UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

La Germania che piace a Sorg

Il Ct tedesco Marcus Sorg considera "importante aver mantenuto il controllo della gara" mentre il collega austriaco Andreas Heraf riconosce la forza dei suoi avversari.

La Germania che piace a Sorg
La Germania che piace a Sorg ©UEFA.com

Marcus Sorg, Ct Germania
Non penso sia stata la nostra miglior performance, è stata una buona prestazione in una partita in cui sapevamo di non poter commettere nessun errore. Mi è piaciuto l'atteggiamento della squadra che ha sempre mostrato grande voglia di segnare. Sono soddisfatto della prestazione della squadra, mi ha inorgogliosito.

Volevamo dominare la partita. E' stato importante essere in vantaggio 2-0 a fine primo tempo; era importante mantenere il controllo della gara e arrivare all'intervallo con un buon margine di vantaggio. 

Andreas Heraf, Ct Austria
Nulla è andato male, semplicemente la Germania era troppo forte per noi oggi. Sapevamo che loro avevano una squadra forte. Al Mondiale, hanno sconfitto 4-0 il Portogallo e 7-1 il Brasile. Sono una potenza del calcio non solo a livello di nazionale maggiore.  

Per noi è un importante successo aver raggiunto le semifinali ed esserci qualificati al Mondiale [FIFA U20]. Ma la loro forza, potenza e qualità tecnica sono state troppo superiori.

Ho detto ai giocatori di tenere la testa alta. Abbiamo fatto bene qui in Ungheria. Andremo in Nuova Zelanda e abbiamo raggiunto le semifinali. Nessuno se lo sarebbe aspettato. Siamo consapevoli che una sconfitta del genere fa male ma dobbiamo essere orgogliosi di ciò che abbiamo fatto in Ungheria.