Italia - Polonia: statistiche partita

Nella seconda tornata di incontri del Gruppo A, l'Italia affronta la Polonia a Bologna. Gli azzurrini non hanno mai perso in quattro precedenti.

Nella seconda tornata di incontri del Gruppo A del Campionato Europeo UEFA Under 21, l'Italia affronta la Polonia a Bologna.

• Entrambe le squadre hanno vinto la gara inaugualre dopo aver subito il primo gol, con l'Italia che ha battuto 3-1 la Spagna e la Polonia che ha ottenuto la prima vittoria assoluta in una fase finale superando 3-2 il Belgio.

Precedenti
• L'Italia non ha mai perso in quattro sfide ufficiali a livello Under 21 contro la Polonia, anche se questo sarà il primo confronto nella fase finale del torneo. Le squadre si sono affrontate per l'ultima volta agli spareggi per l'edizione 2002, con un 5-2 per gli azzurrini a Varsavia e uno 0-0 a Reggio Calabria.

• Le due nazioni hanno pareggiato due volte 1-1 nelle qualificazioni per il torneo del 1998, ma nessuna ha raggiunto la fase finale in Romania.

• A marzo 2018, al turno elite del Campionato Europeo Under 19, l'Italia ha battuto la Polonia 4-3; in quella squadra erano presenti Alessandro Bastoni, Nicolò Zaniolo e il subentrato Sandro Tonali.

Forma
Italia
• L'Italia si è qualificata 10 volte su 12 alla fase finale dal 1998. Ha raggiunto almeno la semifinale in sei delle ultime nove occasioni, alzando la coppa nel 2000 e 2004.

• L'Italia ha anche vinto tre volte dal 1992 al 1996 e ha raggiunto la finale 1986.

• Nonostante il successo contro la Spagna alla prima giornata, gli azzurrini hanno vinto solo quattro delle ultime nove partite alla fase finale (P1 S4).

• L'Italia ha giocato 17 amichevoli dal 1° settembre 2017 (V7 P4 S6). L'ultima vittoria nelle ultime sei gare è stata quella per 2-0 contro la Tunisia a ottobre 2018 (P2, S3), una striscia di quattro partite senza successi interrottasi contro la Spagna nella partita inaugurale.

Polonia
• La Polonia partecipa alla fase finale per la seconda volta. Due anni fa, da nazione ospitante, è arrivata quarta nel Gruppo A dietro Inghilterra, Slovacchia e Svezia con un punto in tre partite.

• Era la prima presenza della Polonia alla fase finale Under 21 con l'attuale formato. Nel 1994, la squadra aveva raggiunto i quarti e si era arresa al Portogallo (1-3 c, 0-2 t).

• La Polonia aveva raggiunto i quarti anche nel 1982, 1984, 1986 e 1992, senza superarli.

• Pur rimanendo imbattuta nel girone di qualificazione, la Polonia si è dovuta accontentare del secondo posto nel Gruppo 3 dietro la Danimarca. I polacchi hanno totalizzato 20 punti in 10 partite - uno in meno dei danesi - collezionando sei vittorie e quattro pareggi. Quindi, hanno eliminato il Portogallo agli spareggi ribaltando una sconfitta casalinga per 0-1 con un 3-1 esterno.

• Entrambe le squadre hanno vinto alla prima giornata: l’Italia ha battuto la Spagna 3-1, mentre la Polonia ha centrato la prima vittoria assoluta alla fase finale superando il Belgio per 3-2.

Curiosità e incroci
• Diversi nazionali polacchi hanno giocato in Italia:
Dawid Kownacki (Sampdoria 2017-)
Paweł Bochniewicz (Reggina 2012–14, Udinese 2014-)
Adam Buksa (Novara 2013–14)

• Inoltre, Szymon Żurowski (Fiorentina) e Filip Jagiełło (Genoa) si trasferiranno in Italia quest'estate.

• Il capitano polacco Dawid Kownacki è stato capocannoniere nelle qualificazioni con 11 gol, di cui 10 nella fase a gironi (sei rigori) e uno agli spareggi.

• Quattro italiani Under 21 hanno giocato le gare di qualificazione a UEFA EURO 2020 contro Grecia (3-0) e Bosnia-Erzegovina (2-1). Contro la Grecia, Nicolò Barella ha giocato entrambe le partite per intero, aprendo le marcature, mentre Federico Chiesa ha giocato dall'inizio e Lorenzo Pellegrini è entrato nel secondo tempo ad Atene. Contro la Bosnia-Erzegovina, Gianluca Mancini ha giocato dall'inizio e Chiesa è entrato nell'intervallo.

In alto