Tris all’Irlanda del Nord, l’Italia non si ferma

Italia-Irlanda del Nord 3-0
Gli Azzurrini di Di Biagio centrano la terza vittoria consecutiva nel girone e continuano l’inseguimento al Belgio: sblocca Viviani su punizione, poi segnano Rozzi e Belotti.

Federico Viviani (Italia)
Federico Viviani (Italia) ©AFP/Getty Images

L’Italia conquista la terza vittoria consecutiva nel girone di qualificazione al Campionato Europeo UEFA Under 21 e continua l’inseguimento al Belgio capolista. Allo Stadio Giglio di Reggio Emilia gli Azzurrini di Luigi Di Biagio battono 3-0 una tenace Irlanda del Nord, grazie a una fantastica punizione di Federico Viviani e ai gol nel finale di Antonio Rozzi e Andrea Belotti.

All’Italia serviva un successo a tutti i costi ed è arrivato: un risultato che consente alla nazionale di Under 21 di salire nel Gruppo 9 a quota 9 punti, 3 in meno del Belgio che domenica sarà impegnato in una non semplice trasferta contro la Serbia. Non è stata però una passeggiata, come aveva avvertito il tecnico degli Azzurrini, che a dispetto del punteggio altisonante hanno messo al sicuro la vittoria solo nei minuti conclusivi.

Di Biagio si affida al collaudato 4-2-3-1 con il terzetto formato da Matteo Politano, Marco Fossati e Cristian Battocchio alle spalle del terminale offensivo Belotti; l’Irlanda del Nord presenta invece un atteggiamento più prudente, presentando una difesa a cinque e puntando tutto sul contropiede, con la velocità delle punte James Gray e Kirk Millar.

La supremazia degli Azzurrini, nell’occasione in maglia bianca, è netta, ma gli ospiti sono chiusi e trovare un varco si rivela un’impresa più ardua del previsto. La prima conclusione è addirittura della nazionale di Jim Magilton, ma Luca Antei “sporca” in corner il sinistro di Josh Carson. L’Italia risponde con un tiro di Daniele Baselli, che arriva innocuo tra le braccia di Connor Brennan per la deviazione di Jamie Sendles-White.

Millar prova il sinistro dalla lunga distanza ma Francesco Bardi fa buona guardia, poi con il trascorrere dei minuti la pressione dell’Italia aumenta. Belotti controlla alla grande sul cross dalla sinistra di Battocchio, ma al momento di concludere manca clamorosamente il pallone. Al 26’, però, la squadra di Di Biagio passa: merito di una fantastica punizione di Viviani, che trova l’incrocio di destro e non lascia scampo al portiere avversario.

Acquisito il vantaggio il ritmo degli Azzurrini cala un po’. Belotti tenta il sinistro dopo aver intercettato un avventato passaggio di Luke McCullogh, ma il sinistro dell’attaccante dell’US Città di Palermo termina a lato; stesso destino per un destro dal limite di Battocchio, servito direttamente da fallo laterale. Qualche secondo prima dell’intervallo l’Irlanda del Nord potrebbe pareggiare, ma Gray non trova la porta con un colpo di testa sotto misura sul cross di Rory McKeown.

La ripresa si apre con un sinistro di Politano, che però non impensierisce Brennan. Di Biagio decide un cambio, inserendo Francesco Fedato proprio al posto del centrocampista del Delfino Pescara, e il nuovo entrato ha subito in transizione una buona opportunità, ma calcia troppo debolmente. La pressione dell’Italia aumenta, Brennan in meno di un minuto deve intervenire due volte, prima su Viviani e poi su un’acrobatica rovesciata di Antei.

Hanno altre due occasioni anche Salvatore Molina, subentrato a Fossati, e Davide Zappacosta, ma il gol della sicurezza sembra proprio non voler arrivare. Lo trova invece all’86’ Rozzi, in campo da meno di un minuto al posto di Battocchio, che raccoglie l’assist di Belotti e finalizza alla perfezione un contropiede da manuale: per l’attaccante del Real Madrid Castilla, cresciuto nella SS Lazio, è la prima rete in nazionale Under 21.

Due minuti dopo c’è gloria anche per Belotti, che al termine di un’azione insistita trova il varco giusto e realizza il definitivo 3-0. E’ una serata perfetta per l’Italia di Di Biagio, ma per far festa si può aspettare: martedì c’è un’altra sfida fondamentale, in trasferta contro il Belgio.

In alto