Speranze ancora vive per Ucraina e Inghilterra

Lo 0-0 finale lascia aperte le porte della qualificazione ad entrambe le squadre; inglesi vicini al gol con una traversa colpita da Daniel Sturridge, di Roman Zozulya la migliore occasione ucraina, ma il risultato non si sblocca.

Yevhen Selin e Kyle Walker
Yevhen Selin e Kyle Walker ©Action Images

L'Ucraina ottiene i primi punti ai Campionati Europei UEFA Under 1 e l'Inghilterra sale a quota due nel Gruppo B, ma lo 0-0 di Herning fa sorridere soprattutto Spagna e Repubblica ceca.

In una gara non troppo ricca di emozioni l'Inghilterra sfiora il gol con Daniel Sturridge, che colpisce la traversa, e Danny Welbeck, mentre nel finale il subentrato Roman Zozulya fallisce una buona occasione per l'Ucraina. Il pareggio lascia aperte le porte della qualificazione ad entrambe le squadre in vista dell'ultima tornata di gare in programma domenica: l'Inghilterra se la vedrà con la Repubblica ceca, mentre gli ucraini affronteranno la Spagna.

L'Ucraina scende in campo consapevole che un'altra sconfitta significherebbe l'eliminazione e il Ct Pavlo Yakovenko effettua cinque cambiamenti alla squadra battuta all'esordio dalla Repubblica ceca. Maxym Biliy, a bersaglio domenica scorsa, e Denys Garmash, a segno contro gli inglesi nella finale Under 19 di due anni fa, partono titolari.

Yevhen Konoplyanka spostato a sinistra per lasciare libertà di movimento a Garmash, chiama in causa Frank Fielding al 12' con un insidioso rasoterra che rimbalza davanti all'estremo difensore inglese. Il pallone sfugge dalle mani al portiere, ma Biliy commette fallo su Danny Rose nel tentativo di avventarsi sulla sfera.

Nella prima mezz'ora le occasioni latitano e Welbeck appare spesso troppo isolato tra le fila inglesi. Sturridge, schierato a destra, prova così la soluzione personale al 33' e la sua conclusione dai 25 metri, su invito di Michael Mancienne, supera Anton Kanibolotskiy ma si infrange contro la traversa. L'Inghilterra cresce, ma Kanibolotskiy è chiamato all'intervento solo in avvio di ripresa, sugli sviluppi di un calcio di punizione del solito Sturridge.

La migliore occasione inglese matura al 54', quando Sturridge lancia Welback nello spazio in posizione centrale, ma la conclusione del N°9 è da dimenticare. Al quarto d'ora Stuart Pearce manda in campo Scott Sinclair e Henri Lansbury per Danny Rose e Jack Rodwell; i due si rendono pericolosi, così come Sturridge e Welbeck, ma il gol non arriva.

Nel finale è l'Ucraina a sfiorare la beffa. Garmash mette alla prova i riflessi di Fielding, poi, a 8' dal fischio finale, è Zozulya a trovare l'opposizione del portiere inglese sugli sviluppi di un passaggio dello stesso Garmash mal valutato da Phil Jones.

In alto