Il sito ufficiale del calcio europeo

Di Biagio contento a metà

Pubblicato: Domenica, 21 giugno 2015, 23.37CET
Il Ct azzurro sottolinea la buona prestazione dell'Italia e continua a crederci: "Nella mia vita ho sempre avuto fiducia, anche nei momenti impossibili". Rui Jorge soddisfatto: "Abbiamo espresso un buon calcio".
di Alessandro Massimo e Nuno Tavares
da City Stadium

Statistiche partite

ItaliaPortogallo

Gol segnati0
 
0
Tiri totali14
 
14
in porta6
 
2
fuori6
 
9
Bloccati2
 
3
sui legni1
 
0
Calci d'angolo7
 
6
Fuorigioco4
 
3
Cartellini gialli3
 
1
Cartellini rossi0
 
0
Falli commessi22
 
13
Falli subiti13
 
21

Classifiche

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Ultimo aggiornamento: 30/11/2017 15:07 CET
Pubblicato: Domenica, 21 giugno 2015, 23.37CET

Di Biagio contento a metà

Il Ct azzurro sottolinea la buona prestazione dell'Italia e continua a crederci: "Nella mia vita ho sempre avuto fiducia, anche nei momenti impossibili". Rui Jorge soddisfatto: "Abbiamo espresso un buon calcio".

Luigi Di Biagio, Ct Italia
Abbiamo disputato una buona gara ma non siamo riusciti a fare gol. La mentalità è stata quella giusta, i ragazzi hanno fatto quello che avevamo preparato nel migliore dei modi. Non posso rimproverare loro nulla.

Oggi ci è mancato il gol, c'è un po' il rammarico per non aver chiuso la gara contro la Svezia. Ora è arrivato il momento di concentrarci sull'Inghilterra e sperare ancora perchè abbiamo ancora la possibilità di passare. Sicuramente il Portogallo è una squadra che lascia giocare più della Svezia e questo ci ha favorito.

Nella mia vita ho sempre avuto fiducia anche nei momenti impossibili. Quindi sono molto fiducioso per la prossima gara. Ora non abbiamo più scelta. Dobbiamo battere l'Inghilterra, del resto senza vincere una partita è difficile andare avanti.

Rui Jorge, Ct Portogallo
E' stata sicuramente una partita difficile ma tutte le partite in questo torneo non sono facili. Abbiamo affrontato un avversario molto forte. Nel primo tempo, l'Italia ha fatto un pò meglio di noi e non siamo stati impeccabili dal punto di vista del possesso palla. Non abbiamo avuto la solita sicurezza, sbagliando passaggi anche semplici.  

Nella ripresa abbiamo cambiato il nostro sistema di gioco e la performance della squadra è migliorata. Ne abbiamo approfittato e l'Italia ha faticato ada adattarsi a questi cambiamenti. E' una partita che potevamo alla fine vincere ma anche perdere.  

Non abbiamo ancora subito gol nel torneo e sono felice che stiamo dimostrando una certa solidità in fase difensiva. Ma abbiamo anche creato tante occasioni e i giocatori hanno dimostrato la propria qualità sul rettangolo verde. Abbiamo espresso un buon calcio. 

Andrea Belotti, attaccante Italia
Volevamo vincere questa partita. In questi giorni abbiamo preparato la sfida con l'intenzione di rialzarci dalla sconfitta subita contro la Svezia. Abbiamo disputato una grande partita, da vera Italia. Ci è mancato solo il gol.

Sia nel primo che nel secondo tempo abbiamo dimostrato carattere, tutti hanno corso e dato l'anima. L'unica cosa che ci è mancata, è stata la cattiveria sotto porta. C'è rammarico per la partita contro la Svezia. Oggi meritavamo di vincere ma è già il momento di guardare avanti e pensare all'Inghilterra, cercando di vincere e qualificarci. 

C'è fiducia, oggi abbiamo fatto bene sia sotto il profilo del gioco che quello caratteriale. E' stato compiuto un passo in avanti rispetto alla gara contro la Svezia. Cercheremo di fare ancora meglio mercoledì.

Bernardo Silva, attaccante Portogallo (man of the match)
E' vero che nel primo tempo abbiamo concesso qualche occasione all'Italia ma dopo l'intervallo abbiamo reagito e ci siamo resi pericolosi. Tutti in campo hanno lottato fino alla fine, giocando la partita come se fosse l'ultima. Tutte e due le squadre potevano alla fine vincere.

Era importante restare in testa al girone e speriamo di poter dire lo stesso dopo la partita di mercoledi, qualificandoci anche per i Giochi Olimpici. Sono felice di essere stato eletto il migliore in campo ma quello che mi importa di più è il gruppo. Voglio solo aiutare il Portogallo a raggiungere i suoi obiettivi.

Sapevamo fin dall'inizio che sarebbe stato un girone combattuto fino alla fine. Inghilterra, Svezia e Italia sono tutte grandi squadre abituate a giocare su questi palcoscenici a livello giovanile. Prometto che daremo tutti fino alla fine il massimo per realizzare i nostri sogni. 

Ultimo aggiornamento: 22/06/15 3.22CET

http://it.uefa.com/under21/season=2015/matches/round=2000408/match=2015375/postmatch/quotes/index.html#di+biagio+contento+meta