Cosa serve all'Italia per andare in semifinale

La vittoria per 3-0 della Slovacchia sulla Svezia complica ancora di più il cammino dell'Italia: ecco di cosa avranno bisogno gli Azzurrini all'ultima giornata della fase a gironi per approdare in semifinale.

Domenico Berardi in gol contro la Repubblica ceca
©Getty Images

Una sconfitta inaspettata, ma soprattutto una sconfitta pesante. Il 3-1 subito a Tychy contro la Repubblica ceca ha complicato non poco il cammino dell'Italia ai Campionati Europei UEFA Under 21 in corso di svolgimento in Polonia. 

Al momento, l'Italia occupa il terzo posto in classifica nel Gruppo C con tre punti all'attivo. Gli Azzurrini sono alle spalle della Repubblica ceca per via del risultato dello scontro diretto, con la differenza reti identica a quella dei cechi.

 

La situazione, dunque, è piuttosto complicata, ma la squadra di Luigi Di Biagio ha ancora la possibilità di approdare in semifinale. Per riuscirci gli Azzurrini dovranno:

1) Battere la Germania (con qualsiasi risultato) e sperare in un mancato successo della Repubblica ceca contro la Danimarca. In questo caso aggancerebbero i tedeschi a sei punti, ma otterrebbero il primato per via del risultato dello scontro diretto.

2) In caso di contemporaneo successo ceco, battere la Germania con tre reti di scarto oppure con due reti di scarto, ma segnando almeno tre reti (3-1, 4-2, 5-3, etc).

Nel primo caso Italia, Germania e Repubblica ceca si ritroverebbero tutte a quota sei punti, ma nella classifica avulsa, che tiene conto solo degli scontri diretti tra le tre squadre in questione, l'Italia vanterebbe una migliore differenza reti. Nel secondo caso, tutte e tre le squadre avrebbero la stessa differenza reti, ma gli Azzurrini prevarrebbero in virtù del maggior numero di gol segnati.

Non basterà più, invece, battere la Germania 2-0 sempre in caso di contemporaneo successo ceco. Il risultato, infatti, non sarebbe più sufficiente per chiudere come migliore seconda dei tre gironi. L'Italia in questo caso avrebbe infatti la stessa differenza reti della Repubblica ceca con gli stessi gol segnati. Ma, con la Germania terza nel girone, pagherebbe lo scontro diretto perso con i cechi.

A quel punto l'Italia sarebbe seconda nel girone con sei punti e una differenza reti di +2.  La Slovacchia, che ha battuto i campioni in carica della Svezia per 3-0, ha chiuso il suo girone con sei punti e una differenza reti di +3. Il Portogallo, che venerdì se la vedrà con la Macedonia, cercherà addirittura di fare meglio. Attualmente è a tre punti con una differenza reti pari a zero.

LE CLASSIFICHE

Quali criteri si utilizzano per decidere la migliore seconda?

a) Più punti conquistati;
b) Miglior differenza reti;
c) Più gol segnati;
d) Meno punti disciplinari sulla base dei cartellini rossi e gialli ricevuti nelle partite del girone (rosso = 3 punti, giallo = 1 punto, espulsione per doppio giallo in una partita = 3 punti);
e) Posizione nel ranking UEFA per nazionali al momento del sorteggio per la fase finale.

In alto