Mangia senza paura contro Israele

Il Ct Devis Mangia sogna di ipotecare già domani la qualificazione, schierando la miglior squadra possibile contro Israele. Il collega Guy Luzon non nasconde la forza dell'Italia, ma vuole l'impresa.

Devis Mangia ha chiesto determinazione e coraggio agli Azzurrini
©Getty Images

Dopo il pareggio per 2-2 contro la Norvegia, il Ct Guy Luzon chiede ad Israele una prestazione di livello superiore per battere un'Italia che lo ha "particolarmente impressionato". Rispetto, ma non timore rientrano nel vocabolario di Devis Mangia, che domani schiererà al Bloomfield Stadium "la squadra migliore".

Devis Mangia, Ct Italia
Sono felice per i complimenti, ma domani è un altro giorno. Dobbiamo pensare alla sfida contro Israele che sarà molto complicata. E' una squadra organizzata, compatta, che rischia poco ed è abile a ripartire. Ci sono altri aspetti che abbiamo analizzato ma non voglio rivelarli.

Abbiamo molto rispetto per gli avversari ma abbiamo sempre avuto la forza di concentrarci più su noi stessi che sugli altri. Paura e timore non sono parole che ci appartengono così come la cultura degli alibi. L’arma della squadra è puntare sulle proprie qualità.

Domani scenderà in campo la squadra migliore, non mi piace parlare di turnover, ci sono 23 giocatori che si sono conquistati questo posto in squadra. Ho la fortuna di avere una rosa di giocatori intelligenti e di grande valore tecnico. Un aspetto importante, oltre alla condizione generale, è il recupero tra una partita e l’altra, quindi verranno fatte considerazioni anche di questo genere. Lo staff della squadra sta lavorando al massimo per mettermi a disposizione tutti i giocatori.

Purtroppo Luca [Marrone] ha avuto questo problema. Lo voglio ringraziare in modo particolare. Mi dispiace molto per lui, è un ragazzo che merita tanto.

Risultato prima giornata
Inghilterra - Italia 0-1 (Insigne 79')
Bardi; Donati, Bianchetti, Caldirola, Biraghi; Florenzi, Marrone (Rossi 87'), Verratti, Insigne; Borini (Destro 78'), Immobile (Gabbiadini 60').

• L'Italia ha interrotto la striscia positiva di nove vittorie dell'Inghilterra violando la porta inglese dopo 889 minuti grazie alla rete su calcio di punizione di Lorenzo Insigne.

Spogliatoio
Luca Marrone ha concluso in anticipo il torneo a causa di una distrazione muscolare al bicipite femorale destro riportata nel corso della partita contro l'Inghilterra. Tutti gli altri giocatori sono a disposizione del Ct Mangia.

Guy Luzon, Ct Israele
Sono rimasto molto impressionato dall'Italia nella prima partita contro l'Inghilterra. Hanno assolutamente dominato e meritato la vittoria. L'Italia, insieme all'Olanda, è stata la squadra che più ha più colpito nel corso del torneo. E' una squadra forte, veloce e con grandi qualità. I giocatori che mi sono piaciuti di più sono [Lorenzo] Insigne, [Marco] Verratti e [Fabio] Borini.

Sia io che i miei giocatori non siamo soddisfatti della nostra prestazione, ma non dimentichiamoci che abbiamo conquistato un punto storico e segnato due gol. Il divario tra noi e l'Italia è grande, ma non siamo qui per avere un ruolo da comparsa. Sono ottimista, penso che con l'Italia faremo meglio perché certe occasioni capitano una volta, non due. Il punto conquistato ci permette di rimanere in corsa fino alla fine per la qualificazione.

I gol nei minuti di recupero? Non penso che sia solo un problema nostro, capitano a tutti e continueranno a capitare. Voglio vedere un calcio divertente, quello che la squadra sa mettere in campo.

Risultato prima giornata
Israele - Norvegia 2-2 (Biton 16' rig.,Turgeman 71'; Pedersen 24', Singh 90'+1')

Kleyman, Dasa, Gotlib, Ben Harush, Twatha; Kalibat, Kabha (Krieff 38'), Biton (Zaguri 75'), Golasa; Barouch (Turgeman 57'), Dabbur.

• I padroni di casa sono passati due volte in vantaggio contro la Norvegia ridotta in dieci uomini in seguito all'espulsione di Vegar Hedenstad prima della fine del primo tempo. Tuttavia la formazione scandinava è riuscita a conquistare un punto.

Spogliatoio
Marwan Kabha non giocherà per un problema allo stomaco riportato nella gara contro la Norvegia. Il capitano Nir Bilton sarà disponibile, nonostante mercoledì sia stato sostituito per una contusione alla gamba destra.

Statistiche
L’unico precedente confronto tra le due squadre a livello U21 risale agli spareggi per la fase finale del 2009, quando l’ Italia di Pierluigi Casiraghi ha sconfitto 3-1 Israele nella gara di ritorno a Tel Aviv dopo il pareggio a reti inviolate dell’andata.

Lo sai che?
Gli Azzurrini si sono laureati campioni nel 1992, 1994, 1996 – l'unica squadra ad aver vinto tre titoli consecutivi U21 - 2000 e 2004 e ha raggiunto le semifinali nell'ultima partecipazione di quattro anni fa.

Contenuti attinenti

In alto