I numeri della fase a gironi U21

Incredibili record difensivi, prime volte nella fase a gironi, gol all'ultimo secondo, sostituti perfetti e veterani da manuale. UEFA.com sceglie alcune delle statistiche più interessanti della fase a gironi Under 21.

L'Olanda è stata molto prolifica nella fase a gironi
L'Olanda è stata molto prolifica nella fase a gironi ©Getty Images

11 – Ci sono stati molti gol nel finale, dall'80' minuto in poi, nella fase a gironi, a partire dalla prima gara del torneo quando Harmeet Singh è subentrato dalla panchina per trovare il gol del pareggio norvegese contro l'Olanda. In effetti, degli 11 (31.4%) gol segnati nel finale, sei (17.1%) sono arrivati o al 90' o nel recupero.

35 – La fase a gironi di quest'anno ha mancato per poco il record di gol stabilito in Germania nel 2004. I 35 gol segnati sono il terzo totale più alto nella storia della fase a gironi del torneo - uno meno di quanti segnati in Slovacchia nel 2000 e sette più di quanti siglati in Danimarca nell'ultima edizione (il quarto totale più alto).

70 – Álvaro Morata ha avuto bisogno di soli 70 minuti per segnare tre gol per la Spagna. L'attaccante del Real Madrid CF è subentrato due volte dalla panchina per segnare poi i gol vittoria per La Rojita contro Russia e Germania. Avendo giocato solo 44 minuti da sostituto Morata ha lasciato il segno anche nella sua prima gara da titolare, quando ha segnato al 26' il gol che ha aperto le marcature nell'ultima gara della Spagna nel Gruppo B contro l'Olanda.

0 – Per la prima volta nelle fasi finali a otto squadre, due squadre hanno chiuso con zero punti. L'Inghilterra è diventata la quarta squadra nella storia del torneo a chiudere 'a secco' dopo la Turchia nel 2000, Israele nel 2007 e la Finlandia 2009. La Russia è diventata poco dopo la quinta avendo chiuso con tre sconfitte il Gruppo B.

L'Italia è ancora imbattuta in Israele
L'Italia è ancora imbattuta in Israele©AFP/Getty Images

3 – La vittoria della Spagna ha significato che ci sono tre semifinaliste imbattute per la terza volta. Italia, Inghilterra e Germania erano riuscite a evitare sconfitte nell'edizione 2009 mentre Olanda, Belgio e Inghilterra avevano fatto lo stesso due anni prima. Solo una volta nella storia del torneo tutte e quattro le semifinaliste erano rimaste imbattute nella fase a gironi - Repubblica Ceca, Spagna, Italia e Slovacchia nel 2000.

8 – L'Olanda è al secondo posto nella classifica dei gol segnati nella storia della fase a gironi del torneo. La Svezia è al primo posto con i nove gol nel 2009, mentre gli olandesi sono a pari di Svezia (2004) e Repubblica Ceca (2000).

2 – Il punto fatto dalla Norvegia contro l'Italia alla terza giornata è stato sufficiente per valere l'accesso alla semifinalie Under 21. La precedente presenza in questa fase era arrivata nel 1998 quando aveva perso 1-0 contro la Spagna nei supplementari ma aveva poi battuto l'Olanda 2-0 negli spareggi per il terzo posto.

889 – Il numero di minuti passati dall'Inghilterra senza subire gol nelle nove partite di avvicinamento al torneo, prima che la difesa venisse trafitta da Lorenzo Insigne a 11 minuti dal termine alla prima giornata. Ha poi subito altre quattro reti nelle altre due partite.

Il centrocampista olandese Kevin Strootman
Il centrocampista olandese Kevin Strootman©Sportsfile

56 – L'Olanda ha mantenuto lo stesso undici iniziale nelle prime due partite - formazione che vantava 56 presenze in nazionale maggiore complessivamente. Solo una più della Norvegia che ha sfidato l'Italia nel Gruppo A. Tor Ole Skullerud ha potuto contare su Markus Henriksen, Valon Berisha, Joshua King e Håvard Nordtveit, arrivati per la seconda giornata dopo la gara di qualificazione al Mondiale FIFA contro l'Albania a Tirana.

37 – Il centrocampista della Norvegia Singh ha giocato 37 partite nella nazionale U21, più di ogni altro giocatore nelle finali. L'italiano Luca Marrone è il secondo giocatore con più esperienza a questo livello con 31 presenze, seguito dal centrocampista olandese Leroy Fer con 30.

In alto