Il sito ufficiale del calcio europeo

2013: Thiago Alcántara

Pubblicato: Venerdì, 26 luglio 2013, 14.31CET
Importante nel successo della Spagna nell'edizione 2011 del Campionato Europeo Under 21 UEFA, il ruolo di Thiago Alcántara è diventato più che decisivo nella difesa del titolo riuscita alla Rojita due anni dopo in Israele.
2013: Thiago Alcántara
Un sorridente Thiago Alcántara solleva per la seconda volta in carriera il trofeo del Campionato Europeo Under 21 UEFA ©Getty Images
SSI Err
Pubblicato: Venerdì, 26 luglio 2013, 14.31CET

2013: Thiago Alcántara

Importante nel successo della Spagna nell'edizione 2011 del Campionato Europeo Under 21 UEFA, il ruolo di Thiago Alcántara è diventato più che decisivo nella difesa del titolo riuscita alla Rojita due anni dopo in Israele.

Thiago Alcántara si è presentato al Campionato Europeo Under 21 UEFA 2013 in Israele con la fama del predestinato: cresciuto sotto l'ala protettrice del padre Mazinho, vincitore della Coppa del Mondo 1994 FIFA con il Brasile, il centrocampista aveva già assistito alla vittoria di quattro campionati spagnoli e di una UEFA Champions League da parte della sua squadra, l'FC Barcelona.

Avendo poi segnato anche nella finale dell'edizione 2011 dell'Europeo di categoria, disputata in Danimarca e vinta per 2-0 dalla Spagna sulla Svizzera, Julen Lopetegui ha giustamente scelto lui come uomo cardine attorno al quale costruire la squadra incaricata della difesa del titolo. Thiago è stato quindi eletto capitano, dimostrandosi il faro di un centrocampo stellare che comprendeva anche giocatori del calibro di Isco e Cristian Tello. La Rojita ha poi iniziato il torneo con il piede giusto, battendo la Russia per 1-0 nel Gruppo B in virtù di una spizzata di testa di Álvaro Morata su punizione pennellata proprio da Thiago.

La Spagna ha proseguito la sua cavalcata verso il titolo eliminando prima la Germania e demolendo poi l'Olanda 3-0, un successo che ha consentito agli uomini di Lopetegui di terminare in testa il proprio girone. Durante la gara contro gli Oranje, Thiago è stato sostituito ad 11 minuti dal termine, gli unici saltati in tutto il torneo, godendo così di un po' di riposo in vista della semifinale contro la Norvegia, superata nettamente per 3-0.

Ma come se seguisse un copione perfetto, il regista ha mostrato il meglio di sé nella finalissima di Gerusalemme, diventando il primo giocatore di sempre a segnare una tripletta nella finale di un Europeo Under 21, incidendo in maniera più che decisiva sul 4-2 della Spagna sull'Italia e quindi sulla riuscita dell'operazione difesa del titolo. Visione di gioco, tecnica sopraffina e un'ampio ventaglio di soluzioni: tutte qualità mostrate in finale da Thiago, a segno con un colpo di testa, un tiro di sinistro e un rigore.

Un vero e proprio show che ha non solo giustificato il ruolo di perno della squadra del talentuoso numero 10, ma che gli è valso anche il titolo di miglior giocatore del torneo. Il resto è recente passato: il suo trasferimento dal Camp Nou all'FC Bayern München ha aumentato ulteriormente, e di molto, il già elevato tasso tecnico del centrocampo dei trionfatori dell'edizione 2012/13 della UEFA Champions League.

Ultimo aggiornamento: 04/09/13 20.31CET

http://it.uefa.com/under21/season=2013/golden-player/index.html#2013+thiago+alcantara