Le ultime dai ritiri Under 21: domenica

Olanda e Spagna festeggiano la qualificazione, Germania fuori, a Netanya un evento per incoraggiare la responsabilità sociale nel calcio. UEFA.com passa in rassegna la quinta giornata degli Europei.

Magliette spagnole con dedica all'infortunato Sergio Canales
Magliette spagnole con dedica all'infortunato Sergio Canales ©Sportsfile

Gruppo B
Germania

Il Ct Rainer Adrion ha ammesso che alla sua squadra è mancato qualcosa dopo la sconfitta contro la Spagna che vale l’eliminazione con un turno di anticipo. "Soprattutto in attacco, ma è mancato anche un pizzico di fortuna”, ha spiegato. Adrion ha anche risposto a domande sul suo futuro dicendo di aver già rinnovato il contratto per un altro anno.

Olanda
Altra bella giornata per gli arancioni che hanno centrato la seconda vittoria in altrettante partite: stavolta meno sofferta con la Russia battuta addirittura per 5-1.

La successiva vittoria della Spagna contro la Germania ha confermato la qualificazione per la squadra di Cor Pot che sabato ha festeggiato il 62esimo compleanno. Il Ct era entusiasta per la prestazione della sua squadra: "Abbiamo cambiato fronte di gioco in continuazione cercando di aprirci gli spazi, abbiamo giocato un calcio fantastico”.

Russia
La squadra di Nikolai Pisarev è già eliminata dopo la sconfitta per 5-1 contro l’Olanda. La Russia ha iniziato bene ma poi è andata all’intervallo sotto di un gol e si è ritrovata in inferiorità numerica al 50’ per l’espulsione di Nikita Chicherin.

Denis Cheryshev ha segnato il primo gol russo nel torneo. Nonostante l’eliminazione, Pisarev prevede un ottimo futuro per i suoi. " Sono assolutamente convinto che ciascun giocatore della squadra avrà un futuro roseo di fronte a sé, ma ora dobbiamo guardarci in faccia e analizzare cosa non ha funzionato cercando di migliorarlo”.

Spagna
il Ct Julen Lopetegui si è complimentato con entrambi gli attaccanti dopo che, per la seconda gara consecutiva, Álvaro Morata è entrato al posto di Rodrigo – capocannoniere delle qualificazioni – per segnare il gol decisivo nel finale. "Rodrigo ha svolto un buon lavoro e Morata è entrato in campo con il giusto atteggiamento. Siamo felici di entrambi".

La Spagna dovrà battere anche l’Olanda per vincere il girone visto che gli arancioni hanno una migliore differenza reti. Lopetegui non si preoccupa delle vittorie con il minimo scarto: “Sono molto soddisfatto per la partita che abbiamo giocato. Abbiamo giocato davvero molto bene e creato tante occasioni. Non abbiamo segnato, ma la cosa difficile è creare occasioni contro una squadra come la Germania”. Ha poi elogiato Cristian Tello per la dedica all’infortunato Sergio Canales a fine gara.

Gruppo A
Inghilterra

Poco può consolare i giocatori inglesi che andranno a casa dopo l’ultima partita contro Israele avendo perso le prime due partite nel torneo. Declan Rudd, Jason Steele, Nathan Delfouneso e Marvin Sordell erano presenti a un evento speciale a Netanya  in cui si mostravano i passi intrapresi dalla Federcalcio israeliana (IFA), con l’aiuto di quella inglese (FA) e del Nuovo Fondo Israele (NIF), per incoraggiare la responsabilità sociale e la tolleranza nel calcio.

David Bernstein, presidente della FA, ha detto: "Il focus sul progresso sociale e sui valori come la tolleranza e il condividere i valori positivi sono così importanti e tutto ciò che abbiamo visto oggi lo conferma. Voglio congratularmi con la IFA e il nuovo fondo Israele per tutto quello che fanno per questa tema”.

Parte dello staff tecnico di Pearce in Israele, l’ex difensore di Manchester United FC, Everton FC e nazionale inglese Phil Neville ha annunciato il suo ritiro dopo oltre 500 presenze in Premier League e 59 in nazionale.

Israele
Seduta di scarico per Israele nella mattinata dopo la sconfitta con l’Italia. Poi la partecipazione all’evento per incoraggiare la responsabilità sociale nel calcio: "Non contano solo i gol e i risultati ma anche le vittorie fuori dal campo”, ha dichiarato Avraham Luzon, presidente della IFA, durante l’evento di Netanya.Sul campo di allenamento del Maccabi Netanya FC che l’Inghilterra ha utilizzato come sua base durante il torneo, giovani di una vasta gamma di progetti hanno sfruttato l’occasione di giocare insieme a calciatori delle nazionali di Inghilterra e Israele.

Intanto il centrocampista Omri Altman, che gioca in Inghilterra con il Fulham FC, è realista sulle possibilità di fare risultato contro la squadra di Stuart Pearce ma non vede l’ora di giocare il suo "derby personale". Il 18enne non è ancora stato impiegato da Guy Luzon.

Italia
Raggiunte le semifinali con una gara di anticipo, i giocatori dell’Italia impegnati nella sfida contro Israele hanno svolto una seduta di scarico in piscina mentre il resto della squadra ha svolto una normale sessione di lavoro sul campo.

La nota stonata della gara di sabato è rappresentata dall’infortunio di Lorenzo Insigne, uno degli Azzurrini che maggiormente hanno brillato nel torneo finora.  Gli esami effettuati all’Ospedale di Tel Aviv nella tarda serata di ieri hanno escluso per il giocatore fratture e hanno rilevato un trauma contusivo-distorsivo alla caviglia sinistra. Nelle prossime ore potranno essere valutati i tempi di recupero per il calciatore dell’SSC Napoli.

Il tecnico ha poi concesso il pomeriggio libero alla squadra e una delegazione della Nazionale ha colto l’occasione per andare a visitare Gerusalemme.

Norvegia
Relax per la nazionale norvegese dopo il successo contro l’Inghilterra: la squadra ha trascorso, infatti, il pomeriggio in spiaggia presso un caffè a Herzliya presenziando a una cerimonia tenuta dall’ambasciata norvegese. Buone notizie sul fronte infortuni, con il difensore Fredrik Semb Berge, uscito zoppicante sabato contro l’Inghilterra, che dovrebbe essere disponibile per la sfida conclusiva di martedì contro l’Inghilterra. 

Håvard Nordtveit, subentrato nella parte finale di gara contro l’Inghilterra dopo il viaggio da Tirana di sabato mattina, ha ammesso che la fiducia della squadra è alle stelle: “Siamo al settimo cielo ma dobbiamo scendere di nuovo sulla terra per prepararci al meglio per la prossima partita che non sarà facile”.

In alto