Adrion vuole chiudere in crescendo

Il Ct tedesco è "determinato a lasciare il torneo con una vittoria" contro la Russia, che scenderà in campo con l'obiettivo di migliorare rispetto a quanto fatti in passato contro la Germania.

Rainer Adrion è determinato a lasciare Israele con una vittoria
©Sportsfile

Germany may have already been eliminated but coach Rainer Adrion said there would be no danger of his side lacking motivation as they take on Russia in their final Group B fixture in Netanya. "We're determined to leave this tournament with a victory," he said. 

Nikolai Pisarev, Ct Russia
Domani ci sarà qualche cambio, ma non manderò in campo i giocatori solo per il gusto di farlo. sarà una gara importante; non ci capita spesso di affrontare la Germania e vogliamo migliorare il nostro ruolino di marcia contro i tedeschi. Ci prepareremo a questa sfida come se in palio ci fosse qualcosa di importante, deciderò la formazione dopo l'ultima seduta di allenamento, come sempre.

Sono grato ai giocatori, che si sono preparati con impegno e serietà. Una volta tornati a casa, avremo tempo per analizzare le nostre prestazioni e gli errori commessi. Questa è stata un'esperienza importante e forse qualcuno dei miei giocatori ripensando al torneo capirà quali sono i punti i  cui deve migliorare. Giocare questo torneo ci ha permesso di misurarci contro avversari di alto livello e siamo felici di essere qui.

Il 12 giugno è festa nazionale in Russia. La gente se ne va nelle case di campagna e guarda la televisione. Per i ragazzi sarà una grande motivazioone, tutto il paese li guarderà.

Prima giornata
Spagna - Russia 1-0 (Morata 82')

Seconda giornata
Olanda-Russia 5-1 (Wijnaldum 39', De Jong 61', John 69', Hoesen 83', Fer 90+2'; Cheryshev 65')

Spogliatoi
Pisarev può contare sulla rosa al completo ad eccezione dello squalificato Chicherin, espulso contro l'Olanda.

Rainer Adrion, Ct Germania
Abbiamo analizzato la Russia dettagliatamente e sappiamo che ha molti giocatori veloci e capaci di darci problemi in attacco. Dobbiamo concentrarci al massimo e ognuno deve rispettare il suo ruolo. Per noi, l'obiettivo è giocare con una marcia in più: se tutto va bene, riusciremo a vincere prima di tornare a casa.

Ci sarà qualche cambio, ma non un turnover completo. Ci daremo da fare e cercheremo di essere totalmente motivati per questa partita, perché vogliamo lasciare il torneo con una vittoria. Vedo che i ragazzi fanno del loro meglio e nessuno sembra deconcentrato o demoralizzato.

Ovviamente tutti noi ci aspettavamo qualcosa da questo torneo. Ora che è finito, devo capire in che misura i giocatori sono stati capaci di applicare le loro qualità sul campo. In qualche situazione, a volte decisiva, abbiamo sbagliato, ma contro la Russia ce la metteremo tutta.

Prima giornata
Olanda-Germania 3-2 (Maher 24', Wijnaldum 38', Fer 90'; Rudy 47' rig., Holtby 81')

Seconda giornata
Germania-Spagna 0-1 (Morata 86')

Spogliatoi
Christoph Moritz è fuori causa per influenza, mentre Sead Kolasinac è alle prese con un problema al ginocchio. Pierre-Michel Lasogga è squalificato per cumulo di ammonizioni. Adrion non avrà nemmeno Peniel Mlapa, infortunatosi alla coscia al debutto nel torneo.

Contenuti attinenti

In alto