UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Finale di Women's Champions League: le migliori giocatrici del Barcellona

UEFA.com seleziona le giocatrici del Barcellona che potrebbero fare la differenza nella finale di domenica contro il Chelsea a Göteborg.

Sandra Paños e Jenni Hermoso
Sandra Paños e Jenni Hermoso UEFA via Getty Images

 

Portiere: Sandra Paños

UEFA via Getty Images

Portiere della nazionale spagnola, Paños è approdata nel massimo campionato a 18 anni con il Levante ed è passata al Barcellona nel 2015. Nelle cinque stagioni successive è stata inserita quattro volte nella squadra ideale della UEFA Women's Champions League: dopo questa finale può arrivare tranquillamente a cinque.

A Barcellona, Paños ha subito una media di appena un gol ogni due partite, con lunghi clean sheet: le sue armi sono l'agilità, la presenza e la distribuzione di palla.

Difensore: Mapi León

UEFA via Getty Images

Nel 2017, il Barcellona è entrato nella storia pagando per la prima volta un trasferimento dal campionato nazionale: quello di León dall'Atlético. Il difensore centrale può anche giocare sulla sinistra e abbina forza, velocità e un'ottima distribuzione di palla.

Anche se la sua compagna di reparto Andrea Pereira sarà squalificata contro il Chelsea, León dovrebbe comunque confermarsi un osso duro per il formidabile attacco del Chelsea.

Regista: Alexia Putellas

UEFA via Getty Images

Dopo un provino al Barcellona, Putellas è tornata in blaugrana nel 2012 a 18 anni e non si è più guardata indietro. Schierata sulla zona sinistra del centrocampo, si sovrappone spesso alle attaccanti e quest'anno ha vissuto la stagione più prolifica della sua carriera: è infatti la centrocampista che ha segnato di più tra quelle dei più importanti campionati d'Europa.

A gennaio, Putellas è entrata nella storia aprendo le marcature nella prima gara giocata dal Barcellona femminile al Camp Nou, come aveva fatto nella gara d'esordio all'Estadi Johan Cryuff.

Bomber: Jenni Hermoso

Getty Images

Asisat Oshoala, a segno per il Barcellona nella finale del 2019, ha avuto qualche infortunio: dunque, nella finale contro il Chelsea sarà probabilmente Hermoso a guidare l'attacco blaugrana. Attuale capocannoniere della UEFA Women's Champion League a pari merito con Fran Kirby, Hermoso è tornata a Barcellona nel 2019 e da allora ha segnato 53 gol in 56 partite.

Ma Hermoso non è solo una finalizzatrice: i suoi arretramenti consentono al tecnico Lluís Cortés di giocare con il "falso nove" e approfittare delle frequenti sovrapposizioni di Putellas.

Le giocatrici migliori: Chelsea