Italia, poker d'autore in Irlanda

Repubblica d'Irlanda-Italia 1-4 Gli Azzurrini vanno sotto a Waterford per un'autorete, ma vincono in rimonta e restano primi imbattuti nel girone: segnano Benassi, Rosseti e Romagnoli, oltre all’autogol di Darragh Lenihan.

Marco Benassi (Italia), capitano degli Azzurrini che hanno ottenuto una bella vittoria in rimonta in Irlanda
Marco Benassi (Italia), capitano degli Azzurrini che hanno ottenuto una bella vittoria in rimonta in Irlanda ©Getty Images
  • L'Italia vince in rimonta sul campo della Repubblica d'Irlanda e resta al comando, imbattuta, del Gruppo 2 di qualificazione
  • Gianluigi Donnarumma diventa il più giovane esordiente nella storia della nazionale Under 21, ma il portiere del Milan è trafitto dopo 17 minuti da un'autorete
  • Marco Benassi, il capitano, pareggia con una prodezza su assist di Monachello, che serve inoltre a Rosseti il cross per il vantaggio degli Azzurrini  
  • Nella ripresa, la squadra di Di Biagio "bussa" altre due volte, con il primo gol di Alessio Romagnoli e l'autorete di Darragh Lenihan
  • Prossime partite: Andorra-Italia (29 marzo), Slovenia-Repubblica d'Irlanda (28 marzo)

L’Italia ottiene una grande vittoria in rimonta a Waterford e resta in vetta, imbattuta, nel Gruppo 2 di qualificazione al Campionato Europeo UEFA Under 21. In casa della Repubblica d’Irlanda, gli Azzurrini vanno sotto trafitti da una sfortunata autorete di Valerio Rosseti, ma si ritrovano e si impongono 4-1 grazie alle reti di Marco Benassi, dello stesso Rosseti, di Alessio Romagnoli e all’autorete di Darragh Lenihan.

Una bella prestazione per la squadra guidata da Luigi Di Biagio, che ha ottenuto il quinto successo su sei partite del raggruppamento. Malgrado lo svantaggio, l’Italia ha continuato a fare il suo gioco ottenendo tre punti molto importanti per la loro classifica. Martedì la prossima sfida, ancora in trasferta contro il fanalino di coda Andorra.

Gli Azzurrini partono forte e dopo pochi minuti hanno subito una grande occasione. Domenico Berardi approfitta di una leggerezza difensiva avversaria e affonda sulla destra, sul suo pallone messo all’indietro Rosseti si lancia in scivolata – precedendo il meglio piazzato Benassi – ma mette a lato. L’Irlanda non sta comunque a guardare. Kevin O'Connor di testa non inquadra la porta dell’Italia, poco dopo Gianluigi Donnarumma (all’esordio in nazionale Under 21) è bravissimo prima su Callum O'Dowda e poi su Harry Charsley.

Al 17’ la squadra di casa passa. Sugli sviluppi della punizione da sinistra di Jack Byrne, la deviazione di Rosseti, tanto maldestra quanto sfortunata, mette il pallone alle spalle di Donnarumma. L’Italia annaspa, O’Dowda – su assist involontario di Conor Wilkinson – va vicinissimo al raddoppio di sinistro; i ragazzi di Di Biagio, comunque, con il trascorrere dei minuti si riorganizzano e reagiscono.

Danilo Cataldi sfiora due volte il pareggio, prima su punizione e poi con un sinistro su cui Danny Rogers compie un grandissimo intervento. Ma al 28’ l’1-1 è cosa fatta. Sul lancio di Gaetano Monachello, Benassi arpiona il pallone con un pezzo di bravura e al volo di destro insacca. Otto minuti e la rimonta è completata. L’assist è ancora di Monachello, Rosseti prende l’ascensore e di testa mette dentro. Gli Azzurrini legittimano il vantaggio con la conclusione di Antonio Barreca, che termina alta non di molto sugli sviluppi di uno schema da angolo.

La ripresa si apre con un brivido per Donnarumma, con tre irlandesi che non riescono a correggere il cross di Byrne. Ma al 59’ arriva il tris dell’Italia, che batte rapidamente una punizione: sul cross, bellissimo, di Barreca dalla sinistra, Romagnoli si inserisce alla grande e con un tocco da attaccante consumato batte Rogers. Per il difensore del Milan è il primo gol in nazionale Under 21.

Benassi va vicino al poker, poi Donnarumma non trattiene il pallone sugli sviluppi di un angolo ma Wilkinson incredibilmente mette alto da due passi. Il portiere del Milan compie un prodigio sul colpo di testa da due passi di Darragh Lenihan, poi Di Biagio regala l’esordio in Azzurrino a Luca Mazzitelli. L’Italia trova anche il poker con l’autorete proprio di Darragh Lenihan, dopo il palo colpito da Romagnoli. Rogers si salva sul sinistro di Monachello, entra anche Ricci nel finale. Finisce 4-1 per gli Azzurrini di Di Biagio, che ora possono godersi la Pasqua e mettere poi nel mirino la sfida con Andorra.


Luigi Di Biagio, allenatore Italia Under 21
Abbiamo cercato di iniziare bene e ci siamo anche riusciti, poi abbiamo un po’ sofferto questa loro aggressività, ci hanno messo in difficoltà. Però abbiamo reagito veramente molto bene. Non è stata sicuramente una delle nostre partite più belle, però contro queste squadre si gioca anche in questa maniera. E comunque abbiamo costruito abbastanza, ci siamo abbassati un po’ troppo: ma c’è comunque da essere soddisfatti, sono tre punti importanti in un girone che ci vede protagonisti.
E’ una squadra che sa quello che deve fare: a volte ci riesce meglio, a volte no. Quando si va sotto, non perdiamo mai il nostro modo di provare almeno a giocare un certo tipo di calcio.

 

In alto