Esperienza contro novità

La Spagna cercherà il terzo titolo a livello di Under 21 quando affronterà una Svizzera che vuole invece il primo nella finale di sabato ad Aarhus.

Adrián López (Spagna)
Adrián López (Spagna) ©Getty Images

La Spagna cerca il terzo titolo a livello di Under 21 quando affronta una Svizzera che vuole invece il primo nella finale di sabato ad Aarhus.

• Gli spagnoli hanno vinto nel 1986 e 1998 e vantano gli stessi successi di URSS, Olanda e Inghilterra. Un’altra vittoria porterebbe i ragazzi di Luis Milla al secondo posto solitario dietro all'Italia (cinque i trionfi degli Azzurrini).

• La Svizzera di Pierluigi Tami ha altri piani dopo essere arrivata in finale per la prima volta vincendo tutte le partite disputate nella fase a giorni. I vincitori del Gruppo B non hanno ancora subito reti e cercano di diventare la prima squadra ad aggiudicarsi il torneo senza concedere gol.

• La Spagna, vincitrice del Gruppo A, ha invece ottenuto tre vittorie e un pareggio finora.

• La Spagna gioca per la prima volta ad Aarhus, mentre in questo stadio la Svizzera ha battuto la Bielorussia 3-0.

Storia della partita
• Questa è la quinta finale per la Spagna, in precedenza ha fatto registrare due vittorie e due sconfitte:
1998 vinto 1-0 contro la Grecia
1996 perso 6-5 (dcr) contro l'Italia
1986 vinto ai rigori contro l'Italia dopo che le due squadre si erano imposte per 2-1 nelle rispettive sfide interne
1984 perso contro l'Inghilterra con un 3-0 complessivo tra andata e ritorno

• La Spagna ha battuto la Svizzera negli spareggi per accedere all'ultima edizione, quella del 2009 in Svezia. La squadra di Juan Ramón López Caro si è imposta sulla Svizzera di Pierre-André Schürmann con un 4-3 complessivo tra andata e ritorno.

• La Svizzera ha vinto l'andata 2-1 ad Aarau l'1 ottobre del 2008. Sergio Busquets porta avanti la Spagna al 18', ma la Svizzera risponde con Johan Vonlathen (27) e Adrian Nicki (51).

• Le formazioni (*in rosa nel torneo del 2011):
Svizzera: Sommer*, Thiesson, Ziegler, Barmettler, Ferati, Schwegler, Crettenand, Lustenberger* (Stocker 63'), Zambrella, Nikci, (Feltscher* 90') Vonlanthen (Ural 89').

Spagna: Asenjo, Miguel Torres, Canella, Piqué, Javi García, Raúl García, Sisi, Busquets (Mario Suárez), Bojan*, Jurado (Xisco), Mata*.
César Azpilicueta è rimasto in panchina.

• Tre giorni dopo a Lorca la Spagna ribalta la situazione. Shkelzen Gashi (25) porta in vantaggio la Svizzera ma Xisco entra nell'intervallo e segna l'1-1 (51). In pieno recupero Sisi porta la sfida ai supplementari. Raúl García decide poi la contesa a 8 minuti dai rigori.

• Le formazioni:
Spagna: Asenjo, Miguel Torres (Canella 59'), Piqué, Chico, Azpilicueta*, Raúl García, Sisi, Javi García (Busquets 76'), Mata*, Bojan*, Jurado (Xisco 46').

Svizzera: Sommer*, Thiesson, Ziegler, Barmettler, Ferati, Zambrella, Lustenberger*, Gashi (Basha 84', Ural 115'), Crettenand, Nikci, (Feltscher* 76'), Vonlanthen.

• Le due squadre si ritroveranno nelle qualificazioni del prossimo torneo, in Spagna il 14 novembre di quest'anno e in Svizzera il 6 settembre del 2012.

• A livello di nazionale maggiore la Spagna ha battuto 15 volte su 19 la Svizzera, che ha ottenuto tre pareggi. L'unica vittoria elvetica è arrivata ai Mondiali del 2010: 1-0 con gol di Gelson Fernandes al 52' per la squadra di Ottmar Hitzfeld il 16 giugno a Durban. Xherdan Shaqiri è rimasto in panchina, così come Juan Mata e Javi Martínez.

• Milla cerca il secondo titolo giovanile consecutivo dopo aver guidato la nazionale Under 19 al titolo europeo nel 2010.

• I seguenti giocatori della Spagna hanno partecipato a una finale internazionale
Campioni
Coppa del Mondo FIFA, 2010 (Sudafrica): Javi Martínez*, Juan Mata*
Under 19, 2007 (Austria): Daniel Parejo, César Azpilicueta, Mikel San José, Emilio Nsue, Javi Martínez*
Under 19, 2006 (Polonia): Juan Mata, Diego Capel, Jeffrén
Under 17, 2008 (Turchia): Thiago Alcántara, Martín Montoya
Under 17, 2007 (Belgio): Bojan Krkić, David de Gea

Vicecampioni
Coppa del Mondo FIFA Under 17, 2007: Bojan Krkić, David de Gea, Diego Mariño*
Under 19, 2010 (Francia): Martín Montoya, Thiago Alcántara, Iker Muniain
*Non in campo

• Il Ct della Spagna Milla ha giocato tre volte in nazionale, in occasione della seconda ha vinto 2-1 contro la Svizzera a Tenerife il 13 dicembre del 1989.

• Mario Gavranović ha segnato il secondo gol dell'FC Schalke 04 nella vittoria per 3-1 del ritorno contro il Valencia CF di Mata negli ottavi di UEFA Champions League 2010/11.

• Xavier Hochstrasser ha affrontato Javi Martínez e Iker Muniain quando BSC Young Boys e Athletic Club si sono incontrate nel terzo turno preliminare della UEFA Europa League 2009/10. Lo Young Boys si è imposto per 1-0 a Bilbao, ma l'Athletic si è qualificato vincendo 2-1 il ritorno in trasferta con gol decisivo di Muniain due minuti dopo essere entrato dalla panchina. François Affolter, infortunato per la finale, è entrato dalla panchina nella gara di andata.

• Affolter, Hochstrasser e Moreno Costanzo hanno giocato con lo Young Boys che ha battuto 2-0 il Getafe CF di Daniel Parejo nella fase a gironi della UEFA Europa League 2010/11. I tre svizzeri hanno giocato anche il ritorno vinto 1-0 dal Getafe, ma Parejo era assente.

• Koch era con l'FC Zürich battuto 5-2 in casa e 1-0 in trasferta dal Real Madrid CF nella UEFA Champions League 2009/10. Admir Mehmedi è entrato all'86' della sfida a Madrid.

• Patjim Kasami giocava con l'US Città di Palermo che ha battuto l'SSC Napoli di Victor Ruiz per 2-1 lo scorso aprile in campionato.

• Membri della rosa che potranno giocare anche la prossima edizione:
Svizzera – Amir Abrashi, François Affolter, Nassim Ben Khalifa, Fabio Daprelà, Pajtim Kasami, Philippe Koch, Admir Mehmedi, Xherdan Shaquiri, Benjamin Siegrist, Granit Xhaka
Spagna – Thiago Alcántara, David de Gea, Bojan Krkić, Diego Mariño, Martín Montoya, Iker Muniain

Notizie Svizzera
• In semifinale Mehmedi ha segnato a sei minuti dai rigori piegando la Repubblica ceca ad Herning.

• Xhaka torna a disposizione dopo aver scontato un turno di squalifica. Affolter è fuori causa per un infortunio alla coscia subito prima della semifinale.

• Hanno invece recuperato dai rispettivi acciacchi Fabian Lustenberger e Timm Klose.

• Il successo in semifinale significa anche la qualificazione per le prossime Olimpiadi a Londra – 84 anni dopo l'ultima partecipazione ad Amsterdam 1928. Sarà la terza apparizione svizzera ai Giochi considerando anche Parigi 1924.

• Anche nei successi ai Mondiali Under 17 del 2009 e agli Europei Under 17 del 2002, la Svizzera non aveva subito gol nella fase a gironi.

• Il secondo di questi due tornei si era disputato in Danimarca come questo: la Svizzera fece registrare vittorie per 1-0, 2-0 e 3-0, come quest'anno ma con un ordine diverso.

• Alle Olimpiadi non potranno essere utilizzati giocatori nati prima del 1989 con l'eccezione di tre fuori quota. "[Yann] Sommer e [Fabian] Lustenberger ci saranno sicuro", ha detto Tami lasciando vacante un solo posto per i fuori quota. Nove dei giocatori attualmente in rosa non rientrano nella fascia di età dei Giochi.


Notizie Spagna
• In semifinale la Spagna è stata salvata da un gol all'89' di Adrián López contro la Bielorussia. Lo stesso attaccante ha segnato anche ai supplementari insieme a Jeffren Suárez.

• Grazie alla doppietta contro la Bielorussia Adrián è primo in classifica per la Scarpa d'Oro adidas. L'attaccante dell'RC Deportivo La Coruña ha segnato cinque reti, due in più di Mehmedi, mentre Mata fa parte di un quartetto a quota due.

• Il presidente della Federcalcio spagnola (RFEF) Ángel María Villar Llona e il direttore sportivo Fernando Hierro erano all'allenmaneto di giovedì (seduta leggera per chi non ha giocato in semifinale). I giocatori impiegati erano invece alla spa ad Herning.

• La Spagna vanta la maggiore percentuale di possesso palla – 59% contro l'Inghilterra, 66% contro la Repubblica ceca e 64% contro l'Ucraina. Il 73% fatto registrare contro la Bielorussia è il più grande in assoluto in queste finali.

• Milla ha schierato la stessa formazione iniziale nelle ultime tre partite.