UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

La Russia scalda i motori

La tripletta nella ripresa di Sergei Petrov aiuta la Russia a battere 7-0 il Maccabi Ironi, squadra della terza divisione israeliana, nell'ultima amichevole prima degli Europei.

Sergei Petrov a segno tre volte per la Russia
Sergei Petrov a segno tre volte per la Russia ©Getty Images

Nikolai Pisarev ha mantenuto le carte ben coperte in occasione dell’ultima amichevole della Russia prima degli Europei Under 21 UEFA con la sua squadra che ha battuto 7-0 il Maccabi Ironi, squadra della terza divisione israeliana, a Bat Yam.

Tripletta di Sergei Petrov nella ripresa e due gol per Maksim Grigoryev oltre alle reti nel primo tempo di Pavel Yakovlev e Denis Cheryshev danno morale in vista della gara di esordio contro la Spagna. Il Ct Pisarev ha però sottolineato che è difficile trarre conclusioni, nonostante la netta vittoria

"L’obiettivo ero solo quello di far sentire il campo ai giocatori”, ha spiegato Pisarev a UEFA.com. "Anche se non avessimo trovato una avversaria da affrontare, oggi avremmo fatto una partitella in famiglia”.

L’attaccante del Real Madrid CF Cheryshev procura il primo gol con una bella incursione in area al 23’: Yakovlev capitalizza. Stessi protagonisti per il raddoppio: Cheryshev sfrutta l’assist di Yakovlev, aggira il portiere e insacca.

Oleg Shatov è uno dei nove giocatori entrati all’intervallo e il centrocampista dell’FC Anji Makhachkala si rende subito protagonista con un tocco morbido che manda il pallone sulla traversa. Un altro nuovo entrato, Petrov, ruba poi il palcoscenico: prima insacca al volo, poi non sbaglia solo davanti al portiere e infine trova la rete di testa dalla corta distanza sul cross di Shota Bibilov.

A chiudere i conti ci pensa Grigoryev con una conclusione angolata e con un bel tiro da fuori: "Stiamo solo preparandoci per il torneo, quindi la tripletta conta poco – ha detto il centrocampista dell’FC Krasnodar Petrov -. Abbiamo fatto ciò che ci ha chiesto il mister”. Solo due giocatori in rosa non sono stati impiegati: il portiere Stanislav Kritsuk e il difensore Georgi Schennikov, alle prese con piccoli infortuni.

Contenuti attinenti