UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Le reazioni dei media al successo svedese

I media hanno accolto con un senso di meraviglia il trionfo svedese ai Campionati Europei UEFA Under 21, primo acuto in un torneo maschile di alto profilo dal 1948. UEFA.com vi offre il meglio delle reazioni.

I quotidiani svedesi di mercoledì
I quotidiani svedesi di mercoledì ©UEFA.com

Johan Esk, Dagens Nyheter 
Per la prima volta dal 1948, una nazionale maschile svedese si è aggiudicata un grande torneo. Forse dovremo nuovamente aspettare a lungo per il prossimo acuto, perciò i ragazzi di Håkan Ericson andranno festeggiati come re mercoledì a Kungsträdgården. La squadra Under 21 ha mostrato a tutte le altre nazionali svedesi di ogni disciplina sportiva che cosa significa spirito di squadra. 

Erik Niva, Sportbladet
Pensavo che non avrei mai visto una nazionale svedese trionfare. Anche questa volta ero pessimista, perciò mi merito una bella botta in testa con il trofeo di EURO. Ora sembrano non esserci limiti per le nazionali svedesi. Quale sarà il prossimo obiettivo? Parigi la prossima estate? O Rio de Janeiro? Poco importa, ciò che conta è che ci siamo riusciti. Le medaglie al collo ne sono la prova indiscutibile.

Mathias Lühr, Expressen
La nazionale svedese ha mostrato il suo reale valore durante il torneo e ha dimostrato di poter compiere miracoli. E' stato un onore aver seguito la Svezia in Repubblica ceca. La squadra è andata al di là di ogni aspettativa, ma ora non bisognerà gettare al vento questo risultato. Bisognerà sfruttare al massimo l'esperienza di una squadra che ha imparato come si vince un grande torneo. 

Max Wiman, Sydsvenskan
Tanti eroi, ma i più grandi non lo hanno mai fatto ai calci di rigore. Daniel Andersson [direttore sportivo Malmö] dovrà blindare Oscar Lewicki, il piccolo guerriero ha giocato un torneo sensazionale. La Svezia ha trovato il nuovo Stefan Schwarz: stessa posizione, stesso numero, cresciuti in piccoli club a Malmö, carriera giovanile in Germania e esplosione al Malmö.

Voi sapete chi (Zlatan Ibrahimović)
Siiiiiii! Fantastico! Che bello! Senza parole. Il Bragdguld è alla porta. [Bragdguld è un annuale premio destinato uno sportivo svedese o a una squadra meritevole]

Pedro Barbosa, MaisFutebol.iol.pt
Ho visto il Portogallo mantenere il controllo della gara per i primi minuti contro una Svezia che ha giocato al massimo delle sue capacità. Non ho dubbi che le persone in Portogallosiano orgogliose di quanto fatto dai propri ragazzi. Hanno dato tutto, sono stati migliori ma non hanno alzato il trofeo. 

Manuel Queirós, Diário de Notícias
I portoghesi avevano la consapevolezza di essere superiori, ma con il passare dei minuti e non segnando, hanno iniziato ad aver paura di perdere. Determinante anche la freschezza fisica degli svedesi. 

Jan Vacek, Sport
Il sogno gialloblu si è realizzato. La Svezia era sbarcata in Repubblica ceca nell'ombra di Germania, Inghilterra, Danimarca e Portogallo, ma ha saputo sovvertire i pronostici, superando un girone difficile, annichilendo la Danimarca in semifinale e coronando il sogno con il successo ai rigori contro il Portogallo. 

iDNES.cz
Il torneo si è chiuso col botto e il trofeo è andato agli outsider. La Svezia ha saputo mettersi alle spalle Italia e Inghilterra nella fase a gironi, superando poi la Danimarca ins emifinale. I tifosi svedesi sono stati semplicemente straordinari.

Highlights: Guarda il trionfo della Svezia ai rigori
Highlights: Guarda il trionfo della Svezia ai rigori