UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Dorna, l'appetito vien mangiando

"La più grande sfida della mia vita calcistica", così il Ct della Polonia parla delle fasi finali degli Europei UEFA Under 21 2017, che hanno fatto un passo avanti dopo il sorteggio che si è tenuto giovedì.

Il Ct della Polonia U21 Marcin Dorna
Il Ct della Polonia U21 Marcin Dorna ©Cyfrasport

Gli Europei UEFA Under 21 in Polonia si avvicinano, con il sorteggio per la fase a gironi di qualificazione che si è tenuto giovedì a Nyon. Per Marcin Dorna, Ct della nazionale che ospiterà il torneo, assistere al sorteggio è stato un'assaggio dell'emozione che lo attende tra tre anni.

UEFA.com: Anche se hai assistito al sorteggio, deve essere stato diverso senza la Polonia coinvolta.

Marcin Dorna: Sì, i miei livelli di adrenalina erano più bassi rispetto alla volta precedente, in cui la mia squadra partecipava al sorteggio. Ma non sono solo stato lì a vedere il sorteggio, abbiamo fatto molte cose. Abbiamo parlato con molte persone e cercato di organizzare amichevoli interessanti. Anche se mancano due anni alle finali ci stiamo già preparando, e la visita a Nyon ha aiutaot molto. 

UEFA.com: Cosa significherà per te partecipare alle finali Under 21 come Ct della squadra di casa?

Dorna: Questa è la più grande sfida di tutta la carriera, dato che parliamo di un torneo molto importante. Guarda ai nomi dei giocatori che hanno partecipato ai passati Europei Under 21: Mata, Neuer, Khedira, Özil. Questo è il torneo dove nascono le stelle del firmamento calcistico europeo, o dove si vedono giocatori che sono già dei campioni in campo. Avere certi giocatori nel mio paese e vederli in campo è una opportunità meravigliosa per me come allenatore.

UEFA.com: La Polonia non si era qualificata per le finali 2015, questo rappresenta una ulteriore motivazione per fare bene questa volta?

Dorna: Le motivazioni sono già enormi per quanto ho detto prima. Quando affronti grandi squadre, fai di tutto per dimostrare di essere al loro livello. Ovviamente i nostri risultati recenti nelle qualificazioni hanno fatto male, ma ce ne dimentichiamo. C'è un grande torneo che ci aspetta ed è un'altra grande occasione per il calcio polacco. Abbiamo fatto bene a UEFA EURO 2012 come padroni di casa, e questo EURO 2017 è un'altra opportunità che abbiamo per promuovere la Polonia.