Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

EURO Under 21 2009: finalmente Germania

Con una solida prestazione la Germania riesce a vincere il suo primo Campionato Europeo Under 21 UEFA dopo molti tentativi.

2009: Finalmente Germania
2009: Finalmente Germania ©UEFA.com

Germania - Inghilterra 4-0
(Castro 23', Özil 48', Wagner 79' 84')
Malmö New Stadium, Malmo

Con un 4-0 sull'Inghilterra, la Germania vince il Campionato Europeo Under 21 UEFA per la prima volta, suggellando uno dei tornei di categoria più riusciti e seguiti degli ultimi anni.

Il trionfo della Germania si fonda sulle imprese del portiere Manuel Neuer e dei centrali Jerome Boateng e Benedikt Höwedes. La squadra, non a caso, subirà un solo gol in tutto il torneo, mentre il protagonista della finale è Mesut Özil.

I gol più belli dell'Europeo Under 21 del 2009, con Mario Balotelli
I gol più belli dell'Europeo Under 21 del 2009, con Mario Balotelli

Il centrocampista, 20 anni, segna un gol e ne ispira altri due, regalando ai tedeschi il titolo Under 21 dopo quelli Under 19 e Under 17 negli 11 mesi precedenti.

Oltre alla Germania, però, esulta anche la Svezia. Oltre a ospitare il torneo con successo, i padroni di casa infiammano la nazione con partite spettacolari e si arrendono solo in semifinale. Marcus Berg sarà uno dei nomi che rimmarranno negli albi con sette gol nella fase finale (un record), dei quali tre nel 5-1 contro la Bielorussia all'esordio nel Gruppo A.

Nell'altra gara di apertura del girone, Italia e Serbia non vanno oltre lo 0-0, ma gli Azzurrini prendono il comando  nel girone battendo i padroni di casa per 2-1 tre giorni dopo. Con lo 0-0 tra Bieloussia e Serbia, a Svezia e Italia basta un pareggio per passare il turno. Le due nazioni, però, vanno oltre: l'Italia batte la Bielorussia 2-1 e vince il girone, mentre Berg sigla una doppietta e regala alla Svezia un 3-1 sulla Serbia.

MIGLIOR GIOCATORE DEL TORNEO: MARCUS BERG

Germania e Inghilterra si qualificano nel Gruppo B. La squadra di Stuart Pearce vince 2-1 contro la Finlandia nela prima gara del girone, poi supera anche la Spagna per 2-0 e sale al comando. La Germania esordisce con uno 0-0 contro la Spagna e soffre contro la Finlandia, che però crolla sul finale e soccombe per 2-0.

I tedeschi, ai quali basta un punto contro l'Inghilterra per passare il turno, si portano in vantaggio contro l'Inghilterra ad Halmstad con una rete di Gonzalo Castro al 5'. L'Inghilterra risponde con un gol di Jack Rodwell al 30' e la gara si conclude in parità. La Spagna vince contro la Finlandia, ma entrambe le squadre vengono eliminate.

Riviviamo i calci di rigore tra Inghilterra e Svezia nel 2009  
Riviviamo i calci di rigore tra Inghilterra e Svezia nel 2009  

Nonostante le promesse, la Svezia capitola in semifinale contro l'Ingilterra, che appofitta dei calci piazzati e si porta sul 3-0 nel primo tempo con Martin Cranie, Nedum Onuoha e Mattias Bjärsmyr (aut.). La formazione scandinava, tuttavia, recupera con due gol di Berg e una punizione di Ola Toivonen, che mandano la gara ai supplementari. L'espulsione di Fraizer Campell porta gli equilibri a favore della Svezia, che però non riesce a sfruttare la superiorità numerica. Ai calci di rigore, l'Inghilterra mantiene i nervi saldi e vendica la sconfitta del 2007 contro l'Olanda, anche se l'unico errore dal dischetto è un palo di Guillermo Molins.

L'altra finalista è la Germania, che batte 1-0 l'Italia grazie a un gol dalla distanza di Andreas Beck al 47'. Gli Auzzurrini dominano nel primo tempo, ma Neuer si oppone due volte ai colpi di testa di Marco Motta. Nella finale a Malmo, l'undici di Horst Hrubesch dimostra anche ottime qualità offensive. Castro sblocca al 23', mentre al 3' della ripresa Özil raddoppia con una punizione da 35 metri che sfugge al portiere Scott Loach. Le reti di Sandro Wagner sul finire coronano la grande prestazione della Germania, che finalmente vince un titolo inseguito da tempo mai raggiunto.

In alto