Belgio - Italia: statistiche partita

Il Belgio ha vinto 1-0 in amichevole contro l'Italia a ottobre 2018 e cerca di fare il bis nel Gruppo A.

L'Italia prova a chiudere il Gruppo A in grande stile affrontando il Belgio a Reggio Emilia.

Precedenti
• Nell'amichevole dell'11 ottobre 2018, il Belgio ha vinto 1-0 in Italia con un gol del subentrato Francis Amuzu a 9' dalla fine.

• Formazioni allo Stadio Friuli di Udine, che ospiterà la finale Under 21 dell'edizione 2019:
Italia: Scuffet; Calabria, Mancini, Romagna (Bastoni 62'), Adjapong (Luca Pellegrini 62'); Murgia (Zaniolo 62'), Mandragora, Locatelli (Valzania 73'); Parigini (Edera 84'), Kean (Orsolini 62'), Vido (Favilli 62').
Belgio: De Wolf; Cools (Vanlerberghe 63'), Vanheusden (J. Schrijvers 46'), Faes (Wouters 46'), De Norre (Bushiri 46'); S. Schrijvers, De Sart (Oméonga 46'), Heynen (Mangala 46'); Iseka (Amuzu 63'), Lukebakio (Dimata 46'), Ngoy.

• Sarà il quinto confronto a livello Under 21 tra le due nazioni (il secondo in tre edizioni), ma il primo nella fase finale.

• Nella fase di qualificazione per l'edizione 2015, entrambe le squadre hanno vinto il rispettivo confronto diretto fuori casa. A settembre 2013, il Belgio ha vinto 3-1 in rimonta a Rieti con gol di Thorgan Hazard e Yannick Carrasco. Il mese successivo, gli azzurrini hanno vinto 1-0 a Genk con rete di Cristian Battocchio.

• L'Italia ha totalizzato quattro punti contro il Belgio nella fase di qualificazione 1986. A marzo 1985, gli azzurrini hanno pareggiato 1-1 a Bruxelles con gol di Roberto Mancini su rigore. Nel dicembre dello stesso anno, Gianluca Vialli ha aperto le marcature nella vittoria per 3-0 a San Benedetto del Tronto.

• A marzo 2017, Belgio e Italia hanno pareggiato 1-1 nel turno elite del Campionato Europeo Under 19. In campo per i diavoli rossi c'erano Jens Teunckens, Wout Faes e Orel Mangala, mentre Claud Adjapong è rimasto in panchina per l'Italia.

Forma
Belgio
• Il Belgio partecipa alla fase finale Under 21 per la terza volta, la prima dal 2007. Dodici anni fa in Olanda ha raggiunto le semifinali, perdendo 2-0 contro la Serbia.

• L'unica altra partecipazione del Belgio alla fase finale risale al 2002 in Svizzera. Con tre punti in tre partite, è arrivato terzo nel girone dietro la Francia e i futuri campioni della Repubblica Ceca.

Bilancio del Belgio alla fase finale: V2 P2 S3 GF5 GS8.

• La squadra di Johan Walem è una delle cinque rimaste imbattute nella fase di qualificazione e ha vinto otto gare su 10, pareggiando l'altra e finendo a sei punti dalla Svezia in testa al Gruppo 6. Ha vinto le ultime sette gare di qualificazione, non subendo gol nelle ultime quattro e segnando 13 reti.

Italia
• L'Italia si è qualificata 10 volte su 12 alla fase finale dal 1998. Ha raggiunto almeno la semifinale in sei delle ultime nove occasioni, alzando la coppa nel 2000 e 2004.

• L'Italia ha anche vinto tre volte dal 1992 al 1996 e ha raggiunto la finale 1986.

Tuttavia, gli azzurrini hanno vinto solo tre delle ultime otto gare della fase finale (P1 S4).

• L'Italia ha giocato 17 amichevoli dal 1° settembre 2017 (V7 P4 S6). L'ultima vittoria è stata quella contro la Tunisia a ottobre 2018, unico successo nelle ultime sei partite.

Curiosità e incroci
• Il Ct belga Walem ha giocato nell'Udinese (1997–99 e 2000/01), Parma (1999/2000), Torino (2003/04) e Catania (2004/05). Il 13 novembre 1999 è entrato nel finale dell'amichevole tra Belgio e Italia (3-1).

• Walem ha anche allenato le giovanili dell'Udinese dal 2010 al 2012.

• Bryan Heynen ha segnato nella gara tra Genk e Sassuolo nella fase a gironi di UEFA Europa League (2-0, 9 dicembre 2016).

• Ha giocato in Italia:
Stéphane Oméonga (Avellino 2016/17, Genoa 2017–)

• Quattro dei convocati dell'Italia U21 hanno rappresentato la Nazionale maggiore nelle due vittorie nelle qualificazioni a UEFA EURO 2020, contro la Grecia ad Atene (3-0) e contro la Bosnia ed Erzegovina a Torino (2-1). Nicolò Barella ha giocato 90 minuti in entrambe le sfide, segnando il primo gol contro la Grecia, in una gara che ha visto Federico Chiesa e Lorenzo Pellegrini entrare dalla panchina. Gianluca Mancini è partito dall'inizio contro la Bosnia ed Erzegovina, con Chiesa che è subentrato. 

In alto