La vittoria non basta alla Spagna

Finlandia - Spagna 0-2 Nonostante la vittoria gli iberici non si qualificano per le semifinali ma chiudono il torneo a testa alta.

Nonostante la vittoria per 2-0 contro la Finlandia, la Spagna non si qualifica per le semifinali del Campionato Europeo UEFA Under 21, ma lascia il torneo a testa alta.

Germania avanti
Dato il contemporaneo pareggio per 1-1 tra Germania e Inghilterra nel Gruppo B la nazionale iberica viene eliminata dal torneo in Svezia con un punto in meno dei tedeschi. La Spagna si è fatta subito pericolosa passando in vantaggio al 29' quando Marc Torrejón ha sfruttato un errore della difesa finlandese, e ha raddoppiato su punizione con Pedro León – che aveva preso il posto di Bojan Krkić nell'undici iniziale. La Spagna avrebbe potuto capitalizzare altre occasioni, ma non sarebbe comunque servito per qualificarsi.

Jurado out
Il Ct finlandese Markku Kanerva aveva passato gran parte del riscaldamento a raccomandarsi con il difensore Tuomo Turunen, aspettandosi una pressione immediata degli spagnoli. Ma la prima occasione è stata invece per la sua squadra, incapace ancora una volta di trasformare la chance in rete. Gli spagnoli hanno ben presto reagito, nonostante la perdita al 18' di José Manuel Jurado per infortunio alla caviglia.

Primo acuto
In tipico stile spagnolo, fluido ed elegante, gli iberici hanno impostato la gara sbloccando il risultato poco prima della mezz'ora. Al 29' la squadra di López Caro ha guadagnato una punizione sulla destra. Esteban Granero si è incaricato del tiro, e anche se il tentativo di Raúl García non si è trasformato direttamente in gol, il portiere finlandese non ha potuto niente quando Torrejón ha insaccato approfittando di una distrazione difensiva degi avversari. Jukka Lehtovaara è stato poi bravo a respingere il tentativo di Pedro León pochi minuti dopo.

Calci piazzati
Il portiere è stato decisivo anche sulla punizione di Mario Suárez ma non ha potuto fare altrettanto su un altro calcio piazzato - e Pedro León dieci minuti dopo l'intervallo ha trovato il raddoppio per i suoi. Avrebbe potuto essere il 3-0 pochi istanti dopo ma nessuno spagnolo si è fatto trovare pronto sul cross basso in area di Nacho Monreal.

Finale frenetico
Lehtovaara si è poi superato dimostrando di essere in serata positiva parando il tiro di Jonathan Pereira - subentrato al posto di Pedro León - dalla distanza; si è poi ripetuto sul tiro dalla corta distanza di Raúl García. Granero a nove minuti dal termine è invece riuscito a superare il portiere, ma il montante gli ha negato la rete - in ogni caso non avrebbe fatto alcuna differenza.

In alto