Radu: "Vincerà chi ci metterà più cuore"

Intervista esclusiva con il portiere della Romania che ci parla dei suoi miglioramenti in Italia, delle tristi vicende personali che lo spingono a dare sempre il massimo e dell’incredibile supporto dei tifosi rumeni.

©UEFA.com

Ionuț Radu è uno dei punti di forza della Romania che sta sorprendendo tutti agli Europei Under 21. Abbiamo parlato con il portiere - reduce da un’ottima stagione al Genoa - in vista della semifinale contro la Germania a Bologna.

Radu ringrazia i tifosi
Radu ringrazia i tifosi

Il 22enne ci ha parlato dei suoi miglioramenti in Italia, delle tristi vicende personali che lo spingono a dare sempre il massimo e dell’incredibile supporto dei tifosi rumeni durante questo torneo.  “La semifinale la vincerà chi ci metterà più cuore”.

Siete in semifinale! Raccontaci le tue emozioni

Radu: Siamo così orgogliosi, è davvero difficile descriverlo a parole. In Romania sono impazziti tutti. Credo sia normale, tutti lo volevano, tutti ci sostenevano con il cuore, e ci hanno sempre inviato pensieri positivi. Alla fine possiamo vedere i risultati.

In un girone con Francia e Inghilterra e Croazia, forse neanche voi ci credevate?

Romania-Croazia 4-1
Romania-Croazia 4-1

Radu: No, abbiamo sempre creduto nella nostra forza sin da quando siamo partiti. Avevamo un solo obiettivo in mente, dare il massimo e arrivare il più lontano possibile. Non abbiamo mai mollato e finora ha funzionato.

Una nuova generazione d’oro per la Romania?

Radu: Penso che abbiamo una grande generazione di calciatori in questo momento. E’ il frutto di un duro lavoro, il gruppo è davvero compatto. Abbiamo tutti fame di vittorie, una fame incredibile e credo che questa sia la chiave del nostro successo in questo torneo

Quella vittoria con l’Inghilterra….

Radu: Sì quella è stata la partita decisiva. Una partita folle. Una partita che rimarrà sempre nel cuore dei tifosi rumeni. Qualcosa di straordinario, ne siamo orgogliosi.

Inghilterra-Romania 2-4
Inghilterra-Romania 2-4

I vostri tifosi sono stati incredibili finora

Radu: [I tifosi] hanno avuto un impatto enorme sul nostro Europeo, perché non ce ne aspettavamo così tanti. E' incredibile per noi, e ci ha dato una spinta in più. Ci hanno aiutato in ogni momento difficile, è straordinario.  Siamo felici di aver riportato la gente allo stadio, e di poter percepire la gioia dei rumeni nella loro grande voglia di calcio.

Quanto saranno importanti contro la Germania?

Radu: Ovviamente saranno importanti, come lo sono sempre stati finora. Mi aspetto di giocare in casa. Avevo già detto che i nostri tifosi sarebbero stati una tempesta in Italia ed è quello che è accaduto finora. 

Sarà lo stesso contro la Germania, con tantissimi tifosi perché abbiamo bisogno di loro, del loro supporto, della loro spinta. Grazie a loro otterremo un buon risultato.

Una delle stelline della Romania: Ianis Hagi
Una delle stelline della Romania: Ianis Hagi©Getty Images

Come preparerete questa partita?

Radu: Come tutte le altre, mi aspetto una gara difficile,vincerà quella che metterà in campo più voglia di vincere. Vincerà la squadra che giocherà con il cuore. E credo che stiamo facendo bene sotto questo punto di vista: concentrati, motivati, voglia di far vedere ciò che sappiamo fare. Sogniamo la finale ma dobbiamo fare un passo alla volta.

Quanto ti ha aiutato il giocare in Italia?

Radu: Sono cresciuto molto in Italia, ho fatto tanti progressi. L’Italia ha la migliore scuola di portieri in assoluto. Specialmente negli anni passati, sono cresciuto molto grazie al mio preparatore. Se continuerò a lavorare con lui credo che mi porterà ai vertici.

Abbiamo letto di tuo sorella scomparsa giovanissima e delle vittorie che le dedichi…

Radu: Sì, ho sempre sentito il sostegno di mia sorella e le avevo promesso che l’avrei portata nei migliori stadi del mondo, sono felice di non deluderla. I miei genitori sanno quanti sacrifici ho fatto per arrivare fino a qui. Per loro è fantastico e sono orgoglioso di regalare loro queste gioie. Rendere felice la mia famiglia è la mia motivazione più grande.


In alto