Spareggi Under 21, ultimo ostacolo

L'ultimo ostacolo verso la fase finale del Campionato Under 21 UEFA è anche il più difficile. "Tutte squadre forti, altrimenti non sarebbero qui", ha dichiarato il Ct dell'Olanda Cor, sintentizzando l'opinione dei colleghi.

Spareggi Under 21, ultimo ostacolo
©Sportsfile

Dopo avere superato un'impegnativa fase di qualificazione, le 14 squadre che si sono qualificate per gli spareggi del Campionato Europeo Under 21 UEFA hanno un altro ostacolo da superare: per molti allenatori, il più difficile.

Vincere il proprio girone di qualificazione (o essere una delle migliori quattro seconde) non è stato sufficiente per raggiungere la fase finale del Campionato Europeo Under 21 UEFA: tutte le squadre, ad eccezione di Israele padrone di casa, devono giocare gli spareggi. La Spagna, campione in carica, se la vedrà contro la Danimarca, organizzatore dell'ultima edizione. Julen Lopetegui, che ha sostituito Luis Milla al timone della Spagna, ha dichiarato: "La Danimarca è una squadra abituata a lottare, ben organizzata e con giocatori di talento”.

Per il sorteggio, le 14 squadre nazionali sono state suddivise in due gironi in base ai loro coefficienti. Tre sfide saranno tra squadre vincitrici dei rispettivi gironi. Il Ct della Svezia Hakan Ericson, la cui squadra se la vedrà con l'Italia, ha dichiarato: "Qualsiasi squadra del Gruppo A sarebbe stata difficile. Abbiamo affrontato l'Italia in amichevole nel 2011. In quel momento eravamo due gradini dietro. Il nostro obiettivo, allora, era di potercela giocare con l'Italia. Adesso tocca a noi dimostrarlo”.

"Giochiamo contro una buona squadra - ha detto invece Mangia, Ct degli Azzurrini -. Una squadra che ha vinto il suo gruppo. Non mi interessa dire se siamo favoriti o meno, questo lo potrà dire solo il campo".

Le sfide sono in programma il 12 e il 16 ottobre. Il sorteggio ha stabilito anche chi avrebbe giocato per primo in casa. L'Olanda se la vedrà contro la Slovacchia, anch'essa vincitrice del proprio girone. Il Ct dell'Olanda Cor Pot ha dichiarato: "Preferisco giocare in trasferta la prima partita. Non so molto della Slovacchia. La visioneremo. Sono tutte forti le 14 squadre, altrimenti non sarebbero qui”.

Il suo omologo slovacco Ivan Galád ha dichiarato: "L'Olanda parte favorita. E' una grande squadra. Faremo del nostro meglio. Il Ct della Francia mi ha dato qualche consiglio per affrontare questa partita. Sono contento di giocare contro l'Olanda. Ho molti amici lì vissuto belle esperienze”.

Vice campione d'Europa nel 2011, la Svizzera se la vedrà contro la Germania, campione continentale nel 2009, in una sfida tra due squadre tradizionalmente forti a questo livello. La Svizzera ha chiuso il proprio girone al secondo posto alle spalle della Spagna. Il Ct Pierluigi Tami ha dichiarato: "Ci siamo qualificati pur avendo una delle migliori squadre d'Europa nel nostro girone. Dobbiamo esserne orgogliosi e guardare avanti con fiducia”.

"Adesso giocheremo contro un'altra grande squadra. Siamo migliorati durante le qualificazioni”, ha aggiunto Tami. Il Ct della Germania Rainer Adrion, la cui squadra ha lasciato solo due punti nelle qualificazioni, ha dichiarato: "Germania-Svizzera è una partita speciale. Negli ultimi anni la Svizzera ha fatto molto bene a livello giovanile, come dimostra la finale nell'ultima edizione. Non sarà affatto facile”.

Il tabellone completo degli spareggi.

In alto