L’Italia si rialza con Poli e Balotelli

Italia – Lussemburgo 2-0
Il centrocampista della Sampdoria sblocca nel recupero del primo tempo, l’attaccante dell’Inter chiude nel recupero della ripresa: gli Azzurrini piegano il Lussemburgo e riscattano il ko con il Galles.

L’Italia si rialza con Poli e Balotelli
L’Italia si rialza con Poli e Balotelli ©Getty Images

Dopo la sconfitta contro il Galles all’esordio, arriva la prima vittoria per l’Italia nelle qualificazioni agli Europei UEFA Under 21. A Novara, gli Azzurrini piegano 2-0 il Lussemburgo: apre un gol nel recupero del primo tempo di Andrea Poli, centrocampista dell’UC Sampdoria, chiude il conto Mario Balotelli nel recupero della ripresa.

Filo da torcere
Pierluigi Casiraghi alla vigilia della partita aveva detto che non gli interessava la differenza reti, ma soltanto i tre punti. E sul prato del ‘Silvio Piola’ la squadra di Luc Holtz, tutta votata alla difensiva, ha dato del filo da torcere  all’Italia. Che però può godersi questo primo successo nel Gruppo 3.

Tre cambi
Casiraghi cambia per tre undicesimi la squadra sconfitta all'esordio. In porta gioca Andrea Seculin e non Vincenzo Fiorillo, in difesa Davide Brivio prende il posto di Gabriele Angella; a centrocampo Mattia Mustacchio è preferito a Tommaso Bianchi. Il Lussemburgo si affida a un 4-5-1 con Maurice John Deville terminale offensivo.

Paloschi attivo
Nelle fase iniziali il più attivo è Alberto Paloschi. Al 7’ l’attaccante del Parma FC pecca di altruismo e serve Balotelli quando invece avrebbe potuto tirare: Michel Kettenmayer devia e Lex Menster riesce a bloccare in tuffo. Paloschi ha altri due buoni spunti ma prima è fermato dal portiere avversario e poi spara alto; Mustacchio dopo una lunga cavalcata prova a servire Poli, ma la difesa ospite riesce a chiudere in extremis.

Gol vittoria
L’Italia fa comunque fatica a scardinare il bunker lussemburghese. Antonio Barillà prova a sorprendere dalla distanza Menster, che però si salva in due tempi; dalla parte opposta è una punizione a sorpresa di Mirko Albanese a costringere Seculin al primo intervento. Nel recupero del primo tempo l’Italia sblocca il risultato. Dopo un angolo di Balotelli, la palla finisce a Mustacchio che crossa: Andrea Ranocchia fa la sponda per Poli, che insacca sotto misura.

Altre chance
La ripresa si apre con un’altra buona chance per Paloschi, che però spara alto. Poi inizia la girandola delle sostituzioni. Il Lussemburgo richiama Deville e il portiere Menster, infortunato, e inserisce Cédric Batos e Yan Heil; Casiraghi toglie Roberto Soriano e si affida a Francesco Bolzoni. Balotelli prova a sorprendere su punizione il portiere “di scorta”, che però blocca. Gli Azzurrini rischiano su una discesa di Naby Twimumu, che pesca al centro Cristophe Scholer che però non inquadra lo specchio.

Chiude Super Mario
A tredici minuti dalla fine fa il suo esordio in nazionale Under 21 Guido Marilungo, che rileva Paloschi. Il neo-entrato si mette subito in evidenza, servendo a Balotelli l’assist per il 2-0: l’attaccante dell’FC Internazionale Milano deve solo spingere il pallone in rete.