UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Sette posti in palio per le fasi finali in Germania

La Spagna campione in carica è tra le 28 squadre che si contenderanno nel turno elite i sette posti disponibili per le fasi finali in programma quest'estate.

La Spagna festeggia il trionfo del 2015
La Spagna festeggia il trionfo del 2015 ©Sportsfile

La Spagna campione in carica e sette volte vincitrice del torneo e le ex vincitrici Francia, Serbia, Ucraina e Italia sono tra le 28 squadre in corsa nel turno elite, al via mercoledì, per un posto alle fasi finali dei Campionati Europei UEFA Under 19.

Gironi turno elite
Gruppo 1 (24-29 marzo): Spagna (campione in carica)*, Inghilterra, Grecia, Georgia

Gruppo 2 (25-30 marzo): Svizzera, Israele, Turchia, Italia*

Gruppo 3 (24-29 marzo): Repubblica ceca, Austria*, Romania, Slovacchia

Gruppo 4 (24-29 marzo): Olanda*, Polonia, Ucraina, irlanda del Nord

Il trionfo della Spagna nel 2015
Il trionfo della Spagna nel 2015

Gruppo 5 (23-28 marzo): Belgio, Croazia*, Scozia,  Bulgaria

Gruppo 6 (24-29 marzo): Portogallo*, Slovenia, Svezia, Russia

Gruppo 7 (24-29 marzo): Francia, Serbia*, Montenegro, Danimarca

*Organizzatori

• Le sette vincitrici dei gironi prenderanno parte alle fasi finali insieme alla Germania organizzatrice dall'11 al 24 luglio. Il sorteggio per le fasi finali si svolgerà a Stoccarda il 12 aprile.

Anteprima
• La Spagna ha conquistato il suo settimo titolo Under 19 in 14 anni battendo la Russia la scorsa estate in Grecia.

• La Serbia ha battuto la Francia nella finale 2014 in Lituania conquistando per la prima volta il trofeo.

• Quattro giocatori hanno segnato cinque gol nel turno di qualificazione: Jean-Kévin Augustin (Francia), Nany Dimata (Belgio), Anas Mahamid (Israele) e Ivan Šaponjić (Serbia).

• Il Belgio e la Francia sono state le squadre più prolifiche del turno di qualificazione con 13 reti a testa. Slovenia, Inghilterra, Portogallo e Austria hanno mantenuto la porta inviolata in tutte e tre le gare.

• Portogallo, Svizzera e Repubblica ceca sono le uniche squadre ad aver vinto tutte e tre le gare del turno di qualificazione.

• Danimarca, Montenegro e Svezia sono le uniche partecipanti al turno elite a non aver mai preso parte alle fasi finali Under 19.