Tutto pronto per i quarti di finale

I quarti di finale di UEFA Women's Champions League partiranno domenica con il Wolfsburg campione in carica impegnato contro il Barcellona; la Torres ospita il Potsdam.

Le otto protagoniste dei quarti di finale entreranno in azione domenica e lunedì
©UEFA.com

PROGRAMMA
Quarti di finale: 23 e 30 marzo

Tyresö FF (SWE) - SV Neulengbach (AUT)**
VfL Wolfsburg (GER, holders) - FC Barcelona (ESP)
ASD Torres CF (ITA) - 1. FFC Turbine Potsdam (GER)
*Birmingham City LFC (ENG) - Arsenal LFC (ENG)

*Andata 24 marzo
**Ritorno 29 marzo

Semifinali: 19/20 e 26/27 aprile
Birmingham/Arsenal - Tyresö/Neulengbach
Torres/Potsdam - Wolfsburg/Barcelona

Finale (Estádio do Restelo, Lisbona): 22 maggio
Vincitrice semifinale 1 - Vincitrice semifinale 2

Tyresö FF (SWE) - SV Neulengbach (AUT)
La formazione svedese, all'esordio nel torneo, era considerata da molti la favorita per l'approdo in finale, ma i recenti problemi finanziari ne hanno minato la stabilità. La squadra, tuttavia, è rimasta intatta, con Marta, le brasiliane Fabiana, Rilany, Thiasa e Mayara, le statunitensi Christen Press, Whitney Engen e Meghan Kingenberg, le svedesi Caroline Seger e Lisa Dahlqvist e il nuovo portiere finlandese Tinja-Riikka Korpela. Il Tyresö ha cominciato la nuova stagione domenica imponendosi 2-0 in coppa contro l'Eskilstuna United DFF: a segno Press e Marta. "Sappiamo di aver lavorato duramente e adesso dobbiamo scendere in campo senza dubbi", ha detto l'attaccante spagnola Veronia Boquete a UEFA.com.

Anche il Neulengbach è tornato in azione in coppa sabato, battendo 2-0 l'SK Sturm Graz con una doppietta di Nina Burger, che negli ottavi di UEFA Women's Champions League ha eguagliato il record di 39 gol segnati con un solo club precedentemente detenuto da Hanna Ljungberg. Martedì la squadra ha fatto visita allo Sturm in campionato e ha vinto 2-1 con Burger ancora a segno alla vigilia della sua prima partecipazione a un quarto di finale UEFA in 11 apparizioni. La centrocampista Tseng Shu-o potrebbe diventare la prima calciatrice del Taipei Cinese a prendere parte a una competizione UEFA e in vista della sfida Burger ha dichiarato: "Serviranno due grandi partite e tutto dovrà girare al meglio. Ci andrà anche un pizzico di fortuna".

VfL Wolfsburg (GER, campione in carica) - FC Barcelona (ESP)
Luci e ombre nel 2014 per le campionesse d'Europa, che hanno pareggiato 0-0 in Frauen Bundesliga contro l'1. FFC Frankfurt prima di perdere 3-1 sul campo dell'FC Bayern München. E' poi arrivato il successo di misura per 3-2 di domenica sull'USV Jena prima del 7-0 contro il VfL Sindelfingen di mercoledì. Still, Il Wolfsburg, tuttavia, ha battuto 2-0 il Barcellona durante la preparazione estiva, non ha mai perso una gara europea e ha in Conny Pohlers una calciatrice giunta a soli due gol dal diventare la prima donna a segno 50 volte nelle competizioni UEFA per club. In vista della sfida contro il Barcellona, Nadine Kessler ha dichiarato: "Le nostre avversarie hanno sviluppato un preciso stile di gioco e stanno cercando di replicare ciò che sta facendo la squadra maschile. Tecnicamente sono molto forti, perciò per noi sarà un esame severo".

Il Barcellona è la prima squadra spagnola ad approdare ai quarti e il club punta a una quaterna di successi senza precedenti in UEFA Champions League, maschile e femminile, UEFA Youth League e UEFA Futsal Cup. Imbattuta in tutte le competizioni dopo la sconfitta contro l'Arsenal LFC dell'ottobre 2012 (60 partite) che ha chiuso agli ottavi la prima avventura blaugrana nel torneo, la formazione catalana sa di essere attesa dalla sfida più difficile della sua storia, ma l'ala Alexia Putellas ha dichiarato: "Resteremo con i piedi per terra per affrontare al meglio l'impegno che ci attende".

ASD Torres CF (ITA) - 1. FFC Turbine Potsdam (GER)
La Torres è stata eliminata ai quarti nel 2010 e 2013, ma è reduce da sette vittorie consecutive in campionato propiziate da 14 gol di Patrizia Panico, che da poco ha tagliato il traguardo delle 100 reti con la maglia dell'Italia. Nonostante la grande esperienza europea accumulata finora, la Torres non ha mai affrontato una squadra tedesca e dopo aver superato gli ottavi ha ritrovato la centrocampista Daniela Stracchi - reduce da un infortunio - e si è rinforzata con gli arrivi dell'attaccante islandese Hallbera Gísladóttir e della centrocampista slovena Kristina Erman. E' invece squalificata Silvia Fuselli: "E' una partita importante non solo per me - ha detto Panico a UEFA.com -. Ma anche per il club e per l'intero movimento del calcio femminile in Italia".

Il Potsdam ha vinto il torneo due volte e punta alla quinta finale, un record, ma la qualificazione ai quarti a spese dell'Olympique Lyonnais ha comunque stupito tutti. La squadra è apparsa brillante dopo la sosta invernale, imponendosi 2-0 a Jena prima di superare 12-0 il Sindelfingen con sei gol di Genoveva Añonma. Poii il 4-0 in casa dell'FCR 2001 Duisburg ha lasciato la squadra in testa alla classifica. In vista dell'impegno con la Torres Maren Mjelde ha dichiarato: "Dovremo dare il massimo come abbiamo fatto contro il Lione. In quel caso potremo e dovremo avere la meglio".

Birmingham City LFC (ENG) v Arsenal LFC (ENG)
La gara di lunedì sarà la prima non amichevole per le due squadre nel 2014 e anche il primo derby inglese nel torneo. Il Birmingham ha vissuto un inverno relativamente tranquillo, ingaggiando il difensore Meaghan Sargeant, la centrocampista Remi Allen e l'attaccante Hannah Keryakoplis per sostituire Rachel Unitt, Laura Bassett e Isobel Christiansen. Jo Potter ha dichiarato: "Ci siamo rinforzate dove era necessario mantenendo al tempo stesso la stabilità all'interno della squadra".

L'Arsenal, al contrario, si è rivoluzionato. Stephanie Houghton, Ellen White, Kim Little, Ciara Grant e Yvonne Tracy hanno lasciato il club, rimpiazzate dal capitano dell'Inghilterra Casey Stoney, dal portiere Siobhan Chamberlain, dalle giapponesi Shinobu Ohno e Yukari Kinga e dalla nazionale olandese Anouk Hoogendijk. Il club è alla sua 11esima partecipazione ai quarti, un record, ma per tornare protagonista nel torneo nel 2014/15 dovrà vincerlo. L'anno scorso l'Arsenal ha battuto il Birmingham quattro vole e in vista della sfida il tecnico Shelley Kerr, priva dell'infortunata Jordan Nobbs, ha dichiarato: "Abbiamo disputato molte amichevoli e la squadra mi sembra in ottima condizione".

Respect: No al razzismo
La campagna pan-europea UEFA contro il razzismo è stata lanciata dalla UEFA
 e dalle sue associazioni affiliate con una risoluzione contro il razzismo firmata durante il Congresso UEFA del maggio 2013.

• All'inizio di ogni quarto di finale e semifinale, striscioni No to Racism verranno esposti sui vari campi

• Le capitane indosseranno fasce con la scritta No to Racism

• Gli accompagnatori delle squadre in campo indosseranno magliette RESPECT (in alcune gare selezionate)

• Verrà mostrato un poster No to Racism con calciatrici delle otto squadre insieme a una selezione di calciatori

In alto