite di UEFA Women's Champions League.

La Juventus è scossa e dopo nemmeno due giri di lancette incassa il raddoppio, sempre di testa. Sul cross della statunitense Lindsey Horan, Malard sovrasta un'incerta Martina Lenzini e mette il pallone all'angolino, dove il portiere francese delle Bianconere non riesce ad arrivare.

Nella ripresa ci si aspetta la reazione delle Bianconere, che però faticano a costruire chance malgrado l'ingresso di Agnese Bonfantini, match-winner dell'andata. Così, dopo una super parata di Peyraud-Magnin su Macario, è proprio la centrocampista americana a firmare il tris con un bellissimo controllo che elude la marcatura di Sara Gama e successiva conclusione imparabile.

Le ragazze di Montemurro non demordono, all'84' Stašková - in campo da cinque minuti - trova il tempo giusto e di testa mette nel sacco sugli sviluppi di un corner. E' però troppo tardi, il Lione - sette volte vincitore di questo trofeo - si qualifica e sfiderà in semifinale il Paris. Per la Juventus campione d'Italia, comunque, è stato un cammino davvero ragguardevole.

Lione-Juventus 3-1: la partita minuto per minuto e le reazioni


Visa Player of the Match: Ada Hegerberg (Lione)

Ada Hegerberg con il premio
Ada Hegerberg con il premioUEFA via Getty Images

"Primo gol importante e prestazione complessiva di alta qualità. È stata una minaccia costante per tutta la partita e ha lavorato duramente per aiutare a difendere sui calci piazziati. È bello rivederla ad altissimi livelli".
Panel Osservatori Tecnici UEFA Technical

Reazioni

Ada Hegerberg, attaccante Lione e Player of the Match: "Siamo molto contente della qualificazione. Siamo tornate in corsa e abbiamo vinto questa partita. Ho cercato di fare le cose semplici questa sera. Continuerò a lavorare sodo in allenamento per le prossime partite".

Cristiana Girelli, attaccante Juventus: "Mi sta passando per la testa tutto il percorso fatto, credo che ognuna di noi deve essere orgogliosa. Ma c'è tanto rammarico, con un pizzico di attenzione in più potevamo gestire meglio il vantaggio conquistato a Torino. Ma il Lione è una grande squadra e questa sera l'ha dimostrato. Ma sono contenta di ogni compagna di squadra, abbiamo dato tutto. Resta l'amarezza della sconfitta, ora ci concentriamo sulla fine del campionato, per poter rivivere serate come questa anche l'anno prossimo".

Statistiche chiave

  • Il Lione è per la 12esima volta in semifinale, un record, in 15 partecipazioni.
  • Ada Hegerberg si è portata a 57 gol nella competizione.
  • Wendie Renard ha giocato la sua 99esima partita in competizioni UEFA per club femminili; nessuna giocatrice è arrivata a 100 finora.
  • Il Lione ha giocato la sua 120esima partita in questa competizione, 25 in più rispetto alla più vicina inseguitrice in questa classifica (95, Arsenal).

Formazioni:

Lione: Endler; Mbock Bathy (Cayman 76'), Buchanan, Renard, Bacha; Horan, Egurrola (Henry 46'), Macario (Gunnarsdóttir 87'); Cascarino, Hegerberg, Malard All. Bompastor

Juventus: Peyraud-Magnin; Lenzini (Lundorf 70'), Gama, Sembrant, Boattin (Nilden 79'); Rosucci, Pedersen, Cernoia; Bonansea (Caruso 70'), Girelli (Stašková 79'), Hurtig (Bonfantini 61') All. Montemurro

Prossima tappa

Il Lione affronterà il Paris Saint-Germain il 23/24 aprile e 30 aprile/1 maggio in semifinale.