Dopo aver eliminato l'Italia agli spareggi, la Bielorussia si appresta a disputare fase finale del Campionato Europeo Under 21 UEFA come mina vagante del torneo.

©Pressball

La Bielorussia ha sorpreso tutti eliminando l'Italia cinque volte campione agli spareggi per il Campionato Europeo Under 21 UEFA 2011. Dopo aver partecipato alle edizioni del 2004 e del 2009, l'obiettivo è superare la fase a gironi per la prima volta.

I protagonisti assoluti della qualificazione sono stati Pavel Nekhaychik e Vladimir Yurchenko. L'esterno Nekhaychik, che nel 2008/09 si è messo in luce con l'FC BATE Borisov in UEFA Champions League, ha segnato i gol decisivi nelle ultime due gare contro Scozia e Azerbaigian, assicurando un posto agli spareggi. Yurchenko, attaccante brevilineo e molto rapido, ha invece risolto gli spareggi con due gol in cinque minuti nella gara di ritorno contro l'Italia.

La Bielorussia ha concluso le qualificazioni al secondo posto nel Gruppo 10 dietro la Scozia, raggiungendo gli spareggi come una delle quattro migliori seconde. Dopo le vittorie iniziali contro Austria e Azerbaigian, è stata battuta dalla Scozia a ottobre 2009 (arrendendosi solo a un gol al 92') ma si è ripresa con un doppio successo contro l'Albania. Nella prima gara del 2010, ha invece pareggiato contro l'Austria dopo essere andata in svantaggio per 3-1 grazie a una doppietta di Dmitri Rekish negli ultimi 15 minuti.

Nekhaychik è andato a segno nelle ultime due partite del girone, siglando il gol dell'1-1 casalingo contro la Scozia e quello al 76' contro l'Azerbaigian che regalato i tre punti necessari per raggiungere gli spareggi. Con cinque vittorie e due pareggi in otto partite, la Bielorussia è quindi finita a pari merito con la Scozia a 17 punti, ma al secondo posto per la classifica avulsa.

Sorteggiata contro l'Italia agli spareggi, la Bielorussia ha perso la gara d'andata in trasferta per 2-0. A Minsk, però, Yurchenko ha segnato due gol nei primi cinque minuti mandando l'incontro ai supplementari, durante i quali il difensore Oleg Veretilo si è trasformato in attaccante e ha segnato il gol decisivo. Il Ct Georgi Kondratyev ha dunque potuto stappare la bottiglia di champagne che aveva segretamente acquistato per festeggiare l'eventuale vittoria.

Con la decisiva doppietta, Yurchenko ha raggiunto Maksim Skavysh, Nekhaychik e Rekish a quota tre gol nelle qualificazioni, dimostrando la versatilità offensiva della squadra. Yurchenko e il compagno Veretilo si apprestano così a disputare gli Europei UEFA Under 21 per la seconda volta, dopo aver partecipato nel 2009 insieme all'attuale capitano Mikhail Sivakov (in forza al Cagliari Calcio). Chissà se la squadra riuscirà a stappare un'altra bottiglia.

In alto