Mangia si gusta la qualificazione

Il tecnico della nazionale Under 21 sottolinea la buona prova degli Azzurrini, che con la goleada sul Liechtenstein hanno conquistato l'accesso agli spareggi, ed elogia il lavoro di Ferrara. El Shaarawy felice per la doppietta.

Devis Mangia ha conquistato il secondo successo consecutivo sulla panchina dell'Italia Under 21
Devis Mangia ha conquistato il secondo successo consecutivo sulla panchina dell'Italia Under 21 ©Getty Images

Obiettivo centrato. L’Italia ha sconfitto nettamente il Liechtenstein a Casarano e ha timbrato il passaporto per gli spareggi di qualificazione al Campionato Europeo UEFA Under 21. Al termine della sfida, il tecnico Devis Mangia – che in due partite sulla panchina degli Azzurrini ha conquistato altrettante vittorie, realizzando dieci reti senza subirne nessuna – elogia il lavoro del suo predecessore Ciro Ferrara, mentre Stephan El Shaarawy festeggia i primi gol nella nazionale Under 21 esprimendo tutta la sua contentezza.

Devis Mangia, tecnico Italia

Volevamo fare una buona partita, abbiamo avuto il primo quarto d’ora in cui non riuscivamo a muovere velocemente la palla come avremmo voluto, poi abbiamo acquistato fiducia e abbiamo fatto bene, riuscendo a giocare con raziocinio fino al fischio finale. Quello di oggi è stato un risultato ottimo, ma la qualificazione al 99,99 per cento è di [Ciro] Ferrara e dei ragazzi. Questa è già una squadra e si è visto nell'episodio del rigore che sono già un bel gruppo: esiste una lista con il rigorista designato e loro hanno deciso di fare tirare un loro compagno. Per me questi sono dei bei segnali. El Shaarawy? Sono contento, ma non avevo dubbi su di lui, è un gran ragazzo prima di tutto e poi anche un gran calciatore. La partita contro l’Irlanda per me conta ugualmente, non credo che ci sarà molto da dire ai ragazzi. Hanno l'atteggiamento giusto e vorranno vincere ugualmente. Certo, proveremo qualcosa, la mia intenzione è valutare qualcuno, ma sono opportunità per tutti e sono convinto che i ragazzi le sfrutteranno al meglio. Se spero di avere i giocatori passati in nazionale maggiore? Io sono contento dei ragazzi che ho a disposizione, se potrò scegliere tra un certo numero di ragazzi lo farò, altrimenti se mi toccherà sceglierne altri sarà bene uguale. Oggi i ragazzi che avevo a disposizione hanno dimostrato di sapere fare bene: se sono qui, del resto, vuol dire che se lo sono conquistato.

Stephan El Shaarawy, attaccante Italia
Con Mangia da subito ho avuto un buonissimo rapporto, abbiamo fatto una bella partita, abbiamo fatto bene e sono contento per questi due gol in Nazionale. Esordire nella nazionale maggiore è stata una grande emozione, ora con Prandelli ci sono altri giovani molto bravi. E devo solo pensare a fare bene qui con l’Under 21 e nel Milan. Devo lavorare duramente per cercare di ottenere altre convocazioni.