Polyakov guarda già alla Repubblica Ceca

Smaltita la delusione per l'eliminazione per mano della Spagna, il difensore assicura che la Bielorussia è già concentrata sulla prossima sfida. "Ci giochiamo un posto per l'Olimpiade", ha dichiarato.

Polyakov guarda già alla Repubblica Ceca
©Getty Images

Denis Polyakov ha assicurato a UEFA.com che la Bielorussia ha smaltito la delusione per la cocente sconfitta nella semifinale del Campionato Europeo Under 21 UEFA e ha la mente già rivolta allo spareggio contro la Repubblica per accedere all’Olimpiade.

La formazione di Georgi Kondratyev è stata in vantaggio 1-0 fino all’ultimo minuto contro la Spagna, sfiorando la grande impresa. Un gol all’ultimo minuto di Adrián López ha invece allungato la sfida ai tempi supplementari a Viborg. L’attaccante spagnolo ha poi realizzato una doppietta nel successo degli iberici per 3-1. Tuttavia, Polyakov ha spiegato che la squadra ha già voltato pagina.

"Ci stiamo preparando per la sfida decisiva contro la Repubblica Ceca. Abbiamo l’occasione di qualificarci per l’Olimpiade, e siamo tutti molto motivati – ha spiegato il jolly dell’FC Shakhtyor -. E’ stato un peccato incassare il gol all’ultimo minuto, ma siamo già proiettati alla prossima partita”.

Del resto non sorprende che la squadra di Kondratyev sia motivata in vista della sfida decisiva di Aalborg. Accreditata di poche possibilità in un girone che comprendeva la Danimarca padrona di casa e l’Islanda, sorpresa delle qualificazioni, la Bielorussia è andata oltre le previsioni conquistando le semifinali a spese delle due squadre scandinave, chiudendo il girone alle spalle della capolista Svizzera.

Anche Polyakov, come tutta la squadra, ha destato un’ottima impressione. Dopo avere esordito non ancora 20enne con la nazionale maggiore in un’amichevole a novembre, Polyakov ha offerto ottime prestazioni in questa fase finale, malgrado abbia debuttato con l’Under 21 soltanto nella vittoria d’esordio contro l’Islanda.

"Ero un po’ nervoso contro l’Islanda trattandosi del mio esordio con la squadra e per giunta in una fase finale di un campionato europeo – ha ammesso Polyakov, che non ha saltato un solo minuto in questo torneo -. Ma ho impiegato poco a trovare l’intesa in difesa con i compagni”.

I risultati della Bielorussia hanno attirato l’attenzione non soltanto degli appassionati, ma anche dei numerosi osservatori presenti al torneo. Pur ribadendo le sue ambizioni personali di carriera, Polyakov ha sottolineato come in questo momento la cosa più importante sia la qualificazione della squadra alla prossima Olimpiade di Londra.

"Giochiamo per il nostro paese, per l’onore, per i nostri parenti e per le persone che ci sono vicine. Sono sicuro che se andremo all’Olimpiade ci saranno anche offerte per i giocatori. E’ importante puntare sempre il più in alto possibile”.

In alto