Pe-Pe gol, l'Italia affonda la Danimarca

L'Italia esordisce con un successo a EURO Under 21: rovesciata-capolavoro di Pellegrini e raddoppio di Petagna nel finale; Azzurrini primi nel Gruppo C.

Pe-Pe gol, l'Italia affonda la Danimarca
©Getty Images
  • L'Italia supera 2-0 la Danimarca e conquista i primi tre punti nel Gruppo C
  • Gli Azzurrini tengono il pallino del gioco nel primo tempo e si rendono pericolosi con le conclusioni di Conti e Benassi
  • Pellegrini firma il vantaggio al 54' in rovesciata; Petagna chiude i conti all'86'
  • Prossime partite: Rep. ceca - Italia, Germania - Danimarca
  • Il racconto della sfida minuto per minuto

Serviva una vittoria all'esordio, e così è stato. L'Italia conquista tre punti fondamentali nel Gruppo C di EURO Under 21 contro la Danimarca, trascinata da una prodezza di Lorenzo Pellegrini in avvio di ripresa.

Luigi Di Biagio punta sul 4-3-3, schierando Lorenzo Bernardeschi e Domenico Berardi esterni offensivi e affidandosi alla stazza di Andrea Petagna al centro dell'attacco. Il regista di centrocampo è Roberto Gagliardini, davanti alla coppia centrale di difesa formata da Daniele Rugani e Mattia Caldara. In porta c'è Gianluigi Donnarumma. 

Le due squadre si studiano, lottano ma la sfida stenta a decollare. La prima azione pericolosa è degli Azzurrini al 21': sulla respinta della difesa danese, Antonio Barreca disegna un cross morbido al centro che pesca Andrea Conti, la cui conclusione sfila di poco a lato. Il secondo squillo è di Marco Benassi, che calcia di potenza da fuori area ma Jeppe Højbjerg fa buona guardia.

I ragazzi di Di Biagio controllano il match ma mancano di precisione e la Danimarca cerca di approfittarne in contropiede. Nella ripresa gli Azzurrini sbloccano il risultato dopo nove minuti: sugli sviluppi di un'azione insistita, Lorenzo Pellegrini si coordina alla perfezione e inventa una fantastica rovesciata che non lascia scampo al No1 danese.

E' il gol che di fatto orienta la sfida. I danesi, costretti ad alzare il baricentro, si rendono pericolosi solo con Andrew Hjulsager, la cui conclusione viene neutralizzata da Donnarumma. Così all'86' arriva il sigillo di Petagna, che sul centro di Federico Chiesa firma il 2-0 da centravanti puro. L'Italia balza così in vetta al girone insieme alla Germania, con la differenza reti in perfetto equilibrio con i tedeschi. 

Giocatore chiave: Lorenzo Pellegrini
Dopo l'esordio da titolare in nazionale A, il 20enne si regala un'altra gioia: un gol fantastico in rovesciata che trascina gli Azzurrini alla prima vittoria nel Gruppo C. Tecnica, dinamismo a centrocampo e anche gol. Cosa pretendere di più?

In alto