Il sito ufficiale del calcio europeo

1992: Renato Buso

Pubblicato: Martedì, 25 agosto 1992, 0.29CET
Italia
1992: Renato Buso
Renato Buso (Italy) ©Getty Images
SSI Err
Pubblicato: Martedì, 25 agosto 1992, 0.29CET

1992: Renato Buso

Italia

Talento cristallino, Renato Buso ha già vinto Scudetto e Supercoppa Italiana quando l'Italia conquista il Campionato Europeo UEFA Under 21 nel 1992. Dopo aver segnato il fondamentale gol del pareggio contro la forte Unione Sovietica, che consente agli Azzurrini di qualificarsi dalla fase a gironi, Buso è protagonista assoluto nella fase ad eliminazione diretta.

Il trevigiano è un predestinato da quando è arrivato alla Juventus a 15 anni dal Montebelluna Calcio nel 1985. Alla prima stagione con i bianconeri conquista lo scudetto e successivamente passa all'ACF Fiorentina e poi all'UC Sampdoria: con i blucerchiati entra a far parte dell'Under 21. Buso va in gol nel Gruppo 3 contro l'Ungheria e poi nel pareggio contro l'URSS.

In una squadra che schiera il già maturo Demetrio Albertini, Alessandro Melli è protagonista delle qualificazioni, ma quando l'attaccante del Parma FC viene espulso dopo aver segnato una doppietta contro la Cecoslovacchia, è Buso a sostituirlo. Nella doppia sfida di semifinale contro la Danimarca va a segno due volte. Nella finale contro la Svezia segna il primo gol nel 2-0 dell'andata che consentirà poi agli Azzurrini di conquistare il trofeo con un risultato complessivo di 2-1. Il primo titolo dell'Italia a questo livello sarà anche l'ultimo nella carriera di Buso.

Ultimo aggiornamento: 18/06/10 14.24CET

http://it.uefa.com/under21/season=1992/golden-player/index.html#1992+renato+buso