UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Vota per la Squadra dell'Anno femminile degli utenti di UEFA.com

Per la prima volta è possibile votare la Squadra femminile dell'Anno di UEFA.com.

©UEFA.com

Sono aperte le votazioni per la prima Squadra femminile dell'Anno degli utenti di UEFA.com, con 50 calciatrici in lizza per gli 11 posti della formazione titolare.

Come per quella maschile, i tifosi possono votare sino a gennaio per scegliere la propria squadra femminile preferita da un elenco di 50 top player europee: cinque portieri, 15 difensori, 15 centrocampiste e 15 attaccanti.

Come funziona

Candidate

Le nominate sono state proposte dalla squadra editoriale della UEFA e poi approvate dal comitato degli Osservatori Tecnici in base alle loro prestazioni nelle competizioni UEFA e nazionali nelle federazioni affiliate UEFA da gennaio a dicembre 2020.

La squadra vincente

La Squadra femminile dell'Anno di UEFA.com viene scelta per rispecchiare i voti dei tifosi in relazione ai risultati ottenuti dalle giocatrici nel corso dell'anno solare, il tutto con il supporto del panel degli Osservatori Tecnici UEFA.

Vota la tua Squadra femminile dell'Anno


Premi in palio

Gli utenti che votano una formazione accedono all'estrazione dei seguenti premi:

• Il primo premio consiste in due biglietti per la finale di UEFA Champions League maschile e femminile, compresi voli e pernottamenti.

• Il secondo premio è una maglia firmata da una giocatrice della Squadra dell'Anno femminile.

• Il terzo premio consiste in cinque buoni da 100 euro da spendere nello store ufficiale online della UEFA.

Le candidate

Portieri: Sarah Bouhaddi (Lione e Francia), Christiane Endler (Paris Saint-Germain e Cile), Hedvig Lindahl (Wolfsburg/Atlético e Svezia), Sandra Paños (Barcellona e Spagna), Sari van Veenendaal (Atlético/PSV Eindhoven e Olanda)

Difensori: Lucy Bronze (Lione/Manchester City e Inghilterra), Kadeisha Buchanan (Lione e Canada), Paulina Dudek (Paris Saint-Germain e Polonia), Kathrin Hendrich (Bayern/Wolfsburg e Germania), Magdelena Eriksson (Chelsea e Svezia), Steph Houghton (Manchester City e Inghilterra), Dominique Janssen (Wolfsburg e Olanda), Sakina Karchaoui (Montpellier/Lione e Francia), Mapi León (Barcellona e Spagna), Maren Mjelde (Chelsea e Norvegia), Lena Oberdorf (Essen/Wolfsburg e Germania), Irene Paredes (Paris Saint-Germain e Francia), Wendie Renard (Lione e Francia), Marta Torrejón (Barcellona e Spagna), Leah Williamson (Arsenal e Inghilterra)

Squadra dell'Anno 2020 femminile: iniziano le votazioni
Squadra dell'Anno 2020 femminile: iniziano le votazioni

Centrocampiste: Erin Cuthbert (Chelsea e Inghilterra), Daniëlle van de Donk (Arsenal e Olanda), Ingrid Engen (Wolfsburg e Norvegia), Sara Björk Gunnarsdóttir (Wolfsburg/Lione e Islanda), Kheira Hamraoui (Barcellona e Francia), Amandine Henry (Lione e Francia), Svenja Huth (Wolfsburg e Germania), Ji So-yun (Chelsea e Corea del Sud), Saki Kumagai (Chelsea e Giappone), Kim Little (Arsenal e Scozia), Lina Magull (Bayern e Germania), Amel Majri (Lione e Francia), Dzsenifer Marozsán (Lione e Germania), Alex Popp (Wolfsburg e Germania), Alexia Putellas (Barcellona e Spagna)

Attaccanti: Delphine Cascarino (Lione e Francia), Kadidiatou Diani (Paris Saint-Germain e Francia), Beth Inghilterra (Chelsea e Inghilterra), Cristiana Girelli (Juventus e Italia), Caroline Graham Hansen (Barcellona e Norvegia), Pernille Harder (Wolfsburg/Chelsea e Danimarca), Jenni Hermoso (Barcellona e Spagna), Marie-Antoinette Katoto (Paris Saint-Germain e Francia), Eugénie Le Sommer (Lione e Francia), Vivianne Miedema (Arsenal e Olanda), Asisat Oshoala (Barcellona e Nigeria), Ewa Pajor (Wolfsburg e Polonia), Nikita Parris (Lione e Inghilterra), Fridolina Rolfö (Wolfsburg e Svezia), Jill Roord (Olanda e Arsenal)

Scegli ora la tua squadra preferita

I numeri della Squadra dell'Anno

  • Le campionesse in carica di UEFA Women's Champions League del Lione sono le più rappresentate con 13 calciatrici della fase finale nella selezione (tra cui Lucy Bronze che ha lasciato il club), due in più delle vice campionesse del Wolfsburg.
  • Le campionesse d'Inghilterra del Chelsea hanno sei nominate, compresa l'acquisto estivo Pernille Harder, più di qualsiasi altra squadra che non ha partecipato alle finals di agosto di UEFA Womens Champions League.
  • Aiutata dal dominio del Lione, la Francia ha più calciatrici di tutti in lizza (10) ed è il campionato più rappresentato (19).
  • L'accoppiata più comune tra club e nazionale è tra Lione e Francia con sette calciatrici, seguito da Barcellona e Spagna con cinque, Wolfsburg e Germania con quattro, Arsenal e Olanda con tre.
  • Le sei calciatrici del Chelsea nominate hanno tutte nazionalità diversa; tale varietà di nazioni è eguagliata solo dal Lione.
  • Cinque confederazioni FIFA su sei hanno almeno una calciatrice nominata.
  • Le 50 nominate hanno un'età media di anni 27,30 ovvero esattamente quasi quanto quella maschile di 27,28.
  • Lena Oberdorf, che compirà 19 anni il 19 dicembre, è la candidata più giovane mentre Keeper Hedvig Lindahl, 37 anni, è la più vecchia; Steph Houghton, 32 anni, è la più vecchia tra le calciatrici di movimento il cui elenco comprende 15 over 30.

Candidate per club alla Squadra dell'Anno

13 Lione*
11 Wolfsburg*
8 Barcellona
6 Chelsea 
5 Arsenal, Paris Saint-Germain
2
Atlético*, Bayern*, Manchester City*
1
Essen*, Juventus, Montpellier*, PSV Eindhoven*

Candidate per nazione alla Squadra dell'Anno

10 Francia
6
Germania, Spagna
5
Inghilterra, Olanda
3
Norvegia,Svezia
2
Polonia, Scozia
1
Canada, Cile, Danimarca, Islanda, Italia, Giappone, Nigeria, Corea del Sud

Candidate per campionato alla Squadra dell'Anno

19 Division 1 Féminine (Francia)*
14
Frauen Bundesliga (Germania)*
13
FA Women's Super League (Inghilterra)*
10
Primera División (Spagna)*
1
Eredivisie Vrouwen (Olanda)*, Serie A (Italia)

*Lucy Bronze, Sara Björk Gunnarsdóttir, Pernille Harder, Kathrin Hendrich, Sakina Karchaoui, Hedvig Lindahl, Lena Oberdorf e Sari van Veenendaal hanno tutte rappresentato due club nel 2020 – ed entrambi sono conteggiati qui.