Il sito ufficiale del calcio europeo

Italia e Serbia in bianco a Helsingborg

Pubblicato: Martedì, 16 giugno 2009, 23.30CET
Italia - Serbia 0-0
Gli Azzurrini giocano meglio nel primo tempo, mentre la Serbia è decisamente più pericolosa nella ripresa quando Kačar colpisce un palo con una spettacolare sforbiciata. Guarda gli highlight.
di Paolo Menicucci
da Stado Olympia di Helsingborg
Italia e Serbia in bianco a Helsingborg
Nemanja Pejčinović & Gojko Kačar (Serbia) & Mario Balotell (Italy) ©Getty Images

Statistiche partite

ItaliaSerbia

Gol segnati0
 
0
Tiri nello specchio6
 
2
Tiri fuori9
 
3
Calci d'angolo7
 
3
Falli commessi9
 
13
Cartellini gialli3
 
1
Cartellini rossi0
 
0

Classifiche

Gruppo A(Paese organizzatore: Svezia)

SquadreGVPSGPCDRP.ti
1Svezia Svezia11005143
2Italia Italia10100001
2Serbia Serbia10100001
4Bielorussia Bielorussia100115-40

Legenda:

G: Giocate   
V: Vittorie   
P: Pareggi   
S: Sconfitte   
GP: Gol per   
C: Contro   
DR: Differenza reti   
Ultimo aggiornamento: 30/11/2017 14:51 CET
Pubblicato: Martedì, 16 giugno 2009, 23.30CET

Italia e Serbia in bianco a Helsingborg

Italia - Serbia 0-0
Gli Azzurrini giocano meglio nel primo tempo, mentre la Serbia è decisamente più pericolosa nella ripresa quando Kačar colpisce un palo con una spettacolare sforbiciata. Guarda gli highlight.

Finisce senza gol la prima partita dell’Italia nei Campionati Europei UEFA Under 21 contro la Serbia. A Helsingborg gli Azzurrini giocano meglio nel primo tempo, mentre la Serbia è decisamente più pericolosa nella ripresa quando Nenad Tomović costringe Andrea Consigli a un difficile intervento e Gojko Kačar colpisce un palo con una spettacolare sforbiciata.

Tridente
Pierluigi Casiraghi spazza via ogni dubbio sull'impiego del tridente e schiera dall'inizio tutte le sue frecce in attacco: Mario Balotelli a sinistra, Robert Acquafresca al centro e Sebastian Giovinco a destra con licenza di accentrarsi dietro ai due attaccanti. A centrocampo Paolo De Ceglie vince il ballottaggio con Daniele Dessena per affiancare Claudio Marchisio e Luca Cigarini.

Kačar in attacco
Il Ct serbo Slobodan Krcmarević è pieno di fantasisti in rosa ma non ha una prima punta di ruolo. Decide allora di schierare in attacco il centrocampista dell'Hertha BSC Berlin Gojko Kačar tra Zoran Tošić (Manchester United FC) e Miralem Sulejmani (ACF Ajax).

Botta e risposta
La prima occasione della partita è per la Serbia. Nemanja Matić affonda sinistra e centra forte e basso, Kačar arriva all’impatto in scivolata ma non riesce a tenere basso il pallone da ottima posizione. L'Italia risponde con un bel tiro a girare di Giovinco dal limite dell'area, ma Željko Brkić è bravo ad alzare sopra la traversa in tuffo.

Cigarini al tiro
Balotelli gioca molto largo a sinistra, forse un po' troppo lontano dalla porta. E' però una sua iniziativa che libera al tiro Cigarini con il pallone che finisce poco lontano dall'incrocio dei pali alla destra di Brkić. Poi ci prova lo stesso attaccante dell'FC Internazionale Milano con  un calcio di punizione che sibila vicino al palo della porta serba. Casiraghi decide di invertire di fascia Balotelli e Giovinco.

Forcing azzurro
L'Italia guadagna campo. Prima una gran botta di Marco Motta è deviata con la testa da Jagoš Vuković, poi Giovinco costringe Brkić ad un difficile intervento con un tiro 'alla Del Piero' da posizione defilata. Ci provano anche Salvatore Bocchetti, alto, e ancora Balotelli, sassata respinta da Brkić dopo una serie di ‘doppi-passi’ ubriacanti su Nikola Petković.

Gara spezzettata
La partita si fa più spigolosa nella ripresa. L’Italia si fa vedere con un colpo di testa di Acquafresca, troppo centrale per impensierire  Brkić. L’occasione più grande capita però sui piedi di Giovinco, che scatta sul filo del fuorigioco su bel lancio di Cigarini, controlla ma non riesce a dare forza al pallonetto a tu per tu con Brkić.

Dentro Abate
Finisce qui la partita di Balotelli, che viene sostituito da Ignazio Abate con Casiraghi che passa al 4-4-2. Con due soli centrocampisti in mezzo l’Italia va in chiara difficoltà. La Serbia ci prova con un paio di pericolose ripartenze, ma Marco Andreolli è imperioso al centro della difesa. Poi è Andrea Consigli a salvare l’Italia con un grande intervento sul tiro da due passi di Tomović. Il portiere dell’Atalanta BC può solo guardare la splendida sforbiciata di Kačar che si stampa sul palo poco dopo. Casiraghi richiama uno stanco Motta e inserisce Francesco Pisano. Finisce senza gol. Il prossimo impegno per gli Azzurrini sarà contro la Svezia, che oggi ha strapazzato la Bielorussia con un perentorio 5-1. Non sarà già una partita da ‘dentro o fuori’ ma poco ci manca.

Ultimo aggiornamento: 27/09/14 5.27CET

http://it.uefa.com/under21/season=2009/matches/round=15086/match=304486/postmatch/report/index.html#italia+serbia+bianco+helsingborg

Formazioni

Italia

Italia

Serbia

Serbia

1
ConsigliAndrea Consigli (PO)
1
BrkićŽeljko Brkić (PO)
2
MottaMarco Motta (C)
Substitution78
3
FejsaLjubomir Fejsa
3
AndreolliMarco Andreolli
4
KačarGojko Kačar
4
CriscitoDomenico Criscito
5
PetkovićNikola Petković
Yellow Card51
8
MarchisioClaudio Marchisio
Yellow Card48
7
SmiljanićMilan Smiljanić (C)
9
AcquafrescaRobert Acquafresca
10
SulejmaniMiralem Sulejmani
10
GiovincoSebastian Giovinco
11
Z. TošićZoran Tošić
11
De CegliePaolo De Ceglie
14
TomovićNenad Tomović
15
BocchettiSalvatore Bocchetti
15
PejčinovićNemanja Pejčinović
20
BalotelliMario Balotelli
Yellow Card34
Substitution67
16
VukovićJagoš Vuković
21
CigariniLuca Cigarini
17
MatićNemanja Matić
Substitution85

sostituti

12
SiriguSalvatore Sirigu (PO)
12
ŠaranovBojan Šaranov (PO)
22
SeculinAndrea Seculin (PO)
23
Ž. ŽivkovićŽivko Živković (PO)
5
MorosiniPiermario Morosini
2
JovanovićMarko Jovanović
6
MarzorattiLino Marzoratti
6
GulanNikola Gulan
7
AbateIgnazio Abate
Substitution67
8
VeljovićRade Veljović
13
RanocchiaAndrea Ranocchia
9
PerovićSlavko Perović
14
PisanoFrancesco Pisano
Substitution78
Yellow Card89
13
ObradovićIvan Obradović
16
CandrevaAntonio Candreva
18
MilinkovićMarko Milinković
17
PoliAndrea Poli
19
BrežančićRajko Brežančić
18
CerciAlessio Cerci
20
TadićDušan Tadić
19
PaloschiAlberto Paloschi
21
VilotićMilan Vilotić
23
DessenaDaniele Dessena
22
TomićNemanja Tomić
Substitution85

Allenatore

Pierluigi Casiraghi (ITA) Slobodan Krčmarević (SRB)

Arbitro

Pedro Proença (POR)

Assistenti

Derek Rose (SCO), Nissan Davidy (ISR)

Quarto arbitro

Peter Rasmussen (DEN)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione