Dieci Under 19 da osservare

Al termine del Campionato Europeo Under 19 UEFA, gli inviati di UEFA.com selezionano 10 giocatori che varrà la pena tenere d'occhio. Non potevano mancare i vincitori Predrag Rajković e Aleksandar Mitrović.

Dieci Under 19 da osservare
©Sportsfile

Al termine del Campionato Europeo Under 19 UEFA, gli inviati di UEFA.com selezionano 10 giocatori che varrà la pena tenere d'occhio. Non fateveli scappare!

Yassine Benzia (attaccante, Francia)
L'attaccante dell'Olympique Lyonnais ha segnato quattro gol nelle qualificazioni e si è ripetuto nella fase finale contro Turchia e Spagna. Tartassando i difensori con incursioni continue, è stato decisivo nella vittoria della Francia ai supplementari contro gli iberici.

Aleksandar Mitrović (attaccante, Serbia)
La scorsa stagione ha realizzato 10 gol con l'FK Partizan e quindi ha esordito in nazionale maggiore contro il Belgio. In Lituania ha segnato la rete del 2-1 contro la Turchia, il rigore decisivo in semifinale contro il Portogallo e ha ispirato il gol della vittoria di Andrija Luković.   

Adrien Rabiot (centrocampista, Francia)
Presenza visibile nel cuore della nazionale transalpina grazie alla sua statura e alla chioma riccia, il centrocampista del Paris Saint-Germain FC ha illuminato la squadra di Francis Smerecki con buoni passaggi e movimenti astuti, sia nella fase offensiva che in quella difensiva.

Gratas Sirgedas (centrocampista, Lituania)
Subentrato nelle prime due partite dei padroni di casa, il centrocampista di fascia sinistra è stato uno dei giocatori più pericolosi della sua squadra. Ha siglato un bel gol contro l'Olanda alla prima giornata, aggiungendone due nell'ultima gara del girone contro il Portogallo (tra cui una pregevole sforbiciata all'ultima azione della gara).

Avto Endeladze (centrocampista, Georgia)
Anche se il Ct Georgi Tsetsadze ha ammesso che la sua squadra ha reso meno delle aspettative in Lituania, non si può dire lo stesso per il 18enne Endeladze. Le sue fatiche hanno permesso alla Georgia di strappare un pareggio a reti inviolate contro la Francia, mentre nella gara persa 4-2 contro la Turchia ha firmato uno spettacolare gol del vantaggio. 

Predrag Rajković (portiere, Serbia)
La notizia che i suoi concittadini di Jagodina gli stessero preparando un bentornato ancor prima della finale non è stata una sorpresa, viste le grandi imprese del serbo in Lituania. Oltre a comandare con sicurezza dalle retrovie, ha parato due rigori contro il Portogallo, consentendo alla Serbia di arrivare alla finale e quindi alla gloria.

José Rodríguez (centrocampista, Spagna)
Nelle prime tappe della carriera, pochi giocatori possono dirsi maturi, ma José Rodríguez del Real Madrid CF lo è sicuramente perché è il vero fulcro della nazionale spagnola. Ha servito un assist per il gol decisivo di Sandro Ramírez contro il Portogallo e ha trasformato un calcio di rigore contro la Francia in semifinale.

Bernardo Silva (centrocampista, Portogallo)
Nella squadra di Emilio Peixe, questa promessa dell'SL Benfica è stato uno dei giocatori più pericolosi al centro dell'attacco o sulla sinistra. La sua velocità, la visione di gioco, i movimenti e la pericolosità in area si riassumono nel gol del pareggio contro la Serbia in semifinale: dopo un rapido uno-due con Ricardo Horta, Silva ha concluso con una freddezza che si spinge ben oltre la sua giuovane età.

Recep Niyaz (centrocampista, Turchia)
Mentre la Serbia era in vantaggio per 2-0 sulla Turchia nella prima partita del Gruppo B, il centrocampista del Fenerbahçe SK è entrato in campo, cambiando il volto della partita con rapide incursioni e passaggi decisivi. Anche se il suo gol nel finale non ha inciso sul risultato, i suoi due assist e un altro gol hanno tormentato la Georgia nella gara successiva.

Lucas Woudenberg (difensore, Olanda)
Un terzino offensivo che ha percorso chilometri per tutto il torneo. Il difensore di fascia sinistra possiede forza e velocità, requisiti fondamentali per il suo ruolo, ma è anche capace di tenere sotto controllo gli avversari con contrasti dal tempismo perfetto.

L'elenco è stato compilato dagli inviati di UEFA.com Andrew Haslam, Dmitri Mamykin, Ivan Vjetrović e Paul Bryan. Il Team Tecnico UEFA nominerà la squadra ideale nell'ambito della sua relazione tecnica sul torneo.

In alto