UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

L'Italia si qualifica per le fasi finali, Spagna ko

L'Italia vince il Gruppo 2 del turno elite e si qualifica alle fasi finali dei Campionati Europei UEFA Under 19 2017 in Germania insieme ad Austria, Olanda, Croazia, Portogallo, Francia e Inghilterra, che elimina la Spagna. Sorteggio il 12 aprile.

Una foto della vittoria per 2-0 dell'Inghilterra sulla Spagna nel turno elite
Una foto della vittoria per 2-0 dell'Inghilterra sulla Spagna nel turno elite ©RFEF

L'Italia vince il Gruppo 2 del turno elite e si qualifica alle fasi finali dei Campionati Europei UEFA Under 19 2017 in Germania insieme ad Austria, Olanda, Croazia, Portogallo, Francia e Inghilterra, che elimina la Spagna. Sorteggio il 12 aprile.

Qualificate
Gruppo 1:
Inghilterra
Gruppo 2: Austria
Gruppo 3: Italia
Gruppo 4: Olanda
Gruppo 5: Croazia
Gruppo 6: Portogallo
Gruppo 7: Francia
Squadra organizzatrice: Germania

La Germania aprirà la competizione scendendo in campo l'11 luglio nello stadio del VfB Stuttgart
La Germania aprirà la competizione scendendo in campo l'11 luglio nello stadio del VfB Stuttgart©Getty Images

Calendario
Sorteggio: 12 aprile, Stoccarda
Fase a gironi: 11/12, 14/15, 17/18 luglio
Semifinali e spareggi Coppa del Mondo FIFA U20: 21 luglio
Finale: 24 luglio

• Le quattro semifinaliste e la vincitrice dello spareggio tra le due terze qualificate della fase a gironi si qualificheranno alla Coppa del Mondo FIFA U20 del 2017 in Corea del Sud che si terrà dal 20 maggio all'11 giugno. I detentori della Serbia non si sono qualificati per la difesa del titolo.

Riepilogo turno elite
Gruppo 1: Inghilterra
L'Inghilterra ha interrotto i sogni di gloria dei detentori della Spagna, e così i vincitori degli Europei U17 del 2014 potrebbero diventare la prima nazione a vincere un titolo UEFA giovanile e poi quello U19 con la stessa generazione di calciatori. La Spagna, padrone di casa del girone, aveva bisogno di un pareggio nell'ultima gara dopo che sia loro che l'Inghilterra avevano raccolto quattro punti contro Grecia e Georgia. Le reti dei vincitori dell'Europeo U17 del 2014, Joshua Onomah e Adam Armstrong, hanno permesso all'Inghilterra di battere la Spagna per 2-0 e interrompere i loro sogni di gloria.

  • Giocatore chiave: Joshua Onomah (Inghilterra, centrocampista)

Con quattro presenze all'attivo in Premier League col Tottenham Hotspur, Onomah è stato l'autore dello splendido gol del vantaggio nell'ultima partita decisiva contro la Spagna.

L'Italia è stata l'ultima squadra a qualificarsi
L'Italia è stata l'ultima squadra a qualificarsi©Getty Images

Gruppo 2: Italia
L'Italia si fa raggiungere nel finale dalla Turchia, ma si qualifica in virtù della migliore differenza reti. Entrambe vittoriose contro Svizzera e Israele nelle precedenti gare del Gruppo 2, le due squadre si giocano la qualificazione nell'ultima partita a Caldogno. A 2' dalla fine gli Azzurrini sono avanti 2-0 grazie ai gol di Andrea Favilli e Simone Edera, ma due reti in rapida successione di Kubilay Kanatsizkuş e Berkay Özcan mettono paura all'italia, che stacca comunque il biglietto per la Germania.

  •  Giocatore chiave: Giuseppe Panico (Italia, attaccante)

Attaccante volitivo e sempre alla ricerca di spazi in cui infilarsi a tutta velocità. Gli basta uno spiraglio per andare al tiro e il suo feeling con la porta è molto buono. In evidenza anche il difensore della Juventus Filippo Romagna, capitano ed eccellente distributore di palloni.

Gruppo 3: Austria
I padroni di casa dell'Austria hanno dominato il girone qualificandosi per la seconda volta consecutiva alla fase finale. Dopo aver battuto la Slovacchia per 3-1 e la Romania per 4-0, hanno superato la Repubblica Ceca (rimasta in otto) per 3-1, con gli ultimi due gol dopo la seconda espulsione.

  • Gioatore chive: Dominik Prokop (Austria, centrocampista)

Gruppo 4: Olanda
Anche l'Olanda si è qualificata da padrona di casa, conquistando il punto decisivo nell'ultima giornata (0-0 con la Polonia). La squadra di Aron Winter ha battuto 3-2 l'Ucraina, con un rigore al 71' del fulcro del centrocampo, Abdelhak Nouri, dopo essere stati raggiunti per due volte, e 1-0 contro l'Irlanda del Nord. E' stata la difesa guidata da Timothy Fosy-Mensah del Manchester United e dall'affidabile portiere Yanick van Osch a fare la differenza per l'Olanda nella gara decisiva contro la Polonia.

  • Giocatore chiave: Steven Bergwijn (Olanda, attaccante)

L'attaccante del PSV Eindhoven - che ha confezionato l'assist per Davy Pröpper nella vittoria del PSV Eindhoven in UEFA Champions League contro il CSKA Moskva dopo appena cinque minuti dall'esordio nella competizione a dicembre - è stato forte, intelligente e incredibilmente rapido, risultando una minaccia costante per le difese avversarie con le sue brillanti percussioni.

Gruppo 5: Croazia
La Croazia ha ben impressionato in casa dove ha battuto 1-0 la Bulgaria e 3-0 la Scozia prima del 4-0 col Belgio, anche lui a sei punti prima della gara.

  • Giocatore chiave:  (Croazia, attaccante)

Il miglior marcatore della Croazia in queste qualificazioni è stato una minaccia costante sul versante sinistro, sfornando in continuazione interessanti cross per l'attaccante. Il giovane calciatore della Dinamo Zagreb ha confezionato anche l'assist che ha aperto le marcature nella sfida decisiva dell'ultima giornata contro il Belgio.

Gruppo 6: Portogallo
La Slovenia era arrivata all'ultima giornata della fase a gironi in Portogallo con due punti di vantaggio sui padroni di casa, dopo aver battuto i vice-campioni del 2015 della Russia per 1-0 e la Svezia per 2-1. Il Portogallo invece, che aveva superato la Svezia per 4-0 prima del pareggio per 1-1 con la Russia, all'ultima giornata aveva due punti in meno della Slovenia, ma la vittoria per 3-1 sugli sloveni ha permesso loro di scavalcarli al primo posto.

  • Giocatore chiave: Rúben Dias (Portogallo, difensore)

Giovane di prospettiva al Benfica, recentemente convocato in prima squadra per la trasferta di UEFA Champions League contro lo Zenit, ha guidato la difesa del Portogallo da capitano, e ha anche fatto gol - tra cui la rete del vantaggio contro la Slovenia.

Jean-Kévin Augustin
Jean-Kévin Augustin©Igor Lazervić

Gruppo 7: Francia
Le speranze della Serbia di difendere il titolo mondiale l'anno prossimo si sono dissolte contro la Francia, protagonista assoluta del gruppo. I francesi hanno battuto di misura per 1-0 il Montenegro, poi 4-0 la Danimarca e poi 1-0 i padroni di casa della Serbia con la rete di Kylian Mbappé al 41' davanti a 6.500 spettatori a Kragujavec. I serbi, rimasti in nove contro la Francia, sono stati scavalcati anche dalla Danimarca.

  • Giocatore chiave: Kylian Mbappé (Francia, attaccante)

In gol nell'1-0 contro la Serbia, ha giocato in UEFA Europa League col Monaco in quesa stagione, ed è stato fondamentale in tutto il girone. Marcus Thuram (figlio di Lilian) e Jean-Kévin Augustin hanno ben figurato anche loro in attacco.

Statistiche
• La Francia è l'unica delle semifinaliste della passata stagione a essersi qualificata, dato che i campioni in carica della Spagna, i vice-campioni della Russia e i padroni di casa del 2015 della Grecia sono stati tutti eliminati.

• La Croazia è la nazionale con meno esperienza delle finaliste, essendosi qualificata appena tre volte su 15 dalla sua riclassificazione in U19 del 2001/02.

• Quando la stessa generazione ha giocato nelle fasi finali U17 del 2014 a Malta, l'Inghilterra aveva battuto l'Olanda ai rigori in finale dopo aver eliminato il Portogallo (2-0) in semifinale. La Germania era uscita dalla fase a gironi dopo la sconfitta per 1-0 col Portogallo.

• Capocannoniere della stagione: Ivan Šaponjić (Serbia) 6

• Capocannoniere turno elite: Dominik Prokop (Austria), Kristian Veber (Danimarca) 4