UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Sesta giornata Women's Champions League: passano Juventus e Wolfsburg, fuori il Chelsea

Il Wolfsburg ha battuto il Chelsea 4-0 eliminando le vice campionesse del 2021 e si è qualificato insieme alla Juventus; vittorie anche per Paris e Madrid.

L'esultanza di Lina Hurtig con le compagne dopo il primo gol della Juventus contro il Servette
L'esultanza di Lina Hurtig con le compagne dopo il primo gol della Juventus contro il Servette Juventus FC via Getty Images

La prima fase a gironi di UEFA Women's Champions League si è chiusa in grande stile con le due volte campionesse del Wolfsburg che hanno battuto 4-0 il Chelsea qualificandosi ai quarti ai danni delle vice campionesse del 2021. Nell'altra partita del girone, la Juventus ha avuto la meglio sul Servette qualificandosi per la prima volta nella sua storia ai quarti di finale. Vittorie senza grosse difficoltà per Paris Saint-Germain e Real Madrid che scaldano i motori in vista del sorteggio di lunedì.

UEFA.com riepiloga tutte le partite del giovedì della sesta giornata.

Risultati


Clicca sui risultati per rivivere la partita minuto per minuto e guardare gli highlights.

Gruppo A

Highlights: Wolfsburg - Chelsea 4-0
Highlights: Wolfsburg - Chelsea 4-0

Wolfsburg - Chelsea 4-0

Il Wolfsburg si presenta alla partita con la consapevolezza di dover vincere con almeno due gol di scarto per scavalcare il Chelsea, dando per scontata la vittoria della Juve. Le tedesche riescono nell'impresa e infliggono un pesante 4-0 alle vice campionesse, passando come prime del girone. Con le squadre che si affrontano per la decima volta (record della competizione), il Wolfsburg scende in campo deciso a vendicare la sconfitta dei quarti della passata stagione e il 3-3 in rimonta della prima giornata col gol del Chelsea nei minuti di recupero. Dopo soli 23 minuti, la squadra di casa è già sul 2-0 in virtù della doppietta della capitana Svenja Huth.

Il Chelsea, le cui prime tre partecipazioni al torneo tra il 2015/16 e il 2017/18 sono state interrotte tutte dalle due volte campionesse del Wolfsburg, fatica a rimettere in carreggiata la partita e verso l'ora di gioco subisce il 3-0 da Tabea Wassmuth, che a 12 minuti dalla fine realizza il 4-0 definitivo arrivando così a otto gol nel girone. In virtù della vittoria della Juve, le tre squadre chiudono il gruppo a 11 punti ma per gli scontri diretti e la differenza reti, a passare è il Wolfsburg che si qualifica per la decima volta in altrettante edizioni ai quarti di finale, a discapito del Chelsea.

Highlights: Juventus - Servette FCCF 4-0
Highlights: Juventus - Servette FCCF 4-0

Juventus - Servette 4-0

La Juventus scrive un nuovo capitolo della sua storia qualificandosi in grande stile nello stadio che ospiterà la finale di maggio. Le bianconere si qualificano per la prima volta ai quarti di finale dalla nascita della squadra risalente a quattro anni fa. Consapevole che una vittoria sarebbe bastata per qualificarsi indipendentemente dal risultato della partita in Germania, la Juve prende il controllo della gara sin dalle prima battute e va sull'1-0 al 12' con un gran gol al volo di Lina Hurtig.

Girelli porta la squadra sul 3-0 con due rigori (20' e 64') e nei minuti di recupero Agnese Bonfantini realizza il 4-0 definitivo. La Juventus passa come seconda dietro al Wolfsburg per la differenza reti. Il Servette ha ben impressionato soprattutto con la vittoria contro il Glasgow City che è valsa la qualificazione alla fase a gironi, ma nel difficilissimo Gruppo A ha faticato.

Gruppo B

Highlights: Paris - Breidablik 6-0
Highlights: Paris - Breidablik 6-0

Paris Saint-Germain - Breidablik 6-0

Il Paris chiude senza troppe difficoltà al primo posto del Gruppo B vincendo largamente allo Stade Jean Bouin senza subire gol. La splendida rete di Ramona Bachmann e un colpo di testa di Jordyn Huitema permettono al Paris di avere il controllo della gara e chiudere in vantaggio il primo tempo.

Nella ripresa le parigine vanno sul 3-0 con un'accelerazione di Kadidiatou Diani e poi aumentano il passivo con Sandy Baltimore, con un rigore di Luana penalty e con la seconda rete personale di Huitema. Il 25esimo gol nel girone, ha permesso al PSG di superare di uno il primato stabilito ieri dal Barcellona.

Real Madrid - WFC Kharkiv 3-0

Due gol su calci piazzati hanno permesso al Madrid, secondo nel girone, di battere comodamente il Kharkiv. Babett Peter porta in vantaggio le madrilene dopo che il suo iniziale colpo di testa su una punizione di Teresa Abelleira viene respinto abilmente dal portiere Maria Svidunovich all'esordio nella competizione.

Il raddoppio arriva con un tiro di prima di Maite Oroz su una punizione rasoterra dal limite dell'area all'altezza della linea di fondo. Le spagnole segnano il 3-0 definitivo nei minuti di recupero con Esther González. Gol a parte, la partita non è stata spettacolare ma il Real era già secondo indipendentemente dal risultato mentre il Kharkiv ha fatto abbastanza per finire in terza posizione.