La Norvegia punta a un successo storico

La Norvegia ha perso tutte e tre le gare non amichevoli disputate in passato contro la Spagna campione d'Euriopa in carica, che nel 1998 eliminò gli scandinavi in occasione della loro ultima apparizione in semifinale.

La Norvegia non ha mai disputato una finale Under 21
La Norvegia non ha mai disputato una finale Under 21 ©Sportsfile

La Spagna campione d'Europa in carica cercherà di compiere un ulteriore passo verso la conferma del titolo continentale affrontano la Norvegia a Netanya nelle semifinali dei Campionati uropei UEFA Under 21.

Vincitrice del Gruppo B, la Spagna è approdata in semifinale da imbattuta e senza reti al passivo, ma non intende sottovalutare la Norvegia, seconda nel Gruppo A e ugualmente mai sconfitta in Israele. Gli scandinavi hanno disputato la loro ultima semifinale continentale nel 1998 ed allora furono proprio le Furie Rosse ad estrometterli dal torneo.

I precedenti
• La Spagna ha vinto tutti e tre i precedenti incontri non amichevoli disputati contro la Norvegia. Il primo risale alla semifinale del 1998 a Bucarest, quando Víctor Sánchez firmò la rete dell'1-0 finale al 4' dei supplementari.

• La Spagna di José Ignacio Sáez avrebbe vinto quell'edizione del torneo battendo la Grecia, mentre la Norvegia si sarebbe consolata con il terzo posto finale ai danni dell'Olanda. Nils Johan Semb, all'epoca Ct degli scandinavi, è attualmente a seguito della squadra in Israele in qualità di direttore tecnico della Federcalcio norvegese (NFF).

• La Spagna pose fine alle speranze norvegesi anche negli spareggi per le fasi finali del 2000. Nel novembre 1999, le Furie Rosse si imposero 3-1 in rimonta ad Oslo nella sfida di andata grazie ai gol di Xavi Hernández, Francisco Farinós e Gerard López, che annullarono il momentaneo vantaggio scandinavo firmato da John Carew.

• La Spagna offrì il bis anche al ritorno vincendo 4-0 in virtù dei gol di Raúl Tamudo, Gerard, Albert Luque e Jordi Ferrón.

• Per la Norvegia, la maledizione spagnola è continuata a Toledo il 21 marzo di quest'anno, in amichevole. Pur passati in vantaggio in apertura di gara con Håvard Nielsen, gli scandinavi hanno subito il sorpasso ad opera di Cristian Tello, a segno due volte in rapida successione, e nella ripresa hanno incassato altri tre gol per mano di Rodrigo, Sergio Canales e Jonatan Tollås (autorete). Flamur Kastrati ha poi fissato il punteggio sul definitivo 5-2.

• Ecco le formazioni di quella sfida:
Spagna: Joel; Montoya, Bartra (Amat 61'), Íñigo Martínez (Nacho 54'), Muniesa (Moreno 69'); Koke (Deulofeu 46'), Illarramendi (Camacho 54'); Tello (Sarabia 61'), Thiago, Muniain (Canales 54'); Rodrigo (Álvaro 61').
Norvegia: Nyland; Linnes, Rogne, Tollås, Skjelvik; Berget (Borven 56'), Svensson (Ibrahim 64'), Singh; Elabdellaoui, Pedersen, Nielsen (Kastrati 46').

Storia della partita
• Imbattuta da 24 gare non amichevoli, 22 delle quali si sono concluse con una vittoria, la Spagna è a caccia del quarto titolo Under 21 dopo i trionfi del 1986, 1998 e 2011.

• La Spagna è alla settima partecipazione a una semifinale Under 21 ed è uscita vittoriosa in cinque delle sei precedentemente disputate.

• La Norvegia non è mai approdata in finale in un torneo giovanile UEFA e ha perso l'unica semifinale Under 21 disputata proprio contro la Spagna.

• La squadra vincitrice affronterà una tra Italia e Olanda nella finale del 18 giugno al Teddy Stdium di Gerusalemme.

Incroci
• Marc Bartra, Thiago Alcántara, Rodrigo e Tello erano in campo per la Spagna in occasione del pareggio 1-1 ottenuto in Turchia contro la Norvegia nel turno elite dei Campionati Europei UEFA Under 19 2010.  Vegar Hedenstad, Omar Elabdellaoui, Markus Henriksen e Stefan Johansen figuravano tutti nell'undici scandinavo.

• Nel turno elite dello stesso torneo, tre anni prima, Tor Ole Skullerud era alla guida della Norvegia sconfitta 5-2 dalla Spagna a Fredrikstad. Gli iberici avrebbero poi conquistato il titolo continentale Under 19.

• Da giocatore, Julen Lopetegui ha assaggiato il calcio norvegese al primo turno della Coppa UEFA 2000, quando il suo Rayo Vallecano de Madrid affrontò il Molde FK. Il Ct della Spagna Under 21 rimase in campo fino al termine della gara di andata, vinta 1-0 in Scandinavia dal club madrileno, mentre rimase in panchina in quella di ritorno, terminata 1-1.

• Thomas Rogne è rimsato in panchina per il Celtic FC nella sconfitta 2-1 subita lo scorso novembre al Camp Nou contro l'FC Barcelona di Bartra e Tello, subentrato a gara in corso, nella fase a gironi di UEFA Champions League. Come Rogne, anche Martín Montoya non è stato utilizzato nell'occasione.

• Jo Inge Berget e Anders Konradssen sono scesi in campo nella gara persa dallo Strømsgodset IF contro il Club Atlético de Madrid, che poi avrebbe vinto il torneo, nei preliminari di UEFA Europa League 2011/12. Johansen era invece rimasto in panchina nella trasferta in Spagna.

• David de Gea e Joshua King sono stati compagni al Manchester United FC tra l'estate del 2011 e il gennaio del 2013, ma non hanno mai giocato insieme in prima squadra.

I precedenti dal dischetto
• La Spagna vanta due precedenti ai calci di rigore nelle fasi finali del torneo Under 21: nel 1986 ha battuto 3-0 l'Italia dopo il 3-3 della doppia finale, mentre nella finale del 1986 è stata sconfitta 4-2 dagli Azzurrini dopo l'1-1 sul campo.

Le ultime sulla Spagna
• Ignacio Camacho ha lasciato il campo contro l'Olanda per una distorsione alla caviglia, ma dovrebbe recuperare in tempo per la sfida contro la Norvegia.

• Álvaro Morata ha chiuso la fase a gironi da capocannoniere del torneo con tre reti all'attivo. L'attaccante del Real Madrid CF era stato il miglior marcatore anche in occasione del trionfo spagnolo del 2011 ai Campionati Europei UEFA Under 19.

• Il centrocampista olandese Adam Maher ha cercato di scambiare la sua maglia con quella di Thiago Alcántara al termine della sfida di mercoledì, ma ha avuto bisogno dell'intervento di un membro dell'ufficio stampa spagnolo per ottenere la casacca del capitano delle Furie Rosse.

Le ultime sulla Norvegia
• Il giorno dopo aver ottenuto la qualificazione alle semifinali, la Norvegia si è concessa un po' di relax con una visita alla West Bank e a Gerusalemme. In serata il Ct Skullerud, insieme ad altri tre membri della delegazione della NFF, si è recato a Petah Tikva per assistere alla sfida tra Spagna e Olanda in vista della semifinale.

• Giovedì mattina la squadra si è concessa una passeggiata presso la spiaggia vicina all'albergo di Tel Aviv in cui alloggia prima di allenarsi al Ramat Gan in serata.

• Skullerud non ha problemi di infortuni dopo il pareggio di martedì contro l'Italia, avendo cambiato nove undicesimi della formazione titolare rispetto alle prime due gare, e dovrebbe poter contare sulla rosa al completo per la semifinale contro la Spagna.

In alto