Wolfsburg - Lione 1-3: il report della finale di Women's Champions League

Il Lione supera il Wolfsburg e conquista il suo settimo titolo, il quinto consecutivo.

Il Lione alza la coppa per la settima volta (record)
Il Lione alza la coppa per la settima volta (record) UEFA via Getty Images
Wolfsburg - Lione 1-3: la partita minuto per minuto e le reazioni


La partita in pillole

Il Lione eguaglia i cinque titoli europei consecutivi del Real Madrid (a livello maschile) e conquista il suo settimo titolo assoluto dopo la vittoria per 3-1 sul Wolfsburg nella finale a San Sebastián.

Guarda il momento in cui il Lione solleva il trofeo
Guarda il momento in cui il Lione solleva il trofeo

Le campionesse in carica, nonostante l'assenza di diverse giocatrici chiave, attaccano dall'inizio, con Delphine Cascarino devastante sulla destra. Il suo assist al 25' viene sfruttato al meglio da Eugénie Le Sommer, titolare in attacco al posto della squalificata Nikita Parris, segna nella sua terza finale.

Poco prima dell'intervallo, Saki Kumagai raddoppia per le francesi con un gran tiro dalla distanza. Le Sommer va nuovamente vicina al gol in due occasioni a inizio ripresa, ma il Wolfsburg accorcia le distanze al 58' con il colpo di testa di Alex Popp. Il Wolfsburg tenta la rimonta, ma Sara Björk Gunnarsdóttir chiude i conti poco prima del 90' con una deviazione ravvicinata sulla conclusione di Le Sommer.

Prosegue il regno del Lione
Prosegue il regno del LionePOOL/AFP via Getty Images

Reazioni

Lucy Bronze, Lione: "(I trionfi) Sono tutti diversi, ogni finale è speciale. Non credo che qualcuno riuscirà a emulare i cinque successi consecutivi. E' dura arrivare in finale, figuriamoci vincerle".

Delphine Cascarino, Lione: "Sono molto orgogliosa per questo trofeo. Abbiamo vinto di squadra e sono felice per la squadra! Abbiamo sfruttato le nostre occasioni e meritiamo il titolo di campionesse. Ci mancavano giocatrici importanti, ma abbiamo la migliore rosa al mondo. Potevamo anche chiuderla nel primo tempo".

Alex Popp, capitano Wolfsburg: “Abbiamo fatto una grande stagione, possiamo essere orgogliose. Nel primo tempo non siamo riuscite ad imporre il nostro gioco, ma nella ripresa abbiamo giocato una grande partita. Abbiamo messo sotto pressione il Lione, è un peccato non aver segnato quel secondo gol".

Formazioni

Wolfsburg: Abt; Blässe (Bremer 78'), Goessling, Doorsoun-Khajeh (Hendrich 39'), Janssen; Huth (Wolter 61'), Engen, Popp, Rolfö; Harder, Pajor (Oberdorf 61')

Lyon: Bouhaddi; Bronze, Buchanan, Renard, Karchaoui; Gunnarsdóttir, Kumagai; Cascarino (Van de Sanden 87'), Marozsán (Taylor 87'), Majri; Le Sommer

Statistiche chiave

  • Il Lione eguaglia i cinque titoli europei consecutivi del Real Madrid a livello maschile e conquista il settimo titolo assoluto dopo la vittoria per 3-1 sul Wolfsburg nella finale di UEFA Women's Champions League a San Sebastián.
  • Il Lione ha vinto il settimo titolo e il quinto di fila, estendendo il proprio record.
  • Con le sette vittorie del Lione, la Francia è ora a solo due trionfi dal record di nove successi complessivi della Germania.
  • Il Lione ha disputato la nona finale.
  • In questa stagione, il Lione è diventato il primo club a disputare 100 partite in competizioni per club femminili UEFA e a ottenere 80 vittorie, mentre Ada Hegerberg, infortunata per le finals di agosto, ha battuto il vecchio record di Anja Mittag diventando capocannoniere di tutti i tempi con 53 gol.
  • Con sette vittorie consecutive nel 2019/20, il Lione ha completato la seconda stagione perfetta nella storia della competizione dopo le nove vittorie consecutive dell'Umeå nel 2003/04.