UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

EURO Under 21: gli osservati speciali della fase a gironi

I corrispondenti di UEFA.com hanno scelto un giocatore da tenere d'occhio per ciascuna delle 16 squadre che parteciperanno alla fase a gironi dei Campionati Europei UEFA Under 21.

Ecco alcuni giovani talenti da tenere d'occhio alla fase finale 2021.
Osservati speciali Under 21

Croazia: Nikola Moro (Dynamo Moscow)

Il capitano della Croazia ha la responsabilità di guidare una delle migliori generazioni di talenti del suo Paese - e ha la disciplina, la maturità e la fiducia per riuscirci. Il centrocampista possiede anche un eccellente controllo, dribbling e bravura nei passaggi, oltre che un tiro potente dalla distanza.

Repubblica Ceca: Michal Sadílek (Slovan Liberec)

Cuore pulsante della formazione ceca, Sadílek è uno specialista nei calci piazzati, un motivatore e leader. Nelle ultime partite è stato schierato come terzino sinistro ma per la fase a gironi ci si aspetta che ritorni nel suo classico ruolo di centrale della mediana. Attualmente sta ben figurando in patria allo Slovan Liberec in prestito dal PSV.

Danimarca: Oliver Christensen (Odense)

2021 EURO Under-21: le partecipanti
2021 EURO Under-21: le partecipanti

'L'avvoltoio del Kerteminde', Christensen è già stato un protagonista indiscusso a livello di club e in nazionale. Ha fatto il suo esordio con la nazionale maggiore danese lo scorso autunno per sostituire l'infortunato Kasper Schmeichel, e ha giocato ogni minuto delle qualificazioni U21, in cui i danesi hanno vinto otto e pareggiato due delle dieci partite totali.

Inghilterra: Callum Hudson-Odoi (Chelsea)

Mason Greenwood dovrà saltare per infortunio gli Europei, ma Hudson-Odoi potrebbe essere un'arma ancora più letale nell'arsenale di Aidy Boothroyd. Titolare del Chelsea dopo la recente nomina di Thomas Tuchel, l'inglese ha ricoperto praticamente tutti i ruoli, da terzino destro a seconda punta.

Francia: Amine Gouiri (Nice)

Prelevato dal Lione la scorsa estate, il centravanti ha segnato con una certa regolarità in Ligue 1 e in Europa nonostante lo scarso rendimento del Nice, ma i suoi quattro gol nella fase a girone gli sono valsi ugualmente un posto nella squadra rivelazione di UEFA Europa League di UEFA.com. "Gouiri è ambizioso e ha le carte in regola per avere successo", ha detto l'ex tecnico del Nice, Patrick Vieira.

Germania: Ridle Baku (Wolfsburg)

I gol classici della Germania U21
I gol classici della Germania U21

Il terzino destro è l'unico tra i tedeschi ad aver già giocato a livello maggiore. L'ex Mainz è uno dei più veloci calciatori della Bundesliga, per non parlare della sua enorme esperienza in considerazione della sua giovane età. Duttile, bravo nei contrasti e pericoloso sotto porta, l'allenatore Stefan Kuntz ha detto di lui: "Attaccare è indubbiamente uno dei suoi punti di forza".

Ungheria: Bendegúz Bolla (Fehérvár)

Bolla è stato fondamentale per il suo club in questa stagione, e a suon di prestazioni si è guadagnato la chiamata della nazionale maggiore del Ct Marco Rossi. Ha iniziato come attaccante molto prolifico ma negli ultimi anni si è trasformato in un esterno destro offensivo col fiuto del gol che può essere schierato in entrambe le parti del campo.

Islanda: Ísak Bergmann Jóhannesson (Norrköping)

Il centrocampista islandese è venuto alla ribalta in Svezia, dove con le sue prestazioni ha attirato le attenzioni degli osservatori di alcune big europee come Inter, Juventus e Man. United. Compirà 18 anni solo il giorno prima dell'inizio della fase a gironi.

Italia: Sandro Tonali (AC Milan)

I gol classici dell'Italia U21
I gol classici dell'Italia U21

Passare dal Brescia al Milan e gestire le aspettative associate all'essere etichettato come il nuovo Andrea Pirlo non è stato facile, ma Tonali sta iniziando a mostrare il suo talento e aumentare la sicurezza nei propri mezzi sotto la guida di Stefano Pioli. Sembra pronto a ergersi come leader nel centrocampo degli Azzurrini.

Olanda: Noa Lang (Club Brugge)

Dall'arrivo in Belgio in prestito dall'Ajax, questo rapido esterno ha disputato sempre delle grandi partite nella sua pur breve carriera. La sua rapidità, bravura nei passaggi e nei gol lo rendono una minaccia costante per le difese avversarie.

Portogallo: Trincão (Barcellona)

Il talentuoso esterno del Barcellona torna in U21 dopo ben sei presenze con la nazionale maggiore. Giocatore tecnico, veloce e dal tiro potente, Trincão è una gioia per gli occhi e potrebbe essere l'arma segreta del Portogallo per conquistare per la prima volta il titolo Under 21.

Romania: Marius Marin (Pisa)

EURO U21 2021: le città ospitanti
EURO U21 2021: le città ospitanti

Cinque anni fa ha lasciato il Timisoara, club della sua città, per passare al Sassuolo che l'ha girato in prestito al Catanzaro prima e Pisa dopo. Il club toscano l'ha riscattato a titolo definitivo dopo la promozione in Serie B. Marin unisce il classico lavoro da mediano con una tecnica sopraffina e ci si aspetta che dia equilibrio al centrocampo della Romania.

Russia: Fedor Chalov (CSKA Moskva)

A soli 22 anni, Chalov è già un veterano del CSKA col quale gioca in prima squadra da cinque anni. Il russo ha collezionato inoltre tante presenze a livello internazionale e nel 2018/19 ha vinto il titolo di capocannoniere della Premier League russa. Non ha ancora esordito con la nazionale maggiore, ma è indubbiamente il pericolo numero uno dell'attacco della sua U21.

Slovenia: Timi Elšnik (Olimpija Ljubljana)

Il capitano della Slovenia sarà sotto i riflettori in patria, avendo ripreso il suo ruolo di protagonista del centrocampo sloveno da quando l'allenatore Milenko Aćimović è subentrato. Elšnik è l'ingranaggio principale del centrocampo della Slovenia grazie alla sua bravura nei passaggi e nella costruzione del gioco. Tornato in patria dopo avere forgiato il proprio carattere nelle leghe inferiori inglesi, Elšnik ha l'occasione per dimostrare tutto il suo valore una volta per tutte.

Spagna: Brahim Díaz (AC Milan)

I gol classici della Spagna U21
I gol classici della Spagna U21

Nonostante la sua giovane età, Díaz ha già giocato per tre big europee, ovvero Manchester City, Real Madrid e AC Milan; al momento è in prestito al Milan e ha contribuito all'avventura dei Rossoneri in UEFA Europa League, arrestatasi agli ottavi di finale. Centrocampista versatile con il fiuto del gol, Dìaz sarà chiamato a portare tutta la sua tecnica e fantasia al gioco della Spagna.

Svizzera: Andi Zeqiri (Brighton)

Con 11 gol in 13 partite, Zeqiri è senza dubbio il calciatore più prolifico della sua squadra. Cresciuto nella Svizzera francofona, da piccolo era un ammiratore di Ronaldinho e Cristiano Ronaldo. Nel 2016/17 è passato in prestito alle giovanili della Juventus dal Losanna e adesso milita nella massima serie inglese con il Brighton.