Il sito ufficiale del calcio europeo

2000: Andrea Pirlo

Pubblicato: Venerdì, 25 agosto 2000, 0.30CET
Italia
2000: Andrea Pirlo
Andrea Pirlo (Italy) ©Getty Images
SSI Err
Pubblicato: Venerdì, 25 agosto 2000, 0.30CET

2000: Andrea Pirlo

Italia

Nella prima settimana del Campionato Europeo UEFA Under 21 del 2000 Andrea Pirlo è protagonista in negativo. Pur partendo bene, segnando un calcio di rigore contro l'Inghilterra, il futuro campione del mondo si fa espellere due giorni dopo nella gara finita in pareggio contro i padroni di casa della Slovacchia. I compagni di squadra arrivano in finale senza di lui, quando Pirlo rientra in squadra a caccia di rivincite.

Il Ct degli Azzurrini, Claudio Gentile, punta forte sull'allora giocatore dell'FC Internazionale Milano alla vigilia dell'evento. Il 21enne centrocampista si è appena imposto in una bellissima stagione con la Reggina Calcio e rappresenta il tocco di classe in una squadra ricca di fisicità con i vari Gennaro Gattuso, Christian Abbiati, Cristiano Zanetti e Francesco Coco. Pirlo fa vedere di cosa è capace contro l'Inghilterra, rovinando tutto contro la Slovacchia, ma rifacendosi in finale contro una fortissima Repubblica ceca.

"Dovevo ripagare i compagni di squadra per non avermi detto nulla quando ero stato espulso", dichiara Pirlo, e nell'equilibrata finale di Bratislava sa fare la differenza. Il numero 10 porta in vantaggio l'Italia su calcio di rigore prima dell'intervallo, ma è quando Tomáš Došek pareggia ad inizio ripresa che fa vedere di che pasta è fatto. Con la gara ormai avviata verso il fischio finale gli Azzurrini subiscono fallo al limite dell'area e Pirlo lascia partire un calcio di punizione ad effetto nel sette che consente ai ragazzi di Gentile di conquistare il quarto titolo europeo in cinque edizioni.

Ultimo aggiornamento: 18/06/10 14.49CET

http://it.uefa.com/under21/season=2000/golden-player/index.html#2000+andrea+pirlo