Under 21, spareggi nel mirino

Le qualificazioni per la fase finale dei Campionati Europei UEFA Under 21 in programma la prossima estate entrano nella fase cruciale: vietato sbagliare per molte squadre.

©Getty Images

Il quadro degli spareggi per il Campionato Europeo Under 21 UEFA apparirà più chiaro questa settimana con la ripresa delle gare di qualificazione dopo la sosta estiva: in programma alcune sfide cruciali.

Olanda e Repubblica Ceca sono le uniche due squadre ancora a punteggio pieno. Gli Arancioni hanno la possibilità di certificare il primo posto nel Gruppo 4 in caso di successo esterno contro il Liechtenstein. Al secondo posto, la Spagna insegue l'Olanda a sei punti e deve vincere in Finlandia per tenere vive le speranze di raggiungere i campioni d'Europa 2006 e 2007.

La Repubblica Ceca cercherà di consolidare il primato nel Gruppo 5 in vista della gara interna contro San Marino, e potrebbe assicurarsi il primo posto nel girone qualora l'Islanda, seconda classificata, non dovesse battere la Germania. Dopo il 2-2 casalingo contro l'Islanda nell'ultima partita lo scorso 2 marzo, i campioni in carica della Germania posso aspirare realisticamente soltanto a raggiungere gli spareggi come una delle quattro migliori seconde, come sa bene il Ct Rainer Adrion.

"Puntiamo a vincere le ultime tre partite: è l'unico modo per sperare di qualificarci per gli spareggi. La squadra ha il potenziale per riuscirci e sono ottimista. Questa partita è fondamentale”.

Russia e Romania guidano a pari merito il Gruppo 1 e non possono permettersi passi falsi rispettivamente contro Lettonia e Moldova, in vista della scontro diretto in programma a Botosani il prossimo mese. Tutto da decidere nel Gruppo 3, dove il Galles precede l'Italia di tre punti, con Ungheria e Bosnia-Erzegovina ancora in corsa e con una gara in meno. Magiari e balcanici si sfidano a Zenica, con la Bosnia a caccia della terza vittoria consecutiva. In caso di vittoria, l'Ungheria scavalcherebbe l'Italia al secondo posto.

Nel Gruppo 10, l'Austria, in testa a pari punti con la Scozia, può allungare battendo in casa la Bielorussia. La prossima partita della Scozia è in programma il 3 settembre contro la Bielorussia, quattro giorni prima la sfida potenzialmente decisiva contro l'Austria ad Aberdeen. La Croazia può chiudere i giochi nel Gruppo 7 se batte la Norvegia e se la Slovacchia, attardata di due punti, non fa altrettanto con la Serbia. Nel Gruppo 8, la Francia può agganciare la capolista Ucraina facendo risultato pieno contro il Belgio, in vista della trasferta di Kiev il 3 settembre.

In alto